Fantacalcio Serie A: quale impatto del fantamercato di riparazione tra i centrocampisti?

Fantacalcio Serie A: quale impatto del fantamercato di riparazione tra i centrocampisti?

A quasi un mese di distanza dalla chiusura del fantamercato di riparazione, analizziamo i colpi maggiormente piazzati.

di Fabio Cancemi

Il fantamercato di riparazione costituisce un’occasione ghiottissima per i fantallenatori che sperano di puntellare la propria rosa e rimediare, in qualche modo, agli errori commessi nelle aste di inizio anno. Piazzare qualche bel colpo in sede d’asta invernale può permettere di confermare la propria squadra tra le prime della lega o, addirittura, stravolgere l’andamento di una competizione che sembrava ormai mestamente indirizzata. Vediamo insieme, analizzando i centrocampisti, quali sono stati i colpi di mercato principalmente realizzati su e giù per lo stivale, che apporto hanno già dato e cosa ci possiamo aspettare da loro per il futuro.


lazovic
Darko Lazovic, Genoa

Darko Lazovic, esterno serbo in forza al Genoa, ha piantato ormai solide radici nella città ligure. Arrivato nel 2015 dalla Stella Rossa Belgrado, nonostante mostrasse sprazzi di qualità, non ha mai inciso particolarmente negli anni trascorsi in maglia rossoblù. La situazione, però, sembra essere mutata quest’anno e l’esterno del Grifone ha fornito buone prestazioni realizzando 2 gol ed offrendo 4 assist ai compagni. Nelle aste estive è stato ignorato nella maggior parte delle leghe. I fantallenatori, infatti, memori del giocatore abulico e mai realmente decisivo ammirato nelle precedenti stagioni, hanno virato su altre opzioni, salvo ricredersi nel fantamercato di riparazione, ove Lazovic ha acquistato decisamente appetibilità. Dovesse trovare continuità, limando quello che è il suo principale difetto, potrebbe rappresentare un discreto innesto per il finale di stagione.


kucka
Juraj Kucka, Parma

Juraj Kucka è una vecchia conoscenza della Serie A ed in molti, memori delle buone stagioni con Genoa e Milan, si saranno sfregati le mani al momento del suo passaggio al Parma nella sessione di mercato invernale. Centrocampista di grande corsa e quantità, ha stupito fin da subito nella sua esperienza ducale, siglando già 1 gol e offrendo 2 assist ai compagni. Le qualità del giocatore non erano certamente in discussione, ma neppure i più ottimisti si sarebbero aspettati una tale predilezione per i bonus. Date le premesse, Kucka potrebbe rappresentare una piacevole sorpresa per la seconda parte di campionato.


Zaniolo Roma 2018
Nicolò Zaniolo, Roma

Uno dei pezzi pregiati delle aste di riparazione, se non addirittura “il pezzo pregiato per eccellenza”, è stato senza ombra di dubbio Nicolò Zaniolo. Ad agosto, il centrocampista ex Inter era pressoché sconosciuto al grande pubblico e veniva etichettato come “l’errore di mercato di Monchi che lo aveva preso in luogo di Nainggolan” (cifre pecuniarie escluse). Il giovanissimo giallorosso, già nel giro della Nazionale, è la rivelazione indiscussa del girone d’andata e i fantallenatori hanno fatto follie al mercato di riparazione pur di aggiungerlo alla propria rosa. Per il talento della Roma sono 3 i gol realizzati finora a cui si aggiungono 2 assist. Il futuro è suo e, certamente, da adesso a fine campionato ne vedremo di belle.


paqueta
Lucas Paquetà, Milan

Il ds rossonero, Leonardo, difficilmente sbaglia un colpo quando pesca giovani talenti dal Brasile e non si è smentito neppure questa volta con l’acquisto di Lucas Paquetà. Il 21enne brasiliano scuola Flamengo, si è inserito negli schemi di mister Gattuso con la sagacia tattica di un veterano, abbinando a questa inattesa maturità notevoli abilità tecniche. Assieme a Zaniolo è stato uno dei colpi ad effetto nelle aste di riparazione. Il brasiliano ha realizzato 1 gol ed 1 assist in sei presenze. Visto l’ambientamento velocissimo e l’ottimo impatto con la Serie A, è preventivabile una costante crescita per Paquetà che potrebbe rimpolpare il proprio bottino di bonus nel finale di campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy