La Fiorentina e il Fantacalcio cercano il miglior Pjaça

La Fiorentina e il Fantacalcio cercano il miglior Pjaça

La Fiorentina punta molto sul recupero di Pjaça, che però finora ha deluso le aspettative. Ecco i probabili motivi della sua crisi.

di Francesco Spada, @MoradinGE

In estate la Fiorentina è riuscita a prendere Pjaça dalla Juventus in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto da parte dei bianconeri, una formula non troppo apprezzata dai tifosi viola ma che ha fatto intuire quanto i gigliati credano nel recupero del croato.

Pioli gli ha concesso inizialmente solo qualche scampolo di partita, visto il ritardo di preparazione causato dalla partecipazione al Mondiale di Russia, salvo poi lanciarlo titolare e ottenendo 2 prestazioni convincenti condite anche da 1 gol. Nelle ultime settimane però, Pjaça sembra aver perso fiducia tanto da apparire in campo quasi svogliato a causa delle due azioni poco incisive. Il risultato di ciò sono stati due 5 consecutivi contro Atalanta e Lazio.

Secondo il nostro esperto sul forum, Pioli ha espressamente parlato di problemi più psicologici che fisici. Secondo l’allenatore Pjaça non rischierebbe abbastanza, secondo alcuni invece vuole strafare per dimostrare di essere tornato lui e così facendo s’incaponisce in soluzioni barocche che fanno trasparire l’immagine opposta, ossia di uno che non è più neppure in grado di saltare l’uomo. In effetti, però, quando riesce a superare l’avversario, Marko dimostra di avere già ritrovato l‘agilità e la brillantezza necessarie. La situazione quindi è quella di uno che in due anni ha giocato sette partite e deve tornare a essere la promessa che era.

C’è di buono che, trattandosi di una problematica non fisica, basterebbe poco a sbloccare la situazione: una grande prestazione, un gol o due, magari di bella fattura e non casuali come quello segnato contro la Spal, qualcosa insomma che possa galvanizzare il giocatore. In questo senso anche la sosta può forse aiutare, per quanto Pjaça non sia attualmente titolare della Croazia. Difficile, insomma, che il c.t. Dalic lo schieri nell’undici iniziale in Nations League contro l’Inghilterra, soprattutto alla luce dell’imbarcata che i croati hanno preso all’esordio dalla Spagna; più facile vederlo nella successiva amichevole contro la Giordania.

FIORENTINA, PJAÇA: COSA FARE AL FANTACALCIO?

Il talento c’è, le potenzialità di portare molti bonus pure. Come appena detto però, le maggiori incognite sono dal punto di vista mentale e non fisico: il ragazzo potrebbe incupirsi ancora di più in caso di prestazioni sottotono oppure trovare quella scintilla capace di renderlo un ottimo giocatore per il Fantacalcio.

Chi ha già Pjaça, non gli resta che aspettarlo: difficilmente lo si potrà scambiare per un giocatore di pari valore in questo momento. E’ da schierare in casa contro avversari alla portata, nella speranza che il bonus arrivi presto, magari già nella prossima sfida casalinga contro il Cagliari.

Se invece lo si vuole portare nella propria rosa, potrebbe essere il momento migliore: offrire qualche titolare di bassa fascia potrebbe bastare per accaparrarsi il croato in attesa della sua possibile esplosione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy