Roma, rientro col botto per Olsen

Roma, rientro col botto per Olsen

Robin Olsen sta entrando sempre più nei meccanismi giallorossi.

di Massimo Angelucci

Robin Olsen pian piano sta diventando un punto di forza della Roma. Dopo alcune incertezze, su cui forse ha pesato l’eredità di Allison Becker, il portiere svedese sta diventando sempre più fondamentale per la corsa ad un posto nella prossima Champions League. Nell’ultimo match di campionato, quello contro il Bologna, i tre punti in classifica hanno la sua firma in calce.

Il portiere svedese, al rientro dopo un ko muscolare, ha tirato su un muro e ha sventato quasi tutti gli attacchi felsinei, permettendo ai giallorossi di mantenere il ritmo del Milan e dare un po’ di respiro alla squadra capitolina. Una grandissima soddisfazione per il portiere giallorosso, che sta entrando sempre più nei meccanismi di Di Francesco.

LE DICHIARAZIONI DI OLSEN

Soddisfazione che il portiere svedese ha condiviso non solo con la propria famiglia, andando ad abbracciare sua figlia e sua moglie in tribuna d’onore, ma anche davanti ai microfoni: “Sono soddisfatto, contro il Bologna era importante vincere e sono contento di aver dato il mio contributo“. Il portiere sta superando l’esame del campionato italiano e sta cominciando a dare sicurezza anche a tutta la squadra.

OLSEN, IL “MIGLIOR ATTACCO È LA DIFESA”

È vero, siamo soliti dire che “La miglior difesa è l’attacco”, ma la Roma in questa stagione sembra avere proprio dal reparto arretrato l’apporto dei goal necessari per lottare con i rossoneri fino all’ultima giornata per l’agognata qualificazione alla Champions League. Con i goal di Kolarov e Fazio al Bologna, sono 15 i goal dei difensori, 7 quelli di Kolarov, praticamente un record per il difensore serbo, ma un record anche per i top 5 campionati europei.

Basti pensare che Kolarov è il capocannoniere giallorosso, alla pari con Stephan El Shaarawy. Una bella soddisfazione per un giocatore che recentemente è stato criticato dai tifosi giallorossi, soprattutto dopo il pesante ko in Coppa Italia contro la Fiorentina: “La strada per la Champions League è ancora lunga, bisognerà vincere anche con il Frosinone per continuare a lottare per la Champions“, queste sono le dichiarazioni del difensore argentino Federico Fazio. In attesa dei goal casalinghi del bomber Edin Dzeko, in questa stagione ancora clamorosamente a zero allo stadio Olimpico, la difesa sembra davvero essere il miglior attacco giallorosso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy