Udinese: “Nacho” Pussetto come alternativa a Kevin Lasagna?

Udinese: “Nacho” Pussetto come alternativa a Kevin Lasagna?

Il numero 23 bianconero sta diventando sempre più importante per l’Udinese. Con le sue giocate ed i suoi inserimenti sembra diventato il compagno perfetto per Rodrigo De Paul, ma al fantacalcio?

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Ormai non si fa che parlare di lui da una settimana. Nella sfida contro i giallorossi alla Dacia Arena ha incantato tutti e nonostante non abbia segnato e non abbia  portato alcun assist – fantacalcisticamente parlando – anche i pagellisti della Gazzetta dello Sport non hanno potuto fare a meno di esaltare la sua prestazione. Eppure giocava in una posizione che, per sua stessa ammissione, aveva ricoperto solo una volta in carriera, quella di centravanti. Che possa essere una soluzione ripercorribile dal mister Nicola? Quale appetibilità potrebbe avere al fantacalcio?

“NACHO” PUSSETTO, LA PRESTAZIONE

La partita giocata dal giovane argentino contro la Roma è stata magistrale. Sempre pericoloso, ha mandato completamente fuori giri i due centrali romanisti che non sono mai riusciti ad arginarlo. Anche sulle palle alte è riuscito a giocarsela con i giganti giallorossi, riuscendo più volte a staccare sulla testa di Nzonzi. Quel che però va sottolineato è l’intesa con Rodrigo De Paul: in queste 13 giornate trascorse dall’inizio del campionato la loro capacità di trovarsi e di intuire cosa l’altro sta per fare è cresciuta esponenzialmente e proprio contro la Roma sono riusciti a mostrarci  quanto male possono fare. Perché sarà anche vero che “Nacho” non è riuscito a fare assist fantacalcisticamente riconosciuti, ma il colpo di tacco che ha portato De Paul in area e poi al gol vale molto più di un assist. Senza considerare il bellissimo gol annullato per un tocco con il braccio al momento dello stop.

In effetti, bisogna fare una considerazione: la posizione a-tipica ricoperta dall’esterno argentino ha sicuramente contribuito sia ad aumentare la possibilità d’interagire con De Paul, sia a mandare in confusione la difesa giallorossa che si aspettava di dover difendere un giocatore molto diverso come Kevin Lasagna. Schierare Pussetto come falso centravanti ha permesso si di non dare punti di riferimento alla difesa romanista, ma anche di avvicinare i due giocatori con il maggior tasso tecnico della rosa friulana. Quanto però questa soluzione potrà andar bene anche in altre partite? Sarà possibile rivedere questa soluzione già nella sfida contro il Sassuolo di Domenica?

“NACHO” PUSSETTO, IL FUTURO AL FANTACALCIO

La fortuna al ragazzo arrivato in estate dall’Huracan non manca di certo. In settimana, infatti, sembra che Kevin Lasagna si sia dovuto fermare per un lieve affaticamento muscolare e questo dovrebbe bastare a convincere mister Nicola a rilanciare Pussetto proprio nella posizione di falsa punta. Ad oggi però, non possiamo realmente considerare questa la prima scelta del nuovo mister. Per quanto possa essere un’ottima soluzione dare maggiore velocità alla manovra offensiva, non è facile lasciare in panchina un attaccante come Lasagna che lo scorso anno è riuscito quasi da solo con i suoi gol a salvare l’Udinese. Certo se anche contro il Sassuolo dovesse risultare una soluzione vincente il dubbio al mister potrebbe venire, ma secondo noi, una volta ristabilitosi l’attaccante, il giovane Pussetto tornerà principalmente ad occupare la fascia.

Questo fa un po’ perdere di appetibilità fantacalcistica il giovane che è listato attaccante, ma resta pur sempre una scommessa interessante, perché ogni qualvolta che arriva vicino all’area di rigore ha dimostrato di saper essere pericoloso e di poter far male a qualunque avversario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy