Frosinone, chi sale e chi scende: gioiello Ciano, polmoni Chibsah e su Ciofani…

Frosinone, chi sale e chi scende: gioiello Ciano, polmoni Chibsah e su Ciofani…

Giunti alla 12a giornata di Serie A, facciamo il punto sulle 20 squadre di Serie A: in quest’articolo analizzeremo il Frosinone e chi, tra i calciatori presenti in rosa, ha soddisfatto o meno le aspettative.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Diciannovesimo posto e piena zona retrocessione dopo 12 giornate giocate dal Frosinone di mister Longo, che ha collezionato 7 punti con una sola vittoria contro la Spalquattro pareggi e 7 sconfitte. Vediamo insieme, ruolo per ruolo, i giocatori utilizzati dal mister fantacalcisticamente parlando. Per ogni ruolo inseriremo tre categorie che ci permetteranno di capire l’affidabilità a livello fantacalcistico: semaforo ”verde” per i giocatori di cui ci si può fidare “ad occhi chiusi” e che hanno ben figurato, semaforo giallo per chi è stato una sorpresa positiva o negativa, mentre il semaforo rosso è per tutti quei profili che vanno lasciati perdere. Pronti, via, partiamo!


FROSINONE, PORTA E DIFESA

Per il ruolo di estremo difensore, in Campionato Mister Longo ha sempre dato fiducia a Sportiello che ha giocato tutte e 12 le partite fin qui disputate dal Frosinone in campionato con una media voto di 6,12, anche se i gol subiti sono 25, praticamente due a partita. Per gli altri due portieri in rosa Bardi e Iacobucci, zero minuti giocati fino a questo momento.

Il 3-4-1-2 imposto da mister Longo vede la presenza in campo di 3 difensori centrali. Tanti i giocatori che si sono alternati in quel ruolo con Goldaniga, unico difensore ad andare a segno con un gol, che detiene il primato di presenze nella difesa ciociara con 9 apparizioni. Dietro al difensore ex Palermo, troviamo Capuano con 8 presenze e Salomon con 7, con quest’ultimo che non doveva partire favorito all’inizio del campionato, ma ha trovato molto spazio. Poco spazio in campionato fino ad ora per i vari Ariaudo, 5 presenze per lui, Krajnc (4), Brighenti (3) e Ghiglione (1) tutti con almeno un’ammonizione all’attivo.

Sugli esterni che giocano all’altezza del centrocampo nel 3-4-3 imposto da Longo, si è fatto notare in maniera positiva almeno in termini di presenza Zampano, che ha giocato tutte e dodici le partite disputate fino a questo punto del campionato, anche lui con una ammonizione come la maggior parte dei suoi compagni, mentre sul lato opposto, quello sinistro, Molinaro si è visto in campo per ben 8 volte, il 67% delle partite disputate.

SEMAFORO VERDE: Sportiello – Goldaniga – Capuano – Salomon – Zampano

SEMAFORO GIALLO: Ariaudo – Molinaro

SEMAFORO ROSSO: Bardi – Iacobucci – Krajnc – Brighenti – Ghiglione


ATALANTA, IL CENTROCAMPO

Uno stakanovista nel centrocampo del Frosinone in questa prima parte di campionato. Chisbah ha giocato, infatti, tutte e 12 le partite fin qui disputate, con una media voto di 5.87 e un gol portato ai suoi fantapossessori. Dietro di lui in termini di presenza troviamo Maiello, che ha giocato 9 partite in stagione, portando però 4 ammonizioni. Dietro ai due centrocampisti c’è il vuoto. Longo, infatti, ha fatto molto turnover e nessun giocatore tra i centrocampisti è riuscito a portare almeno il 50% delle presenze sulle partite giocate. Halfredsson e Soddimo sono i due centrocampisti in ordine di presenza dietro ai due stakanovisti con solo 5 gettoni, seguiti da Cassata e Brighenti con 4 apparizioni. Chiudono il reparto di centrocampo Vloet e Crisetig con 3 partite giocate, Gori con 2 gettoni, mentre mentre per Sammarco, Besea, Paganini e Errico deve ancora arrivare il momento del debutto in questa stagione.

SEMAFORO VERDE: Chibsah – Maiello

SEMAFORO GIALLO: Halfredsson – Soddimo – Cassata – Brighenti

SEMAFORO ROSSO: Vloet – Crisetig – Gori – Sammarco – Besea – Paganini – Errico


ATTACCANTI, TREQUARTI e ATTACCO

Ciano, Ciofani e Campbell rappresenta il tridente offensivo su cui fa maggior affidamento il tecnico Longo con rispettivamente 11, 8 e 10 presenze in questa prima parte di stagione. Per Ciano anche il record di gol del Frosinone con 3 marcature, seguito da Ciofani con 2, mentre Campbell detiene il record in termini di assist decisivi per i compagni, sempre con 3. Meno spazio per Perica, che aveva iniziato portando 7 presenze, senza mai trovare la via del gol, per poi andare dietro nelle gerarchie, mentre nelle ultime partite è sceso in campo tre volte Pinamonti, segnando 2 gol. Chiudono il reparto Ardaiz, con una sola presenza, mentre Dionisi, fuori per un infortunio, e Materese non hanno ancora calcato il terreno di gioco.

SEMAFORO VERDE: Ciano – Ciofani – Campbell

SEMAFORO GIALLO: Pinamonti

SEMAFORO ROSSO: Perica – Ardaiz – Dionisi – Matarese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy