Fantacalcio, centrocampisti: le sorprese tra i top e i flop

Fantacalcio, centrocampisti: le sorprese tra i top e i flop

Vediamo quali sono stati finora i centrocampisti che, inaspettatamente, si sono rivelati dei top o dei flop.

di Fabio Cancemi

Il centrocampo è un reparto che spesso risulta fondamentale per le sorti della propria stagione fantacalcistica e in molti, specialmente chi decide di non utilizzare il modificatore di difesa, investono in tale settore della fantarosa una discreta porzione del proprio budget. È evidente come un centrocampista da doppia cifra, o un assist-man particolarmente ispirato possano rivelarsi determinanti nel corso della stagione. Tuttavia, anche i nomi che ad agosto sembrano dei veri e propri crack fantacalcistici, possono rivelarsi delle cocenti delusioni e, viceversa, giocatori che sembrano destinati ad una stagione più o meno anonima possono divenire dei top inaspettati. Analizziamo di seguito i 3 top e i 3 flop che non vi aspettavate.

FANTACALCIO, I 3 TOP DI CENTROCAMPO PIÙ INASPETTATI

De Paul
Rodrigo De Paul, Udinese

Il centrocampista argentino, a 24 anni e alla sua terza stagione con la maglia dell’Udinese, sembra aver trovato quest’anno la propria dimensione. Le grandi doti tecniche ed atletiche, inespresse fino al campionato scorso, sono venute fuori prepotentemente. Sotto la guida di Velazquez prima, e di Nicola poi, il giocatore ha trovato una collocazione tattica che lo esalta e sta mostrando tutto il suo potenziale, trascinando la squadra in più di un’occasione.

De Paul si è mostrato una vera e propria macchina da bonus: calcia i rigori, le punizioni, gli angoli e non disdegna la conclusione dalla distanza. I numeri in queste prime quattordici giornate parlano per lui: 6 gol e 2 assist in tredici presenze con una FM di 7,64. Il campionato scorso, giusto per avere un termine di paragone, aveva terminato la stagione con appena 4 reti. Un rendimento mostruoso per il centrocampista argentino che peraltro è andato via a prezzi decisamente modici nelle varie aste.


marco-benassi-fiorentina_144c5mcxhx7o61czqozcwqa1p3
Marco Benassi, Fiorentina

Marco Benassi il vizietto del gol ha mostrato già da tempo di averlo, ma mai nelle stagioni passate aveva trovato la rete con la stessa continuità di questo avvio di campionato. Approdato l’anno scorso in maglia viola era stato spesso limitato dal fatto di esser schierato in un ruolo non propriamente suo e da alcuni problemi fisici. Quest’anno, sistemato da Pioli nella sua posizione ideale, ossia da mezzala dedita agli inserimenti, ha incrementato notevolmente il livello delle sue prestazioni. Centrocampista dotato di ottimi tempi in area di rigore e di fiuto del gol, è già a quota 5 reti nella stagione in corso con una FM di 7,76. Anche Benassi, senza esser stato pagato cifre esorbitanti, si sta mostrando un top di reparto.


Fabian Ruiz Napoli
Fabián Ruiz, Napoli

Il 22enne centrocampista spagnolo, arrivato dal Betis, è stato parecchio sottovalutato nelle aste di agosto. Quasi tutti pensavano a Piotr Zielinski come titolare inamovibile, con poche possibilità di incidere per Fabián Ruiz. Tuttavia, dopo un breve adattamento in avvio di stagione, e complice il cambio di modulo operato da mister Ancelotti, il giocatore è divenuto sempre più importante nei meccanismi di squadra e sta unendo qualità sopraffina e quantità nel centrocampo partenopeo. Il suo rendimento sembrerebbe addirittura destinato a migliorare. Fin qui ha collezionato sole 7 presenze siglando 3 reti, una media di quasi un gol ogni due partite, e portando a casa una FM spaventosa, pari a 8,28. Ruiz risulta, dunque, un ottimo investimento che, rispetto ai crediti sborsati, sta rendendo meravigliosamente.

Chi ha acquistato i centrocampisti appena citati starà sicuramente gongolando e starà sperando che il momento magico dei propri fantagioielli continui a lungo.

FANTACALCIO, I 3 CENTROCAMPISTI FLOP PIÙ INASPETTATI

milinkovic-savic-lazio
Sergej Milinkovic Savic, Lazio

Il centrocampista serbo della Lazio rappresenta la più grande delusione a centrocampo. Reduce da una stagione conclusa con ben 12 gol all’attivo, ha indotto tutti quanti a ritenerlo un top assoluto in sede d’asta. Forse per via di una condizione fisica approssimativa dovuta alle fatiche del Mondiale, forse per le distrazioni create dal mercato estivo, con tantissime voci insistenti che lo volevano in partenza, fatto sta che il “Sergente” nella prima parte di campionato è la brutta copia del giocatore ammirato lo scorso anno. Pagato come top di reparto, ha fin qui portato a casa 1 solo gol1 assist (entrambi contro il Genoa) ed inanellato una prestazione insufficiente dietro l’altra per una FM di 5,76. Una mazzata tremenda, insomma, per i fantallenatori che avranno speso una bella fetta del proprio budget per il centrocampista laziale.


douglas-costa-juventus
Douglas Costa, Juventus

Pezzo pregiato in tutte le aste, l’esterno brasiliano è stato fin qui catastrofico. Dopo l’episodio, deprecabile, dello sputo nei confronti di Di Francesco, Douglas Costa ha saltato quattro partite per la squalifica inflittagli e, da quando è tornato a disposizione, è stato utilizzato con poca continuità da mister Allegri, che lo sta sfruttando prevalentemente come arma a gara in corso. Certamente coloro i quali lo hanno acquistato non si aspettavano un rendimento così mediocre: le caselle inerenti gol ed assist sono, clamorosamente, ferme a quota 0 e la sua FM è pari a 5,5. Nella scorsa stagione ha realizzato 4 gol, non moltissimi, ma in compenso ha fornito la bellezza di 12 assist ai compagni.


Calhanoglu
Hakan Calhanoglu, Milan

Abbastanza inaspettata l’involuzione di Calhanoglu in questa prima parte di campionato. Il centrocampista turco, infatti, era stato rivitalizzato da Gattuso ed aveva dato vita ad un finale di stagione in  grande crescita l’anno scorso. Per tali ragioni in molti lo valutavano in sede d’asta un semi-top di centrocampo. L’inizio di campionato del giocatore rossonero è stato, però, tutt’altro che esaltante, sebbene ci sia l’attenuante di alcuni problemi personali che il ragazzo starebbe affrontando. I numeri sono abbastanza impietosi se paragonati con le attese: per lui 2 soli assist ed una FM di 5,77. Il campionato scorso aveva chiuso con 6 gol e 7 assist.

In chiusura di questa analisi rammentiamo come la stagione sia ancora parecchio lunga e come questi giocatori, momentaneamente rivelatisi dei flop clamorosi, possano tranquillamente tornare sui propri livelli ripagandovi dei crediti spesi. O almeno lo si spera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy