• ECCO FANTAHUB, LA NUOVA APP DI FANTAMAGAZINE E DE LA GAZZETTA DELLO SPORT!

Rincon al Torino, cosa cambia al Fantacalcio?

Rincon al Torino, cosa cambia al Fantacalcio?

L’arcigno centrocampista della Juventus è passato, in prestito oneroso con opzione per il riscatto, al Torino. Scoprite con noi l’utilità di Rincon al Fantacalcio.

Dopo mesi di ricerche è finalmente arrivato alla corte di Mihajlovic il rinforzo di cui tanto la squadra aveva bisogno. Con il passaggio al 4231, infatti, si è reso necessario un ritocco in mediana finora composta perlopiù da giocatori dal piede educato ma poco propensi alla fase di interdizione pura, ed ecco che Tomas Rincon si rivela, in questo senso, un acquisto più che azzeccato. Il venezuelano arriva in granata in prestito oneroso con opzione per il riscatto. Di seguito il comunicato ufficiale diramato dalla società:

Il Torino Football Club è lieto di comunicare di aver acquisito dalla Juventus Football Club, a titolo temporaneo con opzione di riscatto, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Tomas Eduardo Rincon Hernandez.

TOMAS RINCON, EL GENERAL ALLA CORTE DI MIHAJLOVIC

Tomas Rincon è un incontrista classe ’88, capitano della nazionale venezuelana, che fa della grinta la sua arma principale. E’ abile negli anticipi e nelle chiusure difensive senza però disdegnare qualche incursione in area avversaria o il tiro da lontano sfruttando la propria esplosività e forza fisica. E’ un giocatore volto più allo spezzare le manovre avversarie piuttosto che alla costruzione del gioco, caratteristiche che però non l’hanno limitato negli anni in cui ha militato nel Genoa di Gasperini e Juric dove, in 82 presenze totali, ha collezionato 3 gol e 11 assist. Nel gennaio 2017 cede alla corte della Juventus e vi si trasferisce firmando un contratto di 3 anni e mezzo ma lo spazio, per forza di cose, è molto limitato, arrivando a collezionare in campionato appena 13 presenze e tutte da subentrante. L’esperienza in bianconero, però, gli dà la possibilità di esordire per la prima volta in carriera in Champions League nella partita contro il Porto valevole per gli ottavi di ritorno e, il 17 maggio, di vincere il suo primo trofeo da titolare: la Coppa Italia contro la Lazio.

RINCON AL TORINO, COSA CAMBIA AL FANTACALCIO?

L’acquisto di Rincon si sposa perfettamente con l’idea di calcio che Mihajlovic vuole vedere applicato al Torino: un sistema di gioco mai domo, grintoso e aggressivo quanto basta. Il venezuelano incarna dentro di sè tutte queste caratteristiche e si posizionerà fin da subito nella mediana a due al fianco di Baselli con il dovere di spezzare le trame di gioco avversarie. La posizione arretrata e l’inevitabile propensione al cartellino che il ruolo gli impone, non lo rende certamente una prima scelta fantacalcistica ma la pressochè certa titolarità, la salute di ferro e la buona media voto (6,22 lo scorso anno in 28 presenze tra Genoa e Juventus) gli conferisce una certa appetibilità in fantarose che cercano un tassello per puntellare il reparto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy