Conferenza Inter – Spalletti: “Icardi non ci sarà, Rafinha può fare il trequartista”

Conferenza Inter – Spalletti: “Icardi non ci sarà, Rafinha può fare il trequartista”

L’allenatore dell’Inter è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Bologna

di Danilo Buonpensiero, @DB1996PA

Giocare con la testa rivolta ad un solo pensiero: vincere. E’ questo ciò che chiede Luciano Spalletti alla sua Inter, dopo due mesi di risultati deludenti e privi di vittorie. Archiviato il calciomercato con amarezza, nell’ambiente nerazzurro si cerca la ricetta per poter tornare ai livelli elevati e concreti della prima parte di stagione, ma si devono affrontare anche le voci che riescono a far emergere malumori dallo spogliatoio della squadra nerazzurra. Alla vigilia del delicato impegno interno contro il Bologna, l’allenatore toscano è intervenuto in conferenza stampa, spiegando i motivi di questo periodo di crisi e dando delle indicazioni relative ai probabili undici che scenderanno in campo.

SPALLETTI TRA INTER E BOLOGNA

“Considero tutti i miei calciatori come dei potenziali titolari. Dovremo essere bravi ad alzare la qualità offensiva del nostro gioco, senza perdere l’equilibrio, in passato abbiamo rischiato di prendere tanti gol a causa di questo fattore. Più che la tattica, dobbiamo trovare la soluzione per poter essere determinati in fase offensiva. In settimana ci siamo orientati verso il 4-2-3-1 e il 4-3-3, sono i moduli più consoni alle nostre qualità. Nello spogliatoio ci sono diversi leader, ma non basta parlare per esserlo, bisogna dimostrarlo con i fatti. I miei ragazzi si sono parlati e si sono autostimolati durante questi giorni. Si diventa famiglia in questi momenti delicati”.

SPALLETTI SULL’ATTACCO

Icardi non sarà della partita, lo abbiamo provato più volte ma sente ancora dolore, così lo staff medico ci ha consigliato di attendere. Candreva non riesce ad esprimersi al meglio alcune volte, al momento si trova all’interno del nostro calo, è un calciatore che ha bisogno di supporto e di risultati positivi. Karamoh è giovane, deve crescere e migliorare nell’interpretazione del gioco di squadra”.

SPALLETTI SU CANCELO

“E’ un calciatore di qualità, ha delle caratteristiche utili al nostro gioco. Tuttavia, io devo imporre delle regole ai miei calciatori e pretendo che adottino determinati comportamenti. Devo difendere il gruppo, non il singolo giocatore, in quest’ultimo periodo ho visto molto bene altri calciatori e ho preferito schierare loro. 

SPALLETTI SU RAFINHA

“Deve migliorare negli inserimenti offensivi, dal punto di vista del palleggio riesce ad esprimere la filosofia del Barcellona. Ha bisogno di giocare con continuità, inoltre potrebbe anche ricoprire il ruolo di trequartista. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy