Sassuolo: solo Acerbi in difesa per il fantacalcio?

Sassuolo: solo Acerbi in difesa per il fantacalcio?

Analisi fantacalcistica del reparto difensivo neroverde

Le cifre parlano chiaro: Francesco Acerbi è ormai da considerarsi un top di reparto al fantacalcio. Secondo le statistiche, è il 4° miglior difensore per media-voto (6,21) e 3° per fanta-media (6,48) tra quelli che hanno giocato almeno la metà delle partite sin qui disputate. Ma oltre al centrale nel giro della nazionale, c’è qualche altro difensore da evidenziare nel reparto arretrato nero-verde?

Sime Vrsaljko

Al momento è il 20° miglior difensore sia per media-voto che per fanta-media, in entrambi i casi con 6; ma dopo un avvio di campionato sottotono, il giovane talento croato è tornato prepotentemente a giocare ad altissimi livelli: nelle ultime 16 giornate solo 3 volte è andato sotto al 6 (sempre 5,5), tenendo un’ottima fanta-media di 6,43. Quindi, se fosse partito subito forte, ora staremmo forse parlando di cifre non lontane da quelle di Acerbi. Inoltre, la sua appetibilità ad inizio stagione era leggermente più bassa in quanto era spesso soggetto a piccoli ma fastidiosi infortuni, mentre quest’anno è andato a voto 28 volte su 30. In grado di agire benissimo in entrambe le fasi, è certamente uno dei migliori esterni destri di difesa del campionato (probabilmente il più interessante essendo il più giovane tra quelli che gli contendono il primato in questa classifica di ruolo).

Sassuolo: gli altri difensori

Senza nulla togliere agli altri componenti del reparto difensivo emiliano, fantacalcisticamente parlando il Sassuolo offre poco. Cannavaro dovrebbe garantire titolarità e voti sufficienti, anche se leggermente inferiori rispetto a quelli di Acerbi. Potrebbe tuttavia giocare di meno verso il finire della stagione, dato che Di Francesco vorrebbe dare spazio al giovane Antei, per fargli fare esperienza in Serie A in ottica futura. Tuttavia, il nazionale under-21 ha subito di recente un infortunio muscolare e non sono ancora certi i tempi di recupero. Quindi per adesso Cannavaro può garantirvi titolarità e sufficienza, ma nulla di più, mentre Antei è meglio lasciarlo da parte finché non si sapranno i tempi di guarigione. Infine c’è Peluso, titolare a sinistra, che ha alternato buone prestazioni ad altre decisamente più incolori, e purtroppo anche più numerose. E’ il classico difensore acquistabile solo in leghe da 10 o più giocatori, come ultimo slot tappabuchi per le situazioni di emergenza. Tutti gli altri (Terranova, Gazzola e Longhi) sono riserve che avranno forse spazio solo le ultimissime partite di campionato, se il Sassuolo dovesse essere definitivamente fuori da ogni lotta per un posto in Europa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy