Udinese: Fernandes saprà riscattarsi con De Canio?

Udinese: Fernandes saprà riscattarsi con De Canio?

La stagione del portoghese è stata senza dubbio deludente, ma per queste ultime partite potrebbe essere una lieta sorpresa.

Ad Agosto il centrocampista ex-Novara sembrava poter essere una di quelle scommesse pagate con pochissimi margini di fallimento, titolarità pressocchè certa ed una marea di prestazioni più che convincenti nelle amichevoli estive condite anche da qualche bonus. Insomma questo poteva e sembrava dovesse essere il suo anno, ma la sua stagione non è mai decollata soprattutto a causa di un Colantuono che troppo presto ha perso fiducia nei suoi confronti.

Prestazioni in crescendo nel 2016.

Con il nuovo anno però le prestazioni del portoghese sono state in crescendo o comunque quasi sempre positive portando anche quei bonus che erano mancati da inizio anno, infatti da Gennaio la sua Media Voto è di 6,04 con una Fanta Media di 6,45 sicuramente migliori rispetto a quelle delle precedenti 17 giornate (MV 5,89 FM 5,71).
Nonostante questo suo palese miglioramento Colantuono faceva ancora fatica a vederlo come titolare fisso, facendogli fare spesso la spola tra campo e panchina anche se nelle ultime partite del tecnico sulla panchina dei bianconeri Fernandes sembrava aver trovato un posto da titolare.

Cosa cambia per lui con De Canio?

Il tecnico materano ha sempre mostrato una certa predilezione per l’utilizzo di un trequartista a ridosso delle punte e la gara con il Sassuolo sembra proprio confermare ciò. De Canio infatti ha messo in campo una sorta di 3-4-1-2 con Bruno Fernandes ad agire dietro a Thereau e Zapata facendo da collante tra i reparti, il portoghese però non si è solamente limitato a giocare sulla trequarti ma scendeva spesso in fase di non possesso.
Fernadnes quindi potrebbe trovare con il tecnico quella continuità e soprattutto fiducia che era mancata sia con Stramaccioni che con Colantuono, De Canio infatti sembra molto ben disposto nei suoi confronti e se Bruno ripagherà la fiducia data siamo sicuri sarà sempre presente dell’11 iniziale visto che per distacco è il centrocampista più talentuoso ed è l’unico a poter giocare nel ruolo di trequartista.
Per queste ultime giornate, visto anche il calendario dell’Udinese che vede ben 5 partite in casa e solo 3 in trasferta, potrebbe veramente valere la pena di puntare su di lui, viste le prestazioni in crescendo ed un tecnico che sembra voglia puntare su di lui come trequartista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy