Sampdoria: quale futuro al Fantacalcio per Caprari?

Sampdoria: quale futuro al Fantacalcio per Caprari?

Scavalcato da Zapata fra le preferenze di mister Giampaolo, Caprari si ritrova a dover racimolare minuti partendo dalla panchina. Cerchiamo di capire insieme quali effetti potrebbe avere questa situazione sulla stagione fantacalcistica di Gianluca Caprari.

Commenta per primo!

Gianluca Caprari, classe 1993, cresciuto nelle giovanili della Roma, è arrivato alla Sampdoria in estate dall’Inter, dopo una stagione discreta in quel di Pescara. Indiziato numero uno per  sostituire il partente Luis Muriel al fianco di Fabio Quagliarella nell’attacco blucerchiato, si ritrova attualmente indietro nelle gerarchie, scavalcato dalla pantera colombiana Duvan Zapata. Al Pescara, nella passata stagione è riuscito a collezionare 3112 minuti grazie alle 35 presenze, con 9 gol e 2 assist. I due rigori sbagliati gli negarono la gioia di chiudere il proprio score personale in doppia cifra. La sua media voto finale fu di 6,30 mentre la fantamedia di 7,07 risultando così uno dei migliori fra i biancoazzurri guidati prima da Oddo e poi da Zeman.

SAMPDORIA: I NUMERI DI CAPRARI

Nelle prime 7 giornate di campionato, escludendo la partita contro la Roma rinviata e ancora non recuperata, Gianluca è stato schierato tre volte titolare, contro Fiorentina e Verona, una volta da subentrante, contro l’Udinese, e per altre due volte non ha giocato neanche un minuto, contro Torino e Milan, accumulando 4 presenze per un totale di 262 minuti giocati, con una media leggermente superiore ai 43 minuti di gioco a partita. Numeri questi certamente non esaltanti. Débâcle di Udine a parte, dove tutta la compagine blucerchiata non si è mostrata all’altezza, nelle altre tre occasioni in cui è stato chiamato in causa non è mai sceso sotto la sufficienza, trovando anche la gioia del gol contro la Fiorentina. Si tratta comunque di un ragazzo che quando gioca si sacrifica parecchio a disposizione della squadra, dei compagni e di mister Giampaolo che sa di poter fare affidamento su di lui e la sua rapidità per spaccare le partite. Al momento sembra, infatti, questo il ruolo che abbia riservato per lui il mister: il jolly d’attacco che rompa l’equilibrio a gara in corso e faccia rifiatare uno dei due titolari in caso di necessità.

SAMPDORIA: COSA FARE CON CAPRARI AL FANTACALCIO

Inutile negare che le preoccupazioni sulle prospettive di questa stagione fantacalcistica per Gianluca Caprari esistano e che siano tante. Infatti pare evidente che, salvo infortuni o impegni ravvicinati, Marco Giampaolo prediliga la coppia d’attacco Quagliarella-Zapata e che, quindi, il giovane classe ’93 sarà costretto a partire quasi sempre dalla panchina. Tenerlo, scambiarlo o scartarlo? Dipende: se lo avete acquistato perché speravate in una stagione da titolare e con tanti gol e avete bisogno di voti sicuri, allora forse fareste meglio a cercare di darlo via nella speranza di trovare qualcuno che possa assicurarvi un maggior minutaggio. Se, invece, il vostro reparto offensivo è abbastanza coperto, tenerlo potrebbe essere una buona mossa, magari come 5° slot. Nel corso della stagione dovrebbe comunque accumulare parecchi minuti, soprattutto in partite in cui servirà la sua dinamicità per recuperare o sbloccare il risultato. Il nostro consiglio è quindi quello di scommettere responsabilmente su di lui, se la vostra rosa ve lo permette.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy