Benvenuti in A – Leonardo Morosini, Genoa: la scheda fantacalcio

Benvenuti in A – Leonardo Morosini, Genoa: la scheda fantacalcio

Alla scoperta di Leonardo Morosini, il trequartista promettente arrivato alla corte di Juric.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Leonardo Morosini è sicuramente uno dei prospetti più interessanti provenienti dalla serie B. A soli 21 anni è diventato uno dei punti fermi del Brescia prima di Boscaglia, poi di Brocchi, risultando spesso decisivo con i suoi gol mai banali, che hanno portato la squadra lombarda a lottare per la zona play-off. Grazie alle sue buone prestazioni si è anche guadagnato la chiamata nell’under 21 di Di Biagio.
Preziosi si è assicurato il baby talento per una cifra intorno ai 3 milioni di euro, con un contratto quinquennale.


Titolarità: Discreto

Salute: Buono

Bonus: Buono

No Malus: Ottimo

Lega a 8: 8° Slot

Lega a 10: 8° Slot


MOROSINI: CARATTERISTICHE TECNICHE

Morosini è un trequartista classe ’95 dotato di un’ottima tecnica e di un buon tiro da fuori. Grazie al suo gran movimento senza palla, può essere considerato un trequartista moderno, capace non solo di inventare giocate offensive, ma anche di giocare per la squadra e tornare fino in difesa qualora la partita lo richiedesse. La sua caratteristica principale è sicuramente la propensione all’inserimento, riesce, infatti, sempre ad inserirsi con i tempi giusti e a capitalizzare al meglio le azioni d’attacco. Per questa sua abilità, molti lo paragonano a Marek Hamsik.
Morosini ha giocato come trequartista sia nel 4-2-3-1 di Boscaglia, che nel 4-3-1-2 di Brocchi, ma non disdegna il ruolo di ala sinistra, quest’anno, Brocchi, ha infatti spesso giocato con il 4-3-3. Nella sua carriera ha anche giocato mezzala, ma non con ottimi risultati.
Nel 3-4-3 di Juric, probabilmente andrà a dare un aiuto alla manovra offensiva del Genoa, alternandosi con Ocampos e Ninkovic, nel ruolo di trequartista o ala. Più difficile un suo impiego da mezzala nel centrocampo a 4.

MOROSINI: UTILITA’ AL FANTACALCIO

Il trequartista 21enne, probabilmente sarà più utile negli anni a venire che in questo futuro immediato. Juric ha infatti dimostrato di mettere in campo i giocatori, solo dopo che hanno imparato in toto gli schemi da lui voluti. Morosini, quindi, non garantirà titolarità, se non a fine stagione, quando il Genoa avrà pochi obiettivi e potrà dare spazio ai giovani promettenti come lui. Il punto a suo favore, però, è la capacità di andare in gol, come dimostrano le stagioni appena passate: l’anno scorso ha segnato 8 gol in 36 partite, mentre quest’anno ne ha messi a segno 4 in sole 13. Potrà quindi rendersi pericoloso anche negli spezzoni che Juric gli permetterà di giocare.
Il discorso cambia nel caso in cui voi giocaste con le riconferme, in quel caso, infatti, caldeggiamo il suo acquisto, soprattutto qualora venisse listato a centrocampo (come nel MagicB). Il futuro è ai suoi piedi, e in un Genoa così attento alle giovani promesse, potrà sicuramente fare molto bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy