Fantacalcio Sassuolo, cosa succede agli attaccanti?

Fantacalcio Sassuolo, cosa succede agli attaccanti?

Sono in crisi d’identità gi uomini offensivi di De Zerbi, che non segnano da tre giornate consecutive.

di Carlo Cecino

AAA cercasi attacco del Sassuolo: il trio offensivo neroverde non trova la rete da tre giornate di seguito. Un problema non da poco per la squadra di De Zerbi, che nelle ultime quattro partite ha segnato due sole volte, di cui l’ultima col difensore Peluso, non proprio uno che ha il gol nel sangue.

L’astinenza purtroppo sta colpendo tutti gli attaccanti del Sassuolo, chi più e chi meno. Berardi non segna dalla trasferta vittoriosa di Frosinone del 16 dicembre, Di Francesco dal 4 novembre, Babacar e Matri dal 3-0 casalingo contro il Cagliari del 26 gennaio (ultimo successo in campionato per la banda neroverde). Insomma, numeri poco confortanti se paragonati a quelli mantenuti dal Sassuolo fino alla 21a giornata, quando il team emiliano aveva fatto registrare il record di reti in una singola stagione in Serie A (34) arrivato già alla seconda giornata del girone di ritorno.

CHI È IL NUOVO BOATENG?

Per ovviare a questa emorragia realizzativa il tecnico ex Benevento ha provato a girare le sue pedine d’attacco, ma non ha ancora trovato la formula giusta per risolvere l’equazione del gol con i suoi attaccanti. Dopo la partenza di Boateng a gennaio, De Zerbi ha fatto capire di credere molto in Babacar, ma le recenti cattive prestazione del Khouma gli sono costate la panchina nell’ultima gara contro la Spal. Tuttavia Matri, suo sostituto ideale, non ha fatto molto per mettersi in mostra negli scorsi novanta minuti e chissà se l’allenatore emiliano proverà ancora qualcosa di diverso, come potrebbe essere lo spostamento di Djuricic al centro dell’attacco in versione falso nueve.

Di certo, non si può dire che De Zerbi non stia già mischiando tanto le carte lì davanti, dato che negli ultimi due match sono partiti titolari Boga e Brignola, solitamente poco utilizzati. Quel che è certo è che serve una vera scossa per gli attaccanti neroverdi, che devono assolutamente ritrovare lo smalto del girone d’andata. Anche se le prossime due giornate contro Milan e Napoli sembrano proibitive già in partenza…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy