• ECCO FANTAHUB, LA NUOVA APP DI FANTAMAGAZINE E DE LA GAZZETTA DELLO SPORT!

Fantacalcio, studiamo il listone Magic: i trequartisti top, low-cost e le probabili sorprese

Fantacalcio, studiamo il listone Magic: i trequartisti top, low-cost e le probabili sorprese

Scopriamo insieme quali potranno essere i trequartisti di maggior rilievo la per la prossima stagione del campionato Magic della Gazzetta dello Sport.

Siamo ai nastri di partenza per una nuova stagione fantacalcistica, la Gazzetta dello Sport oltre ad aver annunciato moltissime novità (dai bonus diversificati per ruolo alla gestione gratuita delle leghe private) ha anche confermato l’uso dei trequartisti, ed è proprio questa categoria anche andremo ad analizzare in questo articolo per alcuni spunti, fornendovi suggerimenti sui top player, sulle possibili sorprese e su alcuni titolari a basso prezzo.

TREQUARTISTI, I TOP

InsigneLa passata stagione ha incoronato il trio d’attacco napoletano in termini di bonus e imprevedibilità a livello di gioco. Callejon dei 3 è quello più destinato al sacrificio, ma con la sua fantamedia del 7,66 e con 14 reti segnate e 11 assist, risulta essere un buon colpo per “soli” 26 crediti. Qualcosa in più per i due compagni di reparto Insigne (30 crediti) e Mertens (35 crediti) che però, stazionando maggiormente in zona offensiva, avranno il compito di dialogare e segnare, magari confermando il bottino di 46 gol e 15 assist messo a segno in totale.

L’impresa dell’Atalanta di qualificarsi in Europa League porta la firma del Papu Gomez (28 crediti), l’argentino da vero leader si trova sempre al centro del gioco, prolifico sia in termini di assist che di gol. L’unica incognita sarà il doppio impegno, potrebbe saltare qualche partita in campionato.

Visto l’arretramento del suo suo raggio d’azione, Dybala (32 crediti) è finito di diritto nella categoria trequartisti. Nonostante gli 11 gol siano stati ritenuti da molti un magro bottino, la sua fantamedia del 7.91 lo rende un top nella trequarti. Questa stagione avrà la possibilità di confermarsi e, perché no, migliorare il suo score. Da una sponda all’altra di Torino, la coppia di trequartisti dei granata composta da Iago Falque (24 crediti) e Ljacic (23 crediti) sa sfruttare la presenza di una prima punta come Belotti sia per andare a segno sia per servire l’assist vincente, come dimostrano i 22 gol e 9 assist messi insieme dai due la passata stagione. In particolare Iago Falque ha dichiarato di voler migliorare lo score, pur dovendo spesso rientrare in copertura, lavoro che Ljacic non svolge, ma il serbo deve far i conti con la sua discontinuità, che lo rende propenso a periodi di insufficienze anche piuttosto lunghi.

Keita (27 crediti) e Perisic (23 crediti) si sono resi protagonisti nel campionato appena trascorso, e grazie a ciò si trovano attualmente al centro del mercato con offerte sia dall’Italia che dall’estero, un loro acquisto quindi potrebbe rivelarsi molto pericoloso. Se restassero in A però sarebbero certamente dei top player per la trequarti: siete disposti a correre il rischio?

TREQUARTISTI, LE POSSIBILI SORPRESE

ChiesaSeppur ancora in piena rivoluzione, la Fiorentina offre due prospetti interessanti: il primo è Saponara (15 crediti) che sta recuperando da un infortunio di fine stagione. Non è ancora rientrato in gruppo, ma la sua esperienza ad Empoli ci ha fatto capire di cosa è capace. Il secondo è il figlio d’arte, Chiesa (15 crediti), scelto dalla società come simbolo del nuovo corso ed in possesso di abilità tecniche già evidenti, potrebbe essere uno dei crack del campionato.

Il Bologna senza di lui non riusciva a vincere: Verdi (18 crediti) è il cuore pulsante dell’attacco, capace di giocare da seconda punta, da esterno o da falso nueve, la squadra punta su di lui per una salvezza tranquilla.

Se fuori casa la squadra ha avuto uno scarso rendimento, in casa il Cagliari si è mostrata una macchina da gol niente male, ne sa qualcosa Joao Pedro (16 crediti), che ha segnato 6 gol su 7 proprio tra le mura amiche, pur saltando diverse partite per infortunio, uno score di tutto rispetto. L’effetto Spalletti potrebbe rivitalizzare Joao Mario (14 crediti), giocatore box to box, capace di manovrare ed inserirsi: se recuperato mentalmente potrebbe essere la sorpresa del campionato, attenzione però alla concorrenza di Vecino e Brozovic.

TREQUARTISTI LOW-COST

Il Benevento comprando D’Alessandro (8 crediti) dall’Atalanta ha messo a segno un piccolo colpo per la propria fascia: il giocatore non è mai esploso del tutto, ma potrebbe farlo in un ambiente con meno pressioni, a livello di bonus potrebbe essere una piccola sorpresa. Sempre dalla squadra neopromossa in Serie A segnaliamo Ciciretti (12 crediti), giocatore di talento e dal bonus facile, protagonista della cavalcata verso la Serie A.

Se Verdi a Bologna è la certezza, Di Francesco (10 crediti) è atteso dal salto di qualità dopo le ottime impressioni da subentrante nel finale della passata stagione: la titolarità non è assicurata, ma la sua duttilità su tutta la linea offensiva dietro la punta lo farà andare a voto quasi ad ogni partita. Sempre tra i felsinei segnaliamo Krejci (10 crediti): con un anno in più di Serie A alle spalle, e la titolarità assicurata, può essere una certezza per completare il vostro reparto. Maturato ad Avellino con già qualche presenza in A, nell’Hellas è approdato Verde (8 crediti): giocatore di fantasia, cercherà di ritagliarsi uno spazio nel tridente scaligero.

Seguite i nostri consigli sulla pagina Facebook di Fantamagazine!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy