Udinese, cosa cambia con De Canio al fantacalcio

Udinese, cosa cambia con De Canio al fantacalcio

Cambio sulla panchina bianconera a nove giornate dalla fine: vediamo le possibili novità

Salta un’altra panchina in Serie A: è quella di Stefano Colantuono che non è più l’allenatore dell’Udinese. Le redini della squadra passano ora a Luigi De Canio. Il compito dell’allenatore materano sarà quello di affermare il prima possibile la salvezza dei friulani e ridisegnare moduli e schemi della squadra, ultimamente in forte affanno. Nelle ultime 9 di campionato l’Udinese incontrerà in particolare Napoli, Fiorentina e Inter; primo banco di prova per De Canio sarà il Sassuolo domenica al Mapei. Andiamo a scoprire i numeri di De Canio e cosa può cambiare nell’Udinese al Fantacalcio sotto la sua guida.

Udinese, arriva De Canio: modulo preferito e idea di gioco

Da 3 anni senza squadra, De Canio torna adesso ad allenare l’Udinese dopo essersi seduto sulla stessa panchina per due stagioni, dal 1999 al 2001. In 71 partite, è riuscito a totalizzare ben 106 punti grazie a 31 vittorie e 13 pareggi. Non solo Udinese per De Canio: è stato allenatore anche del Catania, del Genoa e del Napoli, con una piccola parentesi nel 2007 in Inghilterra al QPR.
Ha sempre prediletto un 4-3-3 equilibrato tra le due fasi, che quasi sicuramente applicherà anche all’Udinese. Non sempre De Canio però è riuscito ad applicarlo con prerogative offensive: ad esempio nella sua ultima esperienza in Serie A, a Catania, concluse l’avventura tra tante polemiche, con solo 6 gol in 10 partite nella stagione 2012/13.
In molte interviste ha dichiarato quanto sia fondamentale secondo lui lavorare su una struttura esistente senza stravolgerla; proprio per questo non ci aspettiamo grosse novità negli schemi friulani. Per De Canio sarà importante fare punti subito e allontanarsi dalla zona retrocessione che dista solo 4 punti, e solo dopo concentrarsi sui giovani e sugli aspetti meno pratici.

Udinese, cosa cambia con De Canio al fantacalcio

Col nuovo allenatore potrebbero tornare di moda alcuni ballottaggi: confermato Karnezis in porta, la difesa a 4 sarà composta da sinistra a destra da Adnan, Felipe, Danilo e uno fra Widmer, Edenilson e Piris, con lo svizzero in vantaggio.
A centrocampo posto assicurato per Badu e Lodi, accanto ai quali dovrebbe giocare Hallfredsson visto che la società non sembra voler riscattare Kuzmanovic; possibili novità potrebbero arrivare solo col recupero di Guilherme.
In attacco si alterneranno Zapata e Di Natale per il ruolo di punta centrale, mentre sugli esterni serrato ballottaggio fra Thereau, Bruno Fernandes e Matos, con solo due posti disponibili, anche se il francese dovrebbe essere favorito per via dell’ottimo avvio di stagione.
Seguici sulla pagina Facebook di Fantacalcio – I consigli del Gruppo Esperti!
E iscriviti al nostro canale Telegram per tutte le news in tempo reale sul Fantacalcio!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy