Milan, Caldara sta tornando: “La fine del tunnel è vicina!”

Milan, Caldara sta tornando: “La fine del tunnel è vicina!”

Mattia Caldara non ha ancora debuttato in campionato con il Milan, ma il peggio sembra essere passato ed il ritorno in campo si fa sempre più vicino.

di Patrizia Monaco
Caldara Milan 2019

Difficilmente ci si poteva aspettare un inizio 2019 migliore di questo in casa Milan, dove le ultime settimane sono state caratterizzate da una serie più che positiva di risultati: l’avanzata in Coppa Italia, arrivata a seguito della vittoria contro il Napoli, non era affatto scontata, mentre in campionato il quarto posto sembra essere diventato addirittura un traguardo troppo banale per i rossoneri che puntano così a raggiungere i cugini nerazzurri sul gradino più basso del podio. A far brillare in modo particolare gli occhi dei tifosi è senza dubbio Piątek, centravanti polacco che sembra avere un passe-partout capace di “scassinare” tutte le difese avversarie.

C’è però un ulteriore particolare che continua a stupire un po’ tutti quanti: la difesa del Milan, infatti, pur non avendo subìto modifiche di alcun tipo durante l’ultima finestra di mercato, è protagonista di una crescita veloce e costante. Ai vari Donnarumma, Romagnoli, Calabria e Rodriguez potrebbe “presto” aggiungersi Mattia Caldara, calciatore arrivato a Milano la scorsa estate tra l’entusiasmo dei tifosi e quasi “dimenticato” dopo mesi e mesi trascorsi lontano dal campo per una serie di infortuni che hanno continuato a dargli il tormento.

CALDARA, PER I FANTALLENATORI UN NOME DIFFICILE DA DIMENTICARE

Eppure quello di Caldara non è certo un nome nuovo per i fantallenatori: appena due stagioni fa, quando cioè vestiva ancora la maglia dell’Atalanta, l’attuale numero 33 rossonero rappresentava uno dei maggiori top del reparto difensivo fantacalcistico. Una vera e propria manna dal cielo, soprattutto in ottica modificatore ma anche dal punto di vista dei bonus (ben 7 gol nella stagione 2016-2017 ed una Fantamedia di 6,92). Anche lo scorso anno le cose non sono andate malissimo ed i gol per Caldara sono stati comunque 3 in 24 partite giocate (Fantamedia di 6,29) ma a fare la differenza, in quel caso, sono state le numerose assenze dovute, appunto, agli infortuni a cui facevamo riferimento poc’anzi.

Con il trasferimento al Milan il peggio sembrava ormai passato, invece siamo arrivati a fine febbraio ed il difensore non è ancora riuscito a debuttare in campionato con la maglia rossonera (lo ricordiamo soltanto nella sfida di Europa League contro il Dudelange). Nonostante lo sconforto ed un pizzico di disillusione generale, ad oggi possiamo dire che qualcosa sembra finalmente muoversi. Caldara è infatti intervenuto in queste ore per annunciare il proprio ritorno: “Mi sono allenato già alcune volte con la squadra. Ovviamente devo riprendere confidenza con il pallone ma direi che ormai ci siamo. Non voglio dire una data precisa ma la fine del tunnel è vicina“.

Insomma, una notizia che non può che riempire di entusiasmo i tifosi del Milan ma anche i fantallenatori che potranno così tornare a contare su uno dei difensori più “utili” del nostro campionato (soprattutto fantacalcisticamente parlando). Certo, il recupero non sarà istantaneo e ci vorrà un po’ di tempo per rivedere il Caldara dei tempi atalantini, ma questa volta sì che il peggio sembra essere davvero passato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy