Fiorentina, Pjaca completa il tridente: chi prendere al fantacalcio.

Fiorentina, Pjaca completa il tridente: chi prendere al fantacalcio.

Con Pjaca che si aggiunge a Chiesa e Simeone la Fiorentina completa il tridente d’attacco

di Francesco Spada, @MoradinGE

L’arrivo tormentato di Pjaca – prestito con diritto di riscatto e controriscatto da parte della Juventus – chiude il mercato per quanto riguarda gli arrivi in attacco.
Il croato si è preso la maglia numero 10 appartenuta a grandi della storia della Fiorentina, ma lui in conferenza è parso molto sicuro di se: “Per me è un onore indossare questa maglia, ma anche una responsabilità. Darò tutto per far vedere agli altri che mi merito di indossarla“.

FIORENTINA, LE GERARCHIE DELL’ATTACCO

Il tridente titolare a disposizione di mister Pioli sarà composto da Simeone al centro con Pjaca e Chiesa ai lati liberi di scambiarsi la posizione durante la partita per aumentare l’imprevedibilità della manovra, la prima riserva in tutte e 3 le posizioni sarà l’esperto Mirallas.

A questi si aggiungono Eysseric che però potrebbe partire in caso di un’offerta adeguata, il giovane Vlahovic a cui si potrebbe concedere qualche scampolo di partita come punta centrale ed infine uno tra Sottil e Montiel ma per questi ultimi sarà Pioli ad avere l’ultima parola su chi aggregare in prima squadra.

FANTACALCIO, CHI PRENDERE

Il nome più sicuro è quello di Chiesa: la scorsa stagione ha chiuso con “soli” 6 gol all’attivo, uno score sotto le attese, ma la sua crescita è evidente e le caratteristiche tecniche pure. Con una stagione in più da titolare sulle spalle potrebbe esplodere definitivamente. Il suo partner Simeone è l’altra scelta “sicura”: determinazione e impegno senza limiti lo hanno portato a quota 14 gol ( senza rigori). Se riuscirà a gestire meglio le energie durante la partita per essere più lucido sotto porta potrebbe avvicinarsi ai 20 gol stagionali. Di sicuro ci aspettiamo almeno una riconferma.

La scommessa si chiama Pjaca: le potenzialità del croato si sono viste 2 anni fa all’europeo, da li però sia per i tempi di ambientamento sia per un infortunio al ginocchio durato 8 mesi non è riuscito ad esprimersi nel campionato di Serie A. A Firenze in un’ambiente con meno pressioni e con una maglia da titolare – almeno in partenza – può tornare a quei livelli.

Mirallas è la prima alternativa al tridente. La sua esperienza può tornare utile anche se fisicamente nell’ultima stagione ha fatto molta fatica ad esprimersi tanto che i tifosi dell’Everton all’annuncio della sua cessione hanno tirato un sospiro di sollievo: starà a lui farli ricredere. Eysseric dopo un precampionato passato da titolare a causa dell’assenza di alternative potrebbe essere ceduto in caso di offerta congrua, se però dovesse rimanere sarà difficile vederlo in campo salvo rendimenti scarsi da parte di Pjaca e Mirallas.

Vlahovic è il classico prospetto, giovane ma fisicamente già sviluppato con una buona tecnica di base, viene paragonato da molti a Ibrahimovic. Difficile vederlo in campo nel breve-medio periodo, può però essere preso come scommessa da sesto slot. Pioli dovrà scegliere con chi completare il reparto, i candidati sono due giovani della primavera, ossia Sottil e Montiel. L’italiano fisicamente è più pronto del suo collega ma tecnicamente lo spagnolo ha mostrato di essere un paio di spanne sopra, quel sinistro ha già fatto sognare qualche tifoso viola in allenamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy