Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 36a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 36a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più difficili per la 36a giornata del fantacalcio

Eccoci qui in vostro aiuto con il canonico Fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 36a giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:
Udinese-Torino
Chievo-Fiorentina
Juventus-Carpi
Sassuolo-Verona
Milan-Frosinone
Empoli-Bologna
Palermo-Sampdoria
Lazio-Inter
Genoa-Roma
Napoli-Atalanta

1. Tutti i dubbi di Sousa: chi saranno i titolari della Fiorentina?

Sousa si schiererà dunque con Tatarusanu tra i pali, Gonzalo Rodriguez al centro della difesa affiancato da Astori e da uno tra Tomovic e Roncaglia. In mezzo al campo Badelj e Borja Valero poichè Vecino non ha ancora recuperato dall’infortunio. A destra Tello ed a sinistra Marcos Alonso, Kalinic sarà il riferimento centrale con Bernardeschi e Ilicic (anche lui in dubbio) in vantaggio su Zarate e Matias Fernandez.

2. Chi scenderà in campo fra Morata, Mandzukic, Dybala e Zaza?

Il vero e proprio rebus bianconero è in attacco, il reparto dove ci si aspetta di avere più indicazioni possibili dagli allenamenti e dalla conferenza stampa di Allegri. Spazio alla coppia di riserva Morata-Zaza visto lo scudetto ormai conquistato? O sarà ancora Dybala-Mandzukic per festeggiare con i migliori allo Stadium? La verità potrebbe stare nel mezzo, con l’argentino e lo spagnolo che partono leggermente in vantaggio rispetto agli altri due, ma la sensazione è che, a meno di dichiarazioni specifiche di Allegri, lì davanti sulla ruota di Vinovo potrebbe uscire di tutto.

3. Trotta titolare? Sansone consigliato?

Confermati Berardi a destra e Sansone a sinistra, l’unico dubbio riguarda il ruolo di punta centrale; Defrel non ha ancora recuperato e molto probabilmente sarà fuori dai giochi; quindi si giocano una maglia da titolare Trotta e Falcinelli, con il primo favorito in virtù del gol segnato domenica scorsa; rete che potrebbe dare fiducia all’ex Avellino e spingere quindi mister Di Francesco ad inserirlo dal primo minuto.
Sansone al momento è senza dubbio il migliore attaccante della squadra: sia per voti, sia per bonus, sia per effettive occasioni da gol che gli capitano durante la partita.

4. Nonostante i pessimi voti, Bacca è ancora da schierare?

Nel Milan, pochi dubbi in attacco con Balotelli che affiancherà il tanto criticato Bacca. Menez e Luiz Adriano andranno in panchina con possibile impiego nel secondo tempo.
Per quanto riguarda il colombiano, sarebbe sconsigliato viste le ultime prestazioni, ma in casa contro la difesa del Frosinone può tornare al gol. Difficile tenerlo fuori in casa contro la peggior difesa esterna del campionato, quella dei ciociari appunto. Va pur detto però che si dicevano le stesse cose anche contro il Carpi, dunque a vostro rischio e pericolo (se non segna fioccano le insufficienze gravi in pieno stile Alessandra Bocci con Pato) ma per noi è difficile lasciarlo fuori.

5. Gilardino si è finalmente preso una maglia da titolare?

A Frosinone abbiamo assistito alla nona sinfonia del violino di Gilardino, bomber di cui questa squadra non può fare più a meno. Accanto a lui agirà ovviamente Vazquez, mentre Trajkovski è pronto a rivestire il ruolo di primo cambio. Ai margini, in questa delicatissima fase, i vari Djurjevic e Balogh.

6. Quale sarà l’attacco titolare dell’Inter?

Icardi confermatissimo, accanto a lui oltre a Perisic dovrebbe essere confermato anche il redivivo Jovetic. Chances dalla panchina per Eder, Biabiany e Palacio. Ljajic ha sofferto di un leggero affaticamento muscolare nella giornata di giovedì che potrebbe costargli la convocazione, seguiranno aggiornamenti.

7. Keita e Klose sicuri del posto: chi completerà il tridente della Lazio?

In attacco ballottaggio per un posto a destra nel tridente fra Candreva, deludente a Genova, e Felipe Anderson, con l’italiano però in netto vantaggio. Come centravanti torna Klose, che si è ripreso da infortuni minori (mano e fastidio alla schiena), sulla sinistra invece confermatissimo Keita, una delle pochissime note liete del finale di stagione. Panchina per Djordjevic.

8. Chi affiancherà Perotti e Salah nell’attacco della Roma?

Perotti e Salah sembrano certi del posto, il vero enigma riguarda il terzo interprete. El Shaarawy è in vantaggio per una maglia da titolare, ma attenzione a Totti e Dzeko che scalpitano, anche se il Capitano è da valutare bene per un indurimento muscolare al polpaccio. L’altro dubbio riguarda Florenzi, anche lui uscito malconcio dal match col Napoli, potrebbe giocare titolare Maicon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy