Fantacalcio – Milan, la prima conferenza stampa di Brocchi

Fantacalcio – Milan, la prima conferenza stampa di Brocchi

Galliani presenta il nuovo allenatore rossonero: ecco le sue parole

Christian Brocchi visibilmente emozionato parla ai microfoni nella sua conferenza stampa di presentazione da nuovo allenatore del Milan, analizziamo spunti per il fantacalcio. Al suo fianco l’AD Galliani che presenta il Mister. Ecco un estratto dell’intervista.

Conferenza stampa di presentazione di Brocchi in ottica fantacalcio al suo insediamento sulla panchina del Milan


Dai primi allenamenti si è notato un’applicazione di un trequartista, è questa la soluzione che vorresti attuare?
Mi piace giocare con centrocampo a 3, e l’ho sempre fatto, piace giocare con la difesa a 4, e l’ho sempre fatto. Nel tridente offensivo mi piace l’idea di avere un trequartista, ho giocato cosi in Primavera, lo stavo facendo ora. Possiamo anche schierare un tridente classico, devo valutare bene gli interpreti, esaminare le alternative, ma sicuramente saranno queste le strade che perseguiremo”
Come giocherà questo Milan? Vuoi convincere qualcuno che sei l’allenatore giusto per questo Milan?
“Sul campo, lavorerò sul campo. Sto cercando di far capire ai ragazzi quali sono i miei pensieri, spiegando loro come lavoro. Solo in questo modo posso avere la certezza che mi seguano”
Domanda rivolta a Galliani. La durata del contratto di Brocchi sancisce che il prossimo anno non sarà lui l’allenatore?
Galliani: “Non so se sarà lui o meno. Christian fa parte dell’organigramma del Milan e rimarrà tale. Se rimanga l’allenatore della prima squadra o della Primavera dipende da molti fattori.”
Brocchi: “Non ho paura di bruciarmi. Mi gioco questa opportunità con voglia e passione”

L’atteggiamento della Primavera del Milan ha colpito tutti, vorresti applicare gli stessi dettami alla prima squadra?
“Chiedo alle mie squadre di aggredire, di non essere passive, ma è un obiettivo che si raggiunge tramite un percorso di formazione. Lavoreremo tutti i giorni per far si che la partita si viva in questo modo”
Quale sarà l’approccio all’impiego dei giovani della Primavera?
“Allenarsi con la prima squadra è già un passo grande. Donnaruma e Calabria hanno già fatto un salto enorme, Locatelli è pronto. Il nostro obiettivo e farli crescere.”

Il rilancio di Balotelli è un tuo obiettivo?
“La speranza è che la squadra riesca a mettere nelle condizioni ideali il singolo. Balotelli può dare una mano sicuramente, ha grandi doti, ma tutti chi in percentuale più alta che in percentuale minore, possano dare una mano. La certezza è che ci sono tanti giocatori che si giocano tanto. Lo spirito e la voglia possono far tanto.”
Nel ruolo del trequartista c’è solo Bonaventura o ha visto già altre alternative?
“C’è Bonaventura ma c’è anche Honda. Dipende dal loro atteggiamento, ma non è detto che possa adottare gli esterni larghi nel tridente.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy