Fantacalcio, Mantra: tutti i consigli per l’asta 2018/2019

Fantacalcio, Mantra: tutti i consigli per l’asta 2018/2019

Il momento più atteso dell’anno si avvicina e non potevano mancare i nostri consigli su come gestire il vostro Mantra quest’anno!

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

“L’estate sta finendo e un anno se ne va” cantavano i Righeira a metà degli anni ’80 – prima che la curva de L’Aquila lo trasformasse nel coro “Un giorno all’improvviso” che poi negli ultimi anni il Napoli ha portato alla ribalta – ed anche l’estate dei fantallenatori è ormai quasi conclusa. Infatti da poco più di una settimane ogni fantallenatore che si rispetti ha ricominciato a studiare per la stagione che fra dieci giorni prenderà il via.

Con un po’ di ritardo, ma ci perdonerete, vi presentiamo una piccola guida con tutti i consigli per l’Asta Mantra di questa stagione 2018/2019. Qui cercheremo di darvi qualche consiglio su come impostare la vostra asta, su quali aspetti concentrarvi e soprattutto quali sono i giocatori da cui ci aspettiamo di più.

FANTACALCIO, L’ASTA MANTRA 2018/2019

Abbiamo chiesto ai nostri Esperti Mantra quali sono, secondo loro, i trucchi per riuscire a realizzare un’asta che possa portarci ad avere una Rosa Mantra che possa competere al massimo. Per loro, il segreto di una buona asta sta soprattutto nel non fossilizzarsi su un modulo ben definito, ma di saper cogliere le occasioni quando capitano e per questo un consiglio che possiamo darvi è quello di costruirvi uno scheletro dei ruoli universali con i quali non sarebbe complicato poter passare da un modulo all’altro e poi sfruttare le occasioni che vi capiteranno andando così a definire la vostra rosa e di conseguenza i moduli che andrete ad usare.

 Non dimenticate, inoltre, di ragionare come se foste dei veri allenatori che dovranno competere su tre fronti: cercate sempre di prendere almeno 2-3 giocatori per ruolo perché con le varie rotazioni che ci saranno durante l’anno, sarà dura arrivare in fondo senza la giusta copertura. Essenziale invece, sarà spendere una buona parte del vostro budget comprando una decina di giocatori per il solo reparto difensivo: la difesa è il reparto che in caso di difficoltà vi permetterà comunque di giocare in 11, anche se con mezzo punto di malus, non dimenticatelo.

Per quel che riguarda quali sono i ruoli più sacrificati dai listoni, quest’anno, quelli per cui dovremo fare più attenzione sono le M, le E e le W. Quest’anno sarà più complicato degli altri anni potersi concentrare sul 4-4-2, sarà dunque più probabile, secondo i nostri esperti, che uno dei moduli più gettonati a fine stagione, sarà il 3-5-2.

FANTACALCIO, MANTRA: I CONSIGLIATI

Tra Mantra e Classico molto spesso ci sono differenze sostanziali e giocatori che magari nel Classico vengono considerati poco appetibili o non di prima fascia, acquistano grande rilievo. Cerchiamo quindi, qui, di consigliarvi, oltre ai nomi in assoluto più appetibili, anche qualcuno di questi nomi che non ti aspetti.

Cominciando dal reparto difensivo, certamente non mancano i giocatori di valore assolto come Koulibaly (DC), De Vrij (DC) o Manolas (DC). Ci sono però anche giocatori come Masiello (DC/DD), Izzo (DC/DD), Radu (DS/DC) o Criscito (DS/DC) giocatori che hanno il potenziale per fare bene, da sempre portatori di una buona media voto e che possono, proprio grazie al loro doppio ruolo, fornire quella copertura necessaria per non giocare in dieci.

Spostandoci sugli esterni, fra i consigliati troviamo ovviamente Kolarov (DS/E), Alex Sandro (DS/E), Vrsaljko (DD/E) e Cancelo (DD/E). Non dimentichiamoci però di giocatori come Hysaj (DS/DD/E), Ansaldi (DS/DD/E) o Cacciatore (DS/DD/E) che anche se non si possono mettere sullo stesso livello dei precedenti, sono comunque quei titolari su cui puoi fare quasi sempre totale affidamento. Ultimo caso da affrontare sugli esterni è forse il colpo che più è passato in sordina in casa Milan: stiamo ovviamente parlando del rientro di Andrea Conti (DD/E). Potrebbe saltare i primi incontri della stagione, ma resta forse il terzino italiano con maggior talento in circolazione e preso in coppia con Calabria (DD/E), non dovesse subire ricadute, potrebbe essere il giocatore che fa per voi.

Per quel che riguarda gli esterni puri, su tutti sono due i nomi che risaltano: Marusic (E) e Lazzari (E). Visto l’esiguo numero di E puri, potrebbe essere un affare aggiudicarsi due fra i migliori esterni dello scorso campionato. Di esterni con maggiore propensione, invece, ricordiamo due su tutti: Romulo (E/C) e Lulic (E/C). Mentre una possibile scommessa potrebbe essere Svanberg (E/C) del Bologna, anche se dovrete avere probabilmente una discreta pazienza prima di vederlo in azione. Per il centrocampo, invece, i C puri assolutamente consigliati sono Pjanic (C), Veretout (C) e Freuler (C), giocatori la cui presenza in campo è difficilmente in discussione e che non disdegnano neanche le sortite offensive. Se invece cercate un giocatore da prendere a base e che potrebbe esplodere già quest’anno, allora il profilo che fa per voi è quello di Pessina (C): parte un po’ indietro nelle gerarchie, ma in precampionato non ha saltato una partita ed ha fatto innamorare tutti, Gasperini compreso: che sia lui a raccogliere l’eredità lasciata da Cristante?

Passiamo adesso ad un altro discorso decisamente spinoso: i Mediani. Non moltissimi i grandi nomi, ma non mancano certo le alternative: oltre ai vari Allan (M/C), Matuidi (M/C), Emre Can (M/C) Parolo (M/C), Lucas Leiva (M/C) e Kessie (M/C) troviamo infatti giocatori da cui ci si aspetta molto in questa stagione, giocatori come Sensi (M/C) che con De Zerbi tornerà a fare la mezzala, Pulgar (M/C) che nella passata stagione ha cominciato a far vedere il suo potenziale, ma anche Fofana (M/C), Sandro (M/C) da poco arrivato al Genoa, De Roon (M/C), Barella (M/C), Mandragora (M/C) e Diawara (M/C).

Per quanto riguarda, invece, trequartisti ed ali c’è un nome che, per duttilità e qualità, spicca su tutti: parliamo di Jack Bonaventura (C/W/T). La possibilità di coprire tre ruoli diversi lo rende uno dei giocatori più appetibili al Mantra: nonostante nella passata stagione abbia sofferto, come tutto il Milan, quest’anno ci aspettiamo di rivedere il solito Jack capace di trovare la via del gol per se e per i compagni.  Altri nomi assolutamente consigliati, per la trequarti, sono Zielinski (C/T), Pastore (C/T) e Nainggolan (C/T),  ma anche giocatori che possono fare gli esterni alti come De Paul (W/T), Ciciretti (W/T) o anche gli attaccanti: Boateng (T/A), Calhanoglu (T/A), Suso (T/A), Ilicic (T/A) e Luis Alberto (T/A).

Le Ali, come Mediani ed Esterni, non sono molte, soprattutto quelle pure, dove troviamo, tra i migliori: Douglas Costa (W), Cuadrado (W) e Candreva (W). Callejon (W/A), Chiesa (W/A) e Perisic (W/A) sono invece sia Ali che Attaccanti, mentre Perotti (W/T) e Giaccherini (W/T) come i già citati Ciciretti e De Paul, sono Ali e Trequartisti.

Passando invece ad Attaccanti puri ed a Punte Centrali, le differenze fra i due modi di fare il Fantacalcio si assottigliano notevolmente. Fra gli Attaccanti troviamo: Insigne (A), Mertens (A), Under (A), “El Papu” Gomez (A), Dybala (A) e Pjaca (A). Fra le punte centrali invece: Cristiano Ronaldo (PC), Icardi (PC), Immobile (PC) e Higuain (PC), ma anche Musa Barrow (PC), Piatek (PC), Favilli (PC) e La Gumina (PC).

Siete d’accordo con i nostri Esperti e il nostro staff Mantra? Se avete dei dubbi o delle osservazioni, scriveteci sui nostri canali social o sulla seguitissima Sezione Mantra del Forum di Gruppo Esperti (in particolare nei topic dedicati ai ruoli)!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy