Pjanic: Giotto è pronto a modellare la sua Roma e le vostre squadre al fantacalcio

Pjanic: Giotto è pronto a modellare la sua Roma e le vostre squadre al fantacalcio

Dopo tre stagioni altalenanti, Pjanic sembra aver trovato continuità ed ha preso in mano la squadra giallorossa

Se cercate un centrocampista da fantacalcio per questa stagione non sembrano esserci dubbi sul nome di Miralem Pjanic.

Centrocampista da fantacalcio: Pjanic è il nuovo Giotto della Roma.

Cari fantallenatori d’Italia sembra che per questa stagione abbiamo trovato il nostro “craque” a centrocampo. Miralem Pjanic sta letteralmente spaccando le fanta-calssifiche  con una MV 6.35 e FM 7.41 è in assoluto il top del centrocampo per questo avvio, lasciando solo la testa della classifica per MV a Borja Valero. 9 gol e 7 assist in 27 presenze sono un bottino spaventoso per un centrocampista, tant’è che Miralem ha fatto meglio di tanti suoi colleghi listati come attaccanti, e questo non può far altro che aumentare il suo valore.

Cosa è cambiato nel modo di giocare di Pjanic?

In molti si pongono questa domanda: “Cosa è cambiato nel modo di giocare di Pjanic?”. Principalmente il giocatore sta bene, e non sembra accusare quei fastidiosi dolori alla caviglia che nella passata stagione l’ha bloccato più volte. Non siate scaramantici, nel calcio può succedere di tutto, ma se unite questo stato di forma strabiliante, alla voglia del giocatore di affermarsi in una stagione che probabilmente lo porterà a disputare il suo primo Europeo, ecco il mix giusto per avere un top player. Da non sottovalutare anche il problema di “convivenza”, che aveva evidenziato già Zeman, nel giocare con Totti. Indubbiamente i due talenti sono cristallini, ma entrambi vogliono avere il pallino del gioco in mano, orchestrando la regia d’attacco con la palla tra i piedi. Questa accoppiata sembra essere un pò troppo difficile da gestire al livello tattico per la squadra così, complice l’età del Capitano, Pjanic si è caricato la squadra sulle spalle ed ha migliorato il suo livello di prestazione. Se ne è accorto anche Garcia che l’ha definitivamente spostato leggermente più avanti ampliandone il raggio d’azione, liberandolo dal vincolo dei “tre” di centrocampo della Roma che, partendo dal 4-3-3, trasforma il suo modulo tattico in un 4-2-3-1.

Può tornare il Pjanic che abbiamo visto nelle passate stagioni?

Giotto-Pjanic
Indubbiamente il centrocampista bosniaco ci aveva abituato a prestazioni altalenanti, tra passaggi semplici errati e partite eccelse con bonus di ogni tipo. C’è da dire però che, proprio dalla penisola balcanica, abbiamo sempre potuto ammirare talenti cristallini dal rendimento altalenante quali Vucinic, Ljajic, Jovetic per dirne alcuni, quindi sembra che questo modo di giocare sia più insito in un approccio “culturale” dei giocatori balcanici piuttosto che singolarmente di Pjanic. Detto questo, anche se dovesse accadere che il giocatore sprofondi in un “periodo buio”, non c’è da disperare visto che nelle precedenti stagioni ha comunque messo a segno diverse reti e innescato i compagni con svariati assist. Da quando è a Roma ha messo a segno 20 reti in 132 partite, non male per un centrocampista

Cosa possiamo aspettarci per il proseguo della stagione?

Cosa aspettarsi da Pjanic? Schieratelo sempre. Calcia piazzati e gioca sempre con la palla tra i piedi: nelle partite della Roma è stato, con una certa continuità oltretutto, il più pericoloso. Poi se ci aggiungete le parabole da fermo disegnato come il Giotto di Bondone allora potete accomodarvi con popcorn e birra davanti alla tv ed attendere i suoi +3!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy