Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 34a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 34a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più difficili per la 34a giornata del fantacalcio

Eccoci qui in vostro aiuto con il canonico Fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 34a giornata di campionato. Queste sono le partite dell’infrasettimanale:
Napoli-Bologna
Sassuolo-Sampdoria

Empoli-Verona
Roma-Torino
Palermo-Atalanta
Juventus-Lazio
Udinese-Fiorentina
Chievo-Frosinone
Genoa-Inter
Milan-Carpi

1. Palacio ed Eder titolari? Jovetic ritorna in panchina?

Perisic certissimo del posto sulla fascia sinistra, mentre grande incertezza per le altre due maglie. Palacio ed Eder sembrano favoriti su Ljajic e Jovetic con Biabiany pronto dalla panchina.
Icardi sarà il terminale offensivo, senza alcun dubbio.

2. Chi saranno i titolari offensivi della Sampdoria?

Con il Milan si è rivisto il doppio trequartista mentre la partita prima la Samp si era disposta con le due punte.
Nella prima ipotesi spazio a Correa vicino a Soriano con uno tra Quagliarella e Muriel prima punta, nella seconda ipotesi la coppia di attacco sarebbe Muriel Quagliarella con Soriano spostato mezzala.
Nonostante Quagliarella avrebbe bisogno di riposare, noi propendiamo per la seconda ipotesi, visto che sicuramente si è creato di più con questo assetto tattico, e il mister questo dovrebbe prenderlo in considerazione.

3. Toni giocherà?

Con Toni che ha perso lo smalto di un tempo, ora tocca a Pazzini. Ad affiancarlo ci sarà uno tra J.Gomez e Rebic: molto probabilmente, è a Rebic che sarà data una chance di partire titolare.
Per quanto riguarda Toni, non è escluso nemmeno che non scenda per niente in campo e rimedi un s.v.

4. Dzeko ritorna in panchina? Tutti i dubbi di Spalletti

I dubbi maggiori per Spalletti riguardano il modulo.
Nel 4-3-3 sarebbe il turno di El Shaarawy con Dzeko in panchina. Larghi Perotti e Salah.
In caso di 3-4-1-2 Perotti e Salah sarebbero i terminali offensivi, supportati da Nainggolan con El Shaarawy largo a sinistra.

5. Morata squalificato: Zaza partirà titolare?

Morata si dà il cambio con Zaza e finisce tra gli squalificati. Bagarre per le due maglie lì davanti, con Allegri che dovrà fare attente valutazioni considerando poi la Fiorentina 4 giorni dopo. Ecco che quindi è tanto serrato quanto incerto il ballottaggio a 3 fra Mandzukic, Dybala e lo stesso Zaza.
A nostro avviso Zaza potrebbe partire di un niente avanti agli altri due, che si giocherebbero la seconda maglia partendo pressochè alla pari.

6. Gilardino ritorna titolare?

Assieme a Quaison e l’inamovibile Vazquez dovrebbe tornare il momento di Gilardino, a nostro avviso lasciato in panchina a Torino a riposare per la più decisiva sfida contro l’Atalanta. Dietro di loro le gerarchie sono state mescolate dall’ingresso di La Gumina, che potrebbe aver scavalcato Djurjevic nel ruolo di vice Gila. Trajkovski, infine, dovrebbe essere cambio offensivo per dare velocità e imprevedibilità alla manovra. Uno di questi ultimi tre vedrà sicuramente il campo.

7. Dionisi ancora out o recupera?

In attacco del Frosinone Daniel Ciofani è sicuro del posto ai suoi lati molti dubbi legati alle condizioni fisiche dei giocatori. Paganini sembra quello più sicuro di giocare anche se Tonev lo insidia da molto vicino. A sinistra Dionisi è ancora alle prese con un affaticamento all’adduttore destro e quindi è in dubbio per la convocazione. Quasi certamente non partirà comunque dall’inizio. Spazio a Soddimo visto che anche Kragl è in dubbio. Poche canche per Carlini.

8. Balotelli ancora titolare? E’ schierabile?

Vista la necessità di vittoria difficilmente Brocchi cambierà l’attacco che sarà quindi composta da Bacca e Balotelli alla ricerca di un’affinità di gioco ancora lontana. Luiz Adriano ha smaltito l’attacco febbrile e partità dalla panchina. Menez molto probabilmente lo vedremo nel secondo tempo.
Nelle ultime due partite Balotelli ha fatto vedere cose buone, soprattutto a livello di impegno e comportamentale. L’avversario non è proibitivo e lui ha dichiarato di stare bene fisicamente dopo il periodo nero post operazione. Deve un attimo aggiustare il mirino sui calci da fermo e finalmente potrebbe ritornare il tanto atteso +3. Tra le mura amiche può trovare il guizzo giusto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy