Chievo, Pellissier: “Ventura ci ha abbandonato. Inglese? Gli è servita la gavetta”

Chievo, Pellissier: “Ventura ci ha abbandonato. Inglese? Gli è servita la gavetta”

L’attaccante del Chievo Verona Sergio Pellissier elogia Di Carlo, stronca nuovamente Ventura e dice la sua sul compagno di squadra Inglese.

di Massimo Angelucci

Sergio Pellissier all’età di 39 anni sta tentando un’impresa ai limiti dell’impossibile, salvare il  Chievo Verona che in questa stagione è partito con tre punti di penalizzazione. Il Capitano dei clivensi, anche domenica contro la Lazio e sotto gli occhi del figlio Matteo, è stato determinante per l’1-1 siglando il goal che ha aperto le marcature.

LE DICHIARAZIONI DI PELLISSIER

Per il bomber del Chievo, l’avvento del nuovo tecnico Mimmo Di Carlo potrebbe essere la svolta di questa stagione: “Lui ci ha ridato la serenità, quella che ci mancava con Ventura, questo è il segreto dei risultati contro Napoli e Lazio”. Il club di Campedelli è una realtà del campionato italiano e Pellissier farà di tutto per difendere la Serie A, anche a causa della penalizzazione di tre punti: “Io tengo tantissimo al Chievo, anche se non potrò mai competere con l’amore verso il club del Presidente Campedelli, ma sono qui da quando avevo 23 anni e farò di tutto per salvare il Chievo“.

Con Giampiero Ventura ormai il rapporto è compromesso: “Non giocavo quasi mai, mi sono permesso di attaccarlo perché ci ha abbandonato, l’ho fatto per i ragazzi. Ci vuole tempo per imparare il suo tipo di gioco, ma lui se n’è andato“.

Elogi per Roberto Inglese, che Pellissier ritroverà da avversario nel prossimo turno di campionato: “Roberto è intelligente, capì che non era ancora pronto per la Serie A e così ha giocato nelle categorie minori. Ora sa che quel percorso gli è servito”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy