Fantacalcio, la mini-guida per l’asta di riparazione 2019

Fantacalcio, la mini-guida per l’asta di riparazione 2019

Ecco per tutti i fantallenatori uno strumento utile per le proprie aste di riparazione: qui di seguito trovate il punto su tutte le squadre di Serie A dopo la sessione invernale di calciomercato, tra nuovi acquisti, cessioni eclatanti e svincolati.

di Redazione Fantamagazine

La sessione invernale di mercato si è appena conclusa e ha lasciato dietro di sé molti trasferimenti last minute. In questa mini-guida targata Fantamagazine facciamo una rassegna, squadra per squadra, dei cambiamenti avvenuti durante la finestra di mercato, con arrivi, partenze e come cambiano alcuni equilibri al Fantacalcio.


LA MINI-GUIDA DI FANTAMAGAZINE
PER L’ASTA DI RIPARAZIONE 2019


ATALANTA

Non ha cambiato molto la squadra di Gasperini in questo mercato invernale. Gosens si è allontanato dalle sirene delle squadre tedesche, ma nel frattempo è stato superato da Castagne nelle gerarchie. Alle aste provate a comporre la coppia. Mancini sarà svincolato in diverse leghe ed è sicuramente uno dei profili da assicurarsi. Masiello è da tenere come potenziale 7°-8° slot, perché sarà la riserva dei tre centrali. Pasalic è una scommessa da mantenere in squadra e da lanciare nei momenti migliori.


BOLOGNA

Squadra completamente rivoluzionata per cercare di ottenere la salvezza. Qui elenchiamo alcuni articoli utili per approfondire la situazione dei felsinei, dal cambio allenatore fino ai focus sui nuovi innesti.

Il ruolo di Sansone e Soriano

Da Inzaghi a Mihajlovic: i cambiamenti al Fantacalcio

Edera e Lyanco, l’appetibilità al Fantacalcio

Per quanto riguarda i profili già in rosa e possibilmente svincolati, Calabresi e Poli dovrebbero diventare titolari da qui alla fine della stagione. Nella pochezza di scelte alle aste, potrebbero essere dei profili adatti a completare le vostre rose. Tra i titolari, Pulgar è da svincolare nelle leghe inferiori ai 10 partecipanti.


CAGLIARI

In Sardegna il mercato invernale ha portato nuovi elementi in rosa e ha visto salutare alcuni giocatori ormai diventati esuberi. Il sistema di gioco e i titolari rimarranno quasi identici al girone d’andata, escluso Birsa che è stato preso per essere titolare. L’arrivo di Despodov e Oliva non modifica le gerarchie in squadra.

I tre innesti last minute: Thereau, Pellegrini e Cacciatore. Ecco tutte le indicazioni

Qui è difficile trovare qualcuno appetibile al Fantacalcio che sia svincolato. Se invece volete liberare degli slot, Bradaric e Pisacane non convincono. Potete cercare delle alternative migliori.


CHIEVO

La partenza di Birsa ha liberato un posto sulla trequarti ed è stato scelto Piazon dal Chelsea. La situazione del Chievo è ormai nota, la squadra lotterà per non retrocedere, ma sarà difficile trovare dei profili appetibili al Fantacalcio. Però, per gli amanti del rischio, un tentativo per Piazon da ottavo a centrocampo si può fare.

Un altro nome che intriga è Depaoli, svincolato in molte leghe. Questi ultimi mesi a Verona possono essere una buona vetrina per il mercato ed è il difensore più interessante della retroguardia clivense. Un terzino che sa spingere ed è incline al bonus. Anche lui è un nome da scommessa.


EMPOLI

Club che ha cambiato molto in questa sessione invernale di mercato. L’addio di Zajc, finito in Turchia al Fenerbahce, ha lasciato molti fantallenatori senza uno dei migliori giocatori azzurri in questa prima parte di campionato. Ci sono stati molti cambi, soprattutto in difesa nel ruolo di terzino, dove sono stati ben tre i giocatori arrivati nell’ultimo giorno di mercato. Dell’Orco, Diks e Pajac rappresentano i tre innesti nel ruolo di esterno basso di difesa e il nome su cui potrebbe valere la pena spendere qualche credito è l’ex Sassuolo, ottimo come scommessa da 8° slot. In attacco è arrivato dal Cagliari Farias che potrebbe essere la spalla di Caputo, uno dei pochi giocatori dell’Empoli su cui si può puntare ad occhi chiusi.


FIORENTINA

Tra le fila dei gigliati il nome ad effetto per la sessione di mercato invernale è, certamente, Luis Muriel. Il colombiano ha già avuto un impatto devastante e si candida ad un ruolo di primo piano come partner offensivo di Simeone o, a seconda della chiave tattica, come punta di diamante in luogo del Cholito. Gli altri acquisti, il centrocampista Zurkowski e il portiere Terracciano, poco mutano a livello dell’undici titolare. Partenze indolore quelle dei vari Thereau, Eysseric, Diks e Dragowski.

Fiorentina, cosa succede al fantacalcio con Muriel


FROSINONE

Mercato abbastanza movimentato per i ciociari. Partito Campbell, impalpabile nei sei mesi trascorsi in gialloblù, è arrivato Marcello Trotta. Colpi interessanti sono stati portati a termine a centrocampo, dove sono arrivati Federico Viviani dalla Spal e Luca Valzania dall’Atalanta. I nuovi innesti, Viviani su tutti, sono pronti a dare il loro contributo ed a giocarsi un’importante chance con la maglia del Frosinone.

Frosinone, arriva Viviani: occasione o flop al Fantacalcio?


GENOA

La squadra di Preziosi è stata, senza dubbio alcuno, la società maggiormente attiva sul mercato di riparazione, sia in entrata che in uscita. Andato via Piątek per accasarsi al Milan, la società ha designato Antonio Sanabria, attaccante paraguayano scuola roma, come sostituto del polacco. Le partenze di Romulo, direzione Lazio, e di Sandro sono state ovviate dall’arrivo di ben 3 centrocampisti: Ivan Radovanovic, Stefano Sturaro e Lukas Lerager. Giocatori, quest’ultimi, in grado di fornire quantità e corsa al centrocampo rossoblù e che potrebbero costituire delle valide opzioni per Prandelli. La cautela è d’obbligo, soprattutto con Sturaro. L’ex Sporting Lisbona arriva da un periodo costellato di problemi fisici e ha bisogno di star bene fisicamente per sfruttare le proprie qualità.

Genoa, Sanabria: chi ben comincia…


INTER

Un solo movimento in questa sessione invernale di mercato per l’Inter: l’arrivo di Cedric Soares. Il portoghese prenderà il posto dell’infortunato Vrsaljko, che rimane uno dei pochi profili da svincolare in casa nerazzurra, e si contenderà una maglia da titolare con D’Ambrosio. Vecino è da tenere come tappabuchi. Il profilo che fa discutere è Nainggolan: in linea di massima è da tenere in rosa, ma se privarvi di lui comporta sostituirlo con uno come Zaniolo, allora è il caso di liberarvi del belga. Joao Mario è un buon nome per puntellare il centrocampo, ma si colloca in slot bassi. Da tenere sia Lautaro Martinez che Keità, entrambi potrebbero tornare utili in alcuni frangenti del girone di ritorno. Se li svincolate, replicate lo stesso ragionamento fatto sopra con Nainggolan.


JUVENTUS

Benatia è partito ed è stato subito sostituito da Caceres. Avranno presumibilmente lo stesso impiego, perciò se vi serve un titolare in difesa potete svincolarlo. Torna comodo in coppia con un centrale bianconero. Un nome che potrebbe essere fatto in molte aste è Bentancur: puntateci, in particolare se avete Khedira o Emre Can. Il titolare è lui ora, ma si alternerà con gli altri due. Non rilanciate eccessivamente però: è un giocatore più da 6,5 che da bonus.


LAZIO

Tante partenze in casa Lazio, ma tutte secondarie. Agli sgoccioli del mercato è arrivato Romulo e si giocherà con Marusic il posto da titolare sulla corsia di destra. Se riuscite a formare la coppia, manteneteli per avere la certezza del voto ogni giornata. Se li volete tenere senza formare la coppia, invece, saranno sempre in ballottaggio. Alle aste di agosto alcuni giocatori come Berisha, Badelj e Durmisi potevano sembrare appetibili, ma dopo il girone d’andata le cose sono cambiate. Ora potete svincolarli per migliorare le vostre rose. Non garantiscono il voto e non sono dei jolly da tenere in rosa.


MILAN

Il mercato del Milan è stato molto discusso e ha portato in rosa uno dei migliori centravanti del campionato, Kryzystof Piątek. L’altro profilo sotto la luce dei riflettori è Paquetà: il brasiliano non ha deluso nelle prime uscite in rossonero e ha subito convinto tifosi ed esperti. Alle aste è uno dei migliori centrocampisti a disposizione, puntateci forte perché può fornire buoni voti e assist. In ottica uscite, recuperate i crediti di Bonaventura e aspettate Biglia se volete ritrovare un titolare. Zapata, Castillejo e Laxalt sono tendenzialmente da svincolare se avete la possibilità di puntare su giocatori che forniscano più certezze.


NAPOLI

E’ rimasta immutata la rosa del Napoli, con il solo Rog ceduto in prestito al Siviglia. Malcuit potrebbe essere libero in alcune leghe ed è su di lui che bisogna puntare. Garantisce buoni voti ed ha una buona propensione al bonus. Scende sempre più Hysaj: potete svincolarlo. Il caso più problematico è Verdi: sembrava potesse diventare un jolly per Ancelotti, ma è stato frenato dagli infortuni. Il consiglio con lui è questo: se ci avete speso tanto d’estate e avete bisogno della certezza del voto, svincolatelo. Altrimenti tenetelo per sperare in qualche occasione nel girone di ritorno. Callejon è da tenere nonostante sia stato silente in ottica bonus per tutto il girone d’andata. Assicura il voto e qualche assist sporadico.


PARMA

Pochi movimenti per il Parma, ma molto mirati. Il centrocampo è stato rinforzato con l’arrivo di un veterano del campionato come Kucka, su cui vale la pena puntare qualche credito senza esagerare: può essere un buon 5° slot in leghe a 8, dove potrebbe dire la sua. In molte leghe Bastoni sarà svincolato ed è un elemento ottimo per completare la difesa. Con il suo rendimento si è pure guadagnato la chiamata in Nazionale. Un altro posto per rifinire la difesa potrebbe essere riservato a Gagliolo, se invece cercate un buon tappabuchi Barillà è il nome giusto. Stulac è da tenere, potrebbe ritrovare il posto da titolare, così come Dimarco. Da evitare Iacoponi e Biabiany.


ROMA

Mercato completamente bloccato da Monchi. Allo stesso tempo è esploso definitivamente Zaniolo ed è lui il vero pezzo pregiato alle aste. Per lui potete spendere tanto, ne vale davvero la pena considerando il suo rendimento: un acquisto di questo tipo a gennaio può cambiarvi il Fantacalcio. Da svincolare tra i giallorossi c’è sicuramente Marcano insieme a De Rossi. Gli altri che potrebbero farvi raccogliere crediti sono Schick e Pastore: valutate la vostra situazione, ma al Fantacalcio sono stati deludenti.


SAMPDORIA

E’ stato un mercato invernale all’insegna dei ritorni. Uno dei più importanti è stato quello di Manolo Gabbiadini alla Sampdoria. In questo pezzo facciamo il punto su di lui e su come gestirlo alle aste. Negli ultimi minuti di mercato è arrivato anche Marco Sau dal Cagliari, ma non è un nome che darà la svolta alle vostre rose. Jankto continua a non convincere e potete liberarlo, stesso discorso per Barreto. Da prendere, invece, c’è Murru. Sarà low-cost e potrebbe essere libero. Finora ha giocato tutte le partite e ha regalato anche quattro assist.


SASSUOLO

La partenza di Boateng ha spiazzato tutti in casa Sassuolo e il vuoto è stato colmato da Babacar. Non in tutte le leghe è stato preso e ora ha la possibilità di giocare con continuità. Potrebbe essere una buona opzione per migliorare il vostro attacco. Anche Duncan potrebbe essere libero, non sottovalutatelo: la sua stagione finora è stata super ed è un ottimo 5° slot. Scommesse da fare per gli ultimi slot? Djuricic, Magnani e Rogerio. Per gli svincoli, i papabili nomi sono Brignola, Magnanelli e Lemos.


SPAL

Tante cessioni per la SPAL, ma pochi movimenti in entrata, per cui ci concentriamo sul materiale a disposizione di mister Semplici. Viviano è diventato il nuovo titolare e può essere appetibile quando la SPAL gioca in casa. Regini invece arriva per fare da riserva al trio titolare di difesa. Un profilo che diventa allettante per completare le difese è Bonifazi, diventato titolare negli ultimi mesi di campionato. Kurtic se è libero va preso, mentre potete abbandonare Missiroli. 


TORINO

In entrata il mercato del Torino è stato fermo, ci sono state solamente le cessioni di alcuni esuberi. Ola Aina e Djidji saranno svincolati in moltissime leghe e sono delle valide opzioni per le vostre difese. Entrambi da valutare dal 6° slot in su. Rincon e Meité sono andati tanto ad agosto e potete prenderli per completare il centrocampo. Davanti Zaza è da svincolare.


UDINESE

L’Udinese è il club che si è mosso maggiormente sul mercato. Il tassello più importante è Okaka, che è diventato subito titolare. De Maio è arrivato per fare il terzo centrale di difesa, ma non ispira molta fiducia. Troost Ekong e Stryger Larsen invece sono migliori: entrambi forniscono un buon numero di presenze e una media voto tutto sommato discreta. Sandro è arrivato l’ultimo giorno di mercato, ma parte dietro nelle gerarchie.


A cura di Fabio Cancemi, Riccardo Corsano, Fabiola Graziano e Stefano Martelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy