Fiorentina: Gil Dias infortunato, scalpita Saponara

Fiorentina: Gil Dias infortunato, scalpita Saponara

L’infortunio di Gil Dias in Nazionale toglie un’arma a Pioli, che però potrà contare sul rientro di Saponara.

La sfida all’Udinese rappresenta una sorta di ultimatum per il 4-2-3-1 della Fiorentina di Stefano Pioli: infatti, finora questo modulo non ha portato ai risultati sperati e il lunch match casalingo di domenica potrebbe essere l’ultima occasione per vincere e convincere. In caso contrario, cambiamenti tattici diventerebbero un’ipotesi sempre più concreta.

FIORENTINA: REPORT INFORTUNATI

Il portoghese Gil Dias rimarrà fuori per un tempo non ancora stabilito. Questo il responso comunicato dalla società viola attraverso il proprio sito ufficiale, dove si legge: “ACF Fiorentina comunica che il calciatore Gil Dias, nel corso della partita Bosnia-Portogallo, valida per le qualificazioni agli Europei Under 21, a seguito di uno scontro di gioco ha riportato una frattura composta della falange prossimale del quinto dito del piede sinistro“.

Nei prossimi giorni il calciatore verrà sottoposto a nuovi controlli.

FIORENTINA: REPORT NAZIONALI

Pur essendo arrivata la convocazione per Astori e Pezzella, nessuno dei due è sceso in campo con le rispettive Nazionali. Sanchez e Chiesa hanno giocato in entrambe le partite: il colombiano ha festeggiato la qualificazioni ai prossimi Mondiali, mentre Federico ha siglato una doppietta nell’amichevole contro l’Ungheria ed è rimasto a secco in quella contro il Marocco. Come già ricordato, Gil Dias ha subito un infortunio nella partita contro la Bosnia, mentre Badelj a novembre dovrà affrontare gli spareggi per il prossimo Mondiale. Da segnalare anche una presenza con la Nazionale di categoria per Dragowski (3 reti subite), Hagi e Milenkovic.

FIORENTINA: LA PROBABILE FORMAZIONE

Pioli ripartirà dal 4-2-3-1 confermando Sportiello in porta. I due centrali saranno Pezzella e Astori, a sinistra Biraghi, mentre a destra è aperto il ballottaggio tra Laurini e Gaspar. In mediana agiranno Badelj e Veretout, alto a sinistra confermato Chiesa, mentre Simeone agirà da unica punta. Per i restanti due posti, ballottaggio a tre fra Thereau, Benassi e Saponara con i primi 2 leggermente favoriti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy