Sampdoria, Ramirez supera Saponara sulla trequarti

Sampdoria, Ramirez supera Saponara sulla trequarti

Continua il dualismo tra i due trequartisti, con Giampaolo che al termine del derby si è sbilanciato sulle gerarchie del ruolo

di Redazione Fantamagazine

Dopo un ottimo inizio di stagione, la Samp ha accusato un periodo di flessione con un filotto di tre sconfitte che ha minato le ambizioni di classifica ed il morale della squadra. In questo contesto, il pareggio nel Derby, arrivato al termine di una gara molto sofferta, può rappresentare il classico brodino in grado di restituire un minimo di fiducia ad un ambiente piuttosto depresso.

SAMPDORIA, IL PENSIERO DI MARCO GIAMPAOLO

Sebbene i segnali negativi al momento superino ampiamente le note liete, soprattutto sul piano del gioco e della condizione di forma di alcuni singoli, possiamo finalmente fare un po’ di chiarezza sull’eterno ballottaggio che riguarda la trequarti blucerchiata.
Sono state proprio le dichiarazioni rilasciate al termine della stracittadina dal tecnico Marco Giampaolo a fare luce sulla recente scelta di mandare in campo dal primo minuto Gaston Ramirez al posto di Ricky Saponara e sulle attuali gerarchie che riguardano il ruolo di suggeritore.
Giampaolo ha lasciato intendere che l’uruguaiano, oggettivamente tra i più positivi nel Derby,  è in grado di garantire maggiore supporto al centrocampo rispetto all’ex viola e questo certamente lo pone in una posizione di vantaggio, quantomeno in questo momento della stagione in cui la compagine blucerchiata sembra aver perso quell’equilibrio tattico che era stato proprio l’arma in più di inizio campionato.
Saponara resta l’elemento della rosa maggiormente dotato di qualità nella verticalizzazione immediata per le punte, ma è anche caratterizzato da una fragilità fisica che costringe Giampaolo a preservarlo e a preferirlo sempre più spesso a gara in corso, quando il ritmo ed il vigore atletico degli avversari fisiologicamente calano.

SAMPDORIA, RAMIREZ CONTRO IL SUO PASSATO

Sabato sera la Samp si troverà ad affrontare proprio quel Bologna a cui probabilmente sono legati i ricordi più esaltanti della carriera di Ramirez e potrebbe essere una ghiotta occasione per vedere il trequartista sudamericano nella sua forma migliore. Con la maglia dei felsinei Ramirez giocò due stagioni dal 2010 al 2012, risultando spesso determinante e offrendo un rendimento continuo che si concretizzò in un bottino di 15 reti in 60 presenze tra campionato e Coppa Italia.
Sembrava solo l’inizio di una carriera di altissimo livello per l’allora giovanissimo Gaston, ma durante l’esperienza in Inghilterra (prima al Southampton, infine al Middlesbrough, dopo una breve parentesi in prestito all’Hull City) il ragazzo non riuscì a confermare quanto di buono fatto vedere con la maglia degli emiliani.
Adesso la Samp, in crisi di gioco e di risultati, ha tremendamente bisogno della qualità delle sue giocate e Giampaolo con ogni probabilità si affiderà nuovamente a lui per il ruolo di trequartista, anche per sfruttare la ben nota legge dell’ex…
Articolo a cura di Paolo Muzio 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy