Sassuolo, dilemma Sensi: titolare o riserva per De Zerbi?

Sassuolo, dilemma Sensi: titolare o riserva per De Zerbi?

Il giovane centrocampista è in perenne ballottaggio con Locatelli: quale futuro per lui al Fantacalcio in questa stagione?

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Inizio di stagione complicato per Sensi: mister De Zerbi, in più di un’occasione, gli ha preferito Locatelli, che pare averlo scavalcato nelle gerarchie. Ma è impensabile che, in un ipotetico centrocampo a 4, nella zona centrale possa giocare lui accanto all’esperto Magnanelli? Lo abbiamo chiesto ai nostri esperti.

”Difficile che Sensi possa giocare in mezzo nel centrocampo a due, perché ai mediani è chiesto parecchio lavoro in entrambe le fasi di gioco, e probabilmente per caratteristiche fisiche Sensi farebbe più fatica. Di fatto Locatelli, Magnanelli, Bourabia (e non dimentichiamo Duncan, che è infortunato ma è il più titolare di tutti) gli sono davanti nelle gerarchie. Questo significa che Sensi gioca solo come mezzala, almeno finora, ecco perché quando gioca Magnani non gioca Sensi, perché il Sassuolo utilizza due moduli, il 4-3-3 e il 3-4-2-1, nel primo caso servono due centrali difensivi, e quindi Magnani resta fuori, però servono due mezze ali, ed è facile che in questo caso giochi Sensi, anche se può alternarsi con Bourabia, visto che Duncan è l’altra mezzala titolare; nel secondo caso servono tre difensori centrali, e quindi gioca Magnani, ma non servono le mezze ali, ma due trequartisti. Certo potrebbe giocarci Sensi in quel ruolo, a Cagliari è capitato, ma in linea di massima giocatori come Berardi in primis, Djuricic, Boga sono più indicati in quel ruolo specifico, o comunque De Zerbi al momento utilizza in questo modo i suoi uomini”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy