Sassuolo: chi comprare al fantacalcio tra Defrel, Falcinelli e Trotta?

Sassuolo: chi comprare al fantacalcio tra Defrel, Falcinelli e Trotta?

Ecco chi scegliere all’asta di riparazione del fantacalcio tra i 3 attaccanti del Sassuolo

La cessione di Floccari al Bologna ha mischiato le carte in casa Sassuolo, in quanto l’ex Lazio era ormai diventato la punta centrale titolare, grazie sia ai suoi goal che alle prestazioni non brillanti di Defrel e Falcinelli. Ora però, non solo Floccari ha lasciato Sassuolo, ma è arrivato un nuovo promettente acquisto dall’Avellino: Marcello Trotta. Analizziamo la situazione delle 3 punte centrali, e scopriamo assieme chi comprare all’asta di riparazione del fantacalcio.

Sassuolo: Defrel?

Partiamo dalla prima sentenza: non pensate a Defrel; le ragioni sono numerose e molto semplici. Innanzitutto l’esperimento attuato ad inizio anno da Di Francesco, che vedeva l’ex Cesena da punta centrale, è purtroppo fallito. Lui, che in quella posizione non aveva mai giocato, ha fatto troppa fatica ad adattarsi al nuovo ruolo, collezionando appena due reti  in 20 presenze, con media-voto del 5,67 e una fantamedia di 6,1; oggettivamente troppo poco. Così, nella seconda parte di campionato, complice la cessione di Floro Flores, giocherà quasi sempre come riserva degli attaccanti esterni. Andrà molto spesso a voto, ma da subentrante, e quasi mai da punta centrale.

Sassuolo: Falcinelli?

E’ lui a partire davanti nelle gerarchie in quanto è in squadra da più tempo, conosce già i meccanismi di Di Francesco e ha più esperienza in Serie A rispetto a Trotta (seppur poca). Anche in questo caso, però, non ci sono buonissime notizie. Infatti nella prima parte di stagione ha collezionato appena 2 reti in 12 presenze (di cui una su rigore), con una media-voto di 5,75 e una fantamedia di 6,21. Anche in questo caso, come con Defrel, le cifre non sono esaltanti. I fattori positivi sono che al momento è più titolare di Trotta – seppur in ballottaggio – e che il voto ve lo porterà quasi sempre, anche se dovesse partire dalla panchina. Il punto è che non è un “bomber” di razza e se Trotta dovesse fare bene potrebbe diventare lui la riserva dell’ex Avellino.

Sassuolo: Trotta?

Avevamo trattato le caratteristiche del ragazzo già in questo articolo; attaccante con una stazza importante, ma anche discretamente mobile e dotato di buona tecnica, Trotta dovrebbe essere l’attaccante del Sassuolo del futuro. Già, del futuro, ma adesso? Chiaramente ci vorrà un po’ di tempo per l’adattamento alla Serie A, il giocatore arriva dalla serie cadetta, e per l’inserimento nei giochi di Di Francesco. Lo stesso allenatore che però non ha avuto paura a buttarlo in campo da titolare contro la Roma. I fattori positivi sono che è quello con caratteristiche più da realizzatore rispetto a Falcinelli e Defrel, e gli 8 goal in 20 partite messi a segno nella prima parte di stagione in Serie B ne sono una prova. Tuttavia, almeno per il momento, sarà la riserva di Falcinelli, anche se sembra destinato a scalzarlo se l’adattamento alla nuova squadra e al nuovo campionato non dovessero avere tempi troppo lunghi. Ad ogni modo, il voto ve lo porterà anche lui spessissimo, pure se dovesse partire dalla panchina.

Sassuolo: quale attaccante scegliere all’asta di riparazione del fantacalcio?

In definitiva, la nostra personale graduatoria è questa : 1) Trotta, 2) Falcinelli, 3) Defrel (con quest’ultimo decisamente più indietro rispetto ai primi due). Trotta lo consigliamo particolarmente per chi gioca con le riconferme o per chi può permettersi uno slot scommessa. Attenzione però: in leghe poco numerose non ha molto senso puntare nemmeno su di lui in quanto sarebbe una scommessa fin troppo azzardata, dato che in questo tipo di leghe la scelta è molto ricca. Quindi è più valido per leghe numerose, slot scommessa (5° o 6°). Discorso simile per Falcinelli, mentre Defrel meglio rimandarlo al prossimo anno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy