Fantascambi – Candreva o Bernardeschi?

Fantascambi – Candreva o Bernardeschi?

Chi prendere tra i due esterni di Inter e Juventus?

Commenta per primo!

Nuovo appuntamento con la rubrica Fantascambi. Oggi andremo a capire su chi sarebbe meglio puntare tra le due ali di Inter e Juventus. Candreva non è più di certo il top player di un tempo, la stagione passata è stata parecchio difficile per i nerazzurri e in particolare per l’esterno ex-Lazio. Quest’anno, nonostante l’arrivo sulla panchina di un amante delle ali offensive come Spalletti, le cose non sembrano essere cambiate e il rendimento di Candreva continua ad attestarsi sulla mediocrità. Bernardeschi invece arriva da un’ottima stagione con la Fiorentina, con 32 presenze e ben 11 gol. Il passaggio alla Juventus però ne condiziona inevitabilmente l’appetibilità fantacalcistica, visto che al momento il giocatore non è affatto un titolare negli schemi di Allegri.

CANDREVA: PUO’ RIPRENDERSI CON SPALLETTI?

Se la domanda ci fosse stata posta 2 mesi fa, la risposta sarebbe stata un sì categorico. Nonostante l’età che avanza, Candreva rimane un giocatore dalle indubbie qualità, capace di garantire una presenza costante sulla fascia destra. Questo inizio di stagione però ci rende la vita molto più complicata visto che in 6 presenze da titolare, l’esterno ha saputo collezionare un solo assist e 0 gol, nonostante il sorprendente avvio dei nerazzurri. Eppure il gioco dell’Inter si basa molto sull’esterno romano, spesso protagonista delle principali occasioni da gol, che però non riesce a trasformare in assist per i compagni. Candreva rimane un titolare della squadra di Spalletti e molto difficilmente andrà a perdere il posto, anche perché nel complesso, le sue prestazioni di certo non sono dannose. La speranza è che possa il più presto possibile ritrovare quella qualità nel cross che sembra improvvisamente aver perso, qualità che se ritrovata, con un attaccante d’area come Icardi, potrebbe essere devastante in ottica fantacalcio.

BERNARDESCHI: RIUSCIRA’ A DIVENTARE TITOLARE?

Uno degli acquisti più costosi del calciomercato di Marotta, Bernardeschi arriva a Torino da campione e leader della Fiorentina, senza però trovare spazio nella squadra bianconera, almeno in questo inizio di campionato. Allegri si sa che tende ad aspettare quando si tratta di inserire i nuovi acquisti, specialmente se giovani e con parecchie attenzioni dalla stampa. Il calciatore di Carrara però sembra aver accettato questo iniziale ruolo da comprimario, mettendosi a disposizione di squadra e allenatore. L’esordio dal primo minuto è arrivato solo contro l’Atalanta, partita nella quale ha segnato un gol e messo a segno anche un grande assist per Higuain. Sembra l’inizio di un idillio perfetto tra Bernardeschi e Juventus direte voi, eppure la prestazione nonostante i bonus portati non è stata eccezionale e spesso il giocatore si è visto fuori dalle manovre venendo non a caso sostituito al 60′, quando il risultato era quanto mai in bilico. Col passare del tempo Bernardeschi riuscirà a trovare sempre più spazio, ma attenzione a non puntarci troppo, la strada per colpire Allegri è ancora lunga e difficilmente riuscirà già da quest’anno ad entrare negli 11 titolari in maniera costante.

CHI PRENDERE?

La scelta può essere vista in maniera più ampia. Con Candreva in rosa andrete sul sicuro e non vi sbaglierete. Avrete un titolare di una squadra che non sarà soggetta ad alcun tipo di turn over, un attaccante nel ruolo di centrocampista che sicuramente riuscirà a sbloccarsi anche in zona gol. Se invece prenderete Bernardeschi rischierete molto, perché sarà sempre in ballottaggio con i tanti altri esterni bianconeri (da non dimenticare che sta tornando anche Pjaca) e perchè ancora deve entrare negli schemi di una big come la Juventus. Il consiglio personale è quello di prendere Candreva, ma pur sapendo che con Bernardeschi avrete una piccola possibilità di ritrovarvi in rosa un top player di assoluto valore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy