Frosinone, Ciano unica ancora di salvezza

Frosinone, Ciano unica ancora di salvezza

I giallazzurri dovranno aggrapparsi al loro uomo di maggior talento presente in rosa: cosa aspettarsi al Fantacalcio da Ciano? Scopriamolo insieme

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Momento complicato per il Frosinone: dopo tre giornate di campionato non è ancora arrivata la prima rete nella Serie A 2018/2019. Offensivamente parlando i problemi derivano principalmente dagli infortuni, che hanno falcidiato la squadra laziale, mettendo fuori causa Dionisi (tornerà a febbraio) e Campbell (rientro fissato tra tre settimane), mentre Daniel Ciofani sta pian piano recuperando la condizione fisica dopo il brutto infortunio accusato a marzo.

FROSINONE, CIANO GIOCATORE INAMOVIBILE

Ed ecco quindi stagliarsi all’orizzonte Camillo Ciano, unico ”superstite” del tridente dei sogni messo in campo l’anno scorso in Serie B. Mister Longo di lui si fida e appena pochi giorni fa aveva dichiarato: Difficoltà offensive? Davanti abbiamo elementi di qualità come Ciano e Perica, ma il primo non ha mai giocato in questa categoria e dobbiamo dargli tempo mentre il secondo deve ritrovare fiducia in se stesso per giocare meglio. Ma Ciano farà bene”.

L’attaccante napoletano in Serie B si è consacrato, realizzando 14 reti nella passata stagione e mettendo a referto anche 16 assist per i compagni. Numeri da vero top della categoria, che legittimamente ha avuto la possibilità di potersi mettere in mostra anche in Serie A. Le punizioni già da un anno sono tutte di sua competenza, ed anche i rigori dovrebbero appartenergli (anche se ancora non si è avuta la conferma diretta). Negli schemi giallazzurri si è subito imposto con prepotenza da seconda punta, pur essendo lui un esterno mancino d’attacco abituato a rientrare e calciare in porta. Un giocatore comunque completo e che in A può starci tranquillamente.

FROSINONE, CIANO – DANIEL CIOFANI COESISTENZA POSSIBILE?

La risposta è assolutamente : il rientro di un ariete come Daniel Ciofani (in rete due giorni fa in amichevole) oltre che a conferire maggiore esperienza e mestiere davanti, potrebbe rivelarsi decisivo anche per l’appetibilità di Ciano. I due non sono soliti pestarsi i piedi, anzi, dialogano e si cercano con continuità. Nelle ultime gare Perica è risultato troppo sterile e prevedibile nei movimenti offensivi, mandando di conseguenza in confusione anche il compagno di reparto. Nonostante il Frosinone, comunque, non segnerà tantissimi gol in quest’annata, Ciano rimane un elemento collocabile intorno al 4° slot d’attacco in leghe ad 8 e a 10 partecipanti al fantacalcio, come utile attaccante da ruotare in base al calendario (in casa rende di più). Alla parte realizzativa non bisogna certo dimenticare la sua grande propensione all’assist, che con Ciofani potrebbe sbocciare ed essere pienamente valorizzata in quanto il giocatore non è per niente egoista e si rivela spesso decisivo nell’ultimo passaggio. Unica controindicazione? Le troppe sostituzioni: in ben 23 gare su 42 disputate ha lasciato anzitempo il terreno di gioco, totalmente stremato. Questo particolare non è da sottovalutare perchè in A i ritmi sono parecchio elevati, e già 2 volte su 3 è stato richiamato in panchina da Longo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy