Fiorentina: Babacar e Kalinic per il fantacalcio di fine stagione

Fiorentina: Babacar e Kalinic per il fantacalcio di fine stagione

Analisi delle due prime punte della Fiorentina: come gestirli al fantacalcio in questa ultima parte di stagione

Arrivati quasi al termine della stagione possiamo dire che le due prime punte presenti nella rosa della Fiorentina hanno creato parecchi grattacapi non solo a Paulo Sousa, ma anche ai fantallenatori. La scelta tra il futuro, rappresentato da Babacar, e la vena realizzativa, inaspettata ad inizio stagione, condita dall’esperienza anche internazionale di Kalinic, ha sempre rappresentato motivo di dubbi e ansie prepartita per chi doveva scegliere chi schierare. Ecco allora una breve analisi su cosa aspettarsi in questa ultima parte di stagione.

Babacar, il bomber che scalpita

Dopo aver firmato un quadriennale molti addetti ai lavori si aspettavano una esplosione di Babacar che già nella passata stagione aveva dimostrato cosa potesse fare nella massima serie ( 18 presenze FM 7,17  ) ma nonostante l’ottima tecnica e l’ottimo fisico nel gioco di Sousa le sue prestazioni sono peggiorate. Il tecnico portoghese alla prima punta chiede molto movimento e sacrificio per i compagni, caratteristiche che al momento Babacar non possiede, forse per la poca esperienza e duttilità, abituato com’è ad agire nei pressi della porta avversaria o al limite dell’area.

Kalinic, movimento e sacrificio

L’altra faccia della medaglia è Kalinic. Paulo Sousa aveva già notato in estate che mancava la punta necessaria al suo gioco ed il croato, non appena approdato a Firenze, è stato bravo a sfruttare la sua condizione fisica più avanzata per seminare il panico nelle difese avversarie, salvo poi logicamente calare fisicamente verso l’inverno.

Fantacalcio, le statistiche di Babacar e Kalinic

  Ad una prima analisi l’elemento che si può subito notare è che Babacar risulta molto più bomber puro rispetto a Kalinic ma nonostante ciò Sousa preferisce il croato per il suo gioco di squadra. Il problema principale in termini di voti che ha sempre riguardato gli attaccanti sono le insufficienze quando la rete non viene gonfiata, trend che anche stavolta sembra essere confermato con l’eccezione della Gazzetta dello sport su Kalinic. Purtroppo la brutta notizia per i fantallenatori per questa ultima parte di stagione sta nel fatto che la maggior parte delle insufficienze è proprio concentrata nell’ultimo periodo, in perfetta “armonia” con le prestazioni delle squadra, ma non per questo riteniamo che i due attaccanti siano da tagliare o cedere: ⇒ Possedete solo Kalinic: titolare della squadra che dovete tenere in rosa, i gol dovranno tornare se la Fiorentina vorrà centrare la qualificazione alle coppe europee, porterà anche nel peggiore dei casi sempre un voto a casa ⇒ Possedete solo Babacar: nonostante l’ottimo rapporto gol/minuti giocati di presenze ne ha fatte poche, il che lo rende poco adatto a essere considerato un titolare della vostra squadra ma come 5°-6° ci può stare, da schierare come sorpresa di giornata assicurandovi di essere coperti ⇒ Possedete entrambi: voto praticamente assicurato, però ad ogni giornata sarà ballottaggio infatti le scelte sono due, o schierare Kalinic per il maggior minutaggio o schierare Babacar coperto da Kalinic sperando nella sua vena realizzativa. A voi la scelta e buon fantacalcio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy