Miralem Pjanic – Scheda estiva Fantacalcio

Miralem Pjanic – Scheda estiva Fantacalcio

Stagione dai due volti per il centrocampista bianconero, con 5 gol nel girone di andata e nessuno nel ritorno. Ci sono le basi per migliorarsi l’anno prossimo?

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Miralem Pjanic è partito col botto la prima giornata, per poi carburare lentamente e trovare gli ingranaggi del centrocampo bianconero consegnatogli da Allegri.  Dalla 10a giornata alla 16a giornata il suo momento migliore con 4 gol dei 5 totali e prestazioni di alto livello.  Pjanic ha messo un’altra marcia, la squadra ha trovato la sua quadratura e lui ne ha beneficiato alla grande. L’ex giallorosso al di là della posizione arretrata, con la palla  tra i suoi piedi ha dimostrato la sua grande tecnica, eccelsa quando si trattava di tirare le punizioni come fossero dei rigori.

FANTASTATISTICHE 2016-2017


Presenze: 29
Gol: 5
Assist: 8
Media Voto: 6.26
Fantamedia: 6.93
Ammonizioni: 5
Espulsioni: 0


I suoi fantallentori però storciano un pò il naso e spieghiamo il perchè. La stagione di Miralem Pjanic è dai due volti: girone di andata molto promettente con 5 gol e 4 assist, mentre nel ritorno nessun bonus pesante e ancora 4 assist. Tutto sommato  è stata una stagione buona per l’ex giallorosso, ma non esaltante. Spesso oggetto di turn-over da parte di mister Allegri, soprattutto a ridosso delle partite di Champions League, Pjanic ha “deluso” i suoi possessori nell’ultima parte di stagione. I presupposti per eguagliare la stagione passata alla Roma con 10 centri dopo le prime 18  partite con 5 gol erano concreti, rimangono però le buone prestazioni con voti costanti dal 6 al 7 in pagella e solo quattro 5,5. Curioso il dato delle presenze con 29 in 38 partite, saltandone 5 nel girone di andata e 4 in quello di ritorno. Allegri è riuscito a dosare bene le energie del bosniaco.

STAGIONE 2017-2018: COSA ASPETTARCI?

Miralem Pjanic rimane un prezzo pregiato per il prossimo campionato nelle aste delle vostre leghe private. E’ un punto fermo dello scacchiere di Allegri, e dopo un anno di “transizione” non può che migliorare in una squadra composta da campioni in tutte le zone del campo. Naturalmente consigliamo di non strapagarlo, alla doppia cifra da quando è in Italia è arrivato solo l’ultimo anno con la Roma. L’obiettivo è che possa superare i 5 gol dell’ultima stagione, magari arrivando ai 7-8 che con i consueti assist lo renderebbero un 1-2 slot di  leghe numerose.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy