Sassuolo: cosa aspettarsi da Missiroli?

Sassuolo: cosa aspettarsi da Missiroli?

Quest’anno spesso soggetto ad infortuni, breve valutazione sul finale di stagione.

Missiroli è certamente uno dei giocatori fondamentali di questo Sassuolo, essendo il giocatore di maggior talento del centrocampo nero-verde. Centrocampista dotato di  buona tecnica tecnica, le ultime due stagioni è maturato notevolmente, mostrando di essere in grado di agire bene in entrambe le fasi del gioco. Ormai ha la piena fiducia di tutta la piazza, e non solo, dato che diversi grandi club di Serie A avevano chiesto informazioni su di lui durante il mercato invernale. Tuttavia, questa stagione ha subito qualche infortunio muscolare di troppo, costringendolo a saltare diverse gare. Cosa possiamo aspettarci da lui nel finale di stagione?

Sassuolo: il rendimento di Missiroli

I numeri parlano da soli: 6,29 di media-voto (9° miglior centrocampista tra quelli che hanno disputato almeno la metà delle partite) e 6,38 di fanta-media, sono cifre che ne fanno un giocatore di sicuro affidamento. Basti pensare che su 22 partite giocate solo 4 volte non ha preso almeno la sufficienza, e in tutti i 4 casi si parla di 5,5. I dati negativi? Due, se proprio così si possono definire: i bonus, che si limitano al momento ad un paio di reti (complici anche le diverse partite saltate) e, per l’appunto, le numerose assenze. Infatti, questa rischia di essere la stagione con il minor numero di partite giocate da quando è al Sassuolo, a causa, oltre che a 2 giornate saltate per squalifica, soprattutto a infortuni di origine muscolare. Si attende ancora il suo rientro, che dovrebbe comunque avvenire a breve, per uno dei centrocampisti di maggior affidamento in molte fanta-squadre questa stagione

Sassuolo: cosa aspettarsi da Missiroli?

Restano ormai poche partite alla fine della stagione, e sebbene il rientro del “Missile” sembri essere vicino, molti fanta-allenatori si chiedono quale possa essere il suo utilizzo, e di conseguenza il suo rendimento, verso fine campionato. Avrà spazio? Probabilmente sì, per ragioni diverse. Innanzitutto perché, appunto, a causa delle diverse assenze, non è stato “spremuto” fisicamente; quindi sarà abbastanza riposato e con voglia di giocare. In secondo luogo, vi è una ragione di classifica: finché il Sassuolo avrà l’Europa League a portata di mano, proverà a raggiungerla; e questa situazione potrebbe vedere la squadra matematicamente in corsa per l’Europa fino a pochissime giornate dal termine. Infine, vi è una questione puramente numerica: il Sassuolo conta 6 centrocampisti per 3 posti. Di Francesco ha dichiarato che la società gli ha chiesto di fare crescere i giovani di proprietà, e per questo reparto ci si riferisce principalmente a Pellegrini (il quale vedrà aumentare il proprio minutaggio) e a Duncan (che, comunque, gioca già titolare). Di conseguenza, almeno un posto resterà sempre disponibile; ed anche se questo fosse oggetto di ballottaggio tra Missiroli e Magnanelli, uno dei due in campo ci sarà praticamente sempre (probabilmente alternati). Infatti, Biondini e Laribi partono decisamente più indietro, per ragioni diverse. In ogni modo, quando Missiroli giocherà, potrete certamente aspettarvi cifre simili a quelle viste sino a questo momento, senza temere cali di rendimento. Non ci resta che attendere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy