Fantascambi, Ricci o Cutrone?

Fantascambi, Ricci o Cutrone?

Federico Ricci e Patrick Cutrone aiuteranno Crotone e Milan a raggiungere i loro rispettivi obiettivi. Cosa aspettarsi al Fantacalcio dai due attaccanti?

di Patrizia Monaco
Cutrone Ricci

Da pochi giorni è iniziato il mese di febbraio e tanti fantallenatori si ritrovano a ragionare su come poter migliorare la propria rosa per affrontare lo sprint finale di questa stagione. Considerando che, quasi sicuramente, i vari top di reparto si sono già “accasati” nelle vostre fantaleghe, in molti si chiedono quali siano i giovani talenti su cui poter fare affidamento per le prossime settimane. Sotto questo aspetto, tra i calciatori che maggiormente hanno calamitato l’attenzione dei fantacalcisti vi sono Federico Ricci e Patrick Cutrone. I due attaccanti hanno aiutato le proprie squadre, rispettivamente Crotone e Milan, a raccogliere preziosissimi punti in classifica, i rossoblu per la lotta salvezza e i rossoneri per cercare di ottenere un posto in Europa. Cosa bisogna aspettarsi da loro per il prosieguo della stagione?

RICCI, IL RITORNO A CROTONE PROFUMA DI BONUS

All’inizio del campionato, il nome di Federico Ricci risultava sconosciuto ai più, mentre qualche fantallenatore ha scelto di riservargli uno slot scommessa nella speranza che il giovane attaccante replicasse i numeri registrati due anni fa con la maglia del Crotone, in quella che poi si trasformò nella storica promozione in Serie A. Purtroppo, nel Sassuolo e nel Genoa, le sorti del talento classe ’94 non sono state altrettanto rosee ed in molti erano fermamente convinti di tagliarlo durante l’asta di riparazione. Poi, d’improvviso, la svolta: Federico Ricci torna al Crotone e si ritaglia un posto fisso nel tridente offensivo degli squali. Tutta un’altra storia che lo ha visto così trasformarsi in una  scommessa stravinta per tutti i fortunati che si sono ritrovati in rosa un titolarissimo di mister Zenga. Dopo tre partite disputate, Ricci ha portato a casa 1 gol e 1 assist (che sarebbero diventati due se pensiamo al gol ingiustamente annullato nella sfida contro il Cagliari), ma ciò che colpisce di più è l’energia che il giocatore mette in campo, elemento che al Fantacalcio equivale quasi sempre ad un’ottima Fantamedia (6,43).

PATRICK CUTRONE, IL PREDESTINATO

Lui ormai non avrebbe neanche bisogno di presentazioni: il suo talento è sotto gli occhi di tutti dalla scorsa estate. Nonostante questo, ad inizio anno in tantissimi erano convinti che l’attaccante fosse destinato a scivolare in panchina per far spazio a Kalinic e Andrè Silva, veterani su cui il Milan ha investito cifre da capogiro. Con il passare delle settimane, però, Patrick Cutrone ha saputo sfruttare al meglio le occasioni a lui concesse prima da Montella e poi da Gattuso. Aiutato anche dalle pessime prestazioni dei colleghi di reparto, il talento classe ’98 ha dimostrato di saper caricarsi la squadra sulle spalle e farla risalire nella zona Europa a suon di gol. Oro colato, dunque, per i tanti fantacalcisti che hanno scelto di scommettere su di lui: nonostante sia sceso in campo da titolare soltanto in sette occasioni, Cutrone ha messo a segno 3 gol ed 1 assist, raggiungendo la Fantamedia del 6,57.

CHI PRENDERE AL FANTACALCIO?

A questo punto bisogna capire su chi sia meglio puntare tra Patrick Cutrone e Federico Ricci. La questione risulta più semplice di quanto si possa immaginare: se nel vostro reparto offensivo avete già 3 o 4 titolari, potreste tranquillamente scommettere sul giovane attaccante del Milan che, nonostante gli impegni europei che vedranno impegnati i rossoneri nelle prossime settimane, andrà praticamente sempre a voto (partendo qualche volta anche da titolare). Se invece avete bisogno di un titolarissimo perché non avete molte scelte in attacco e vi serve una buona alternativa, sia da schierare sia da usare come copertura in panchina, allora Federico Ricci è quello che fa al caso vostro. L’attaccante del Crotone sarà forse meno “tarantolato” e finalizzatore del suo collega ma potrà darvi ancora molte soddisfazioni, nel tentativo di trascinare nuovamente la propria squadra verso la permanenza in Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy