Fantacalcio, gli attaccanti flop con rendimento da… difensori!

Fantacalcio, gli attaccanti flop con rendimento da… difensori!

7 gol totali realizzati. 4 attaccanti che messi insieme, non arrivano ai gol realizzati da alcuni giocatori top e non, presenti nella classifica marcatori. Una vera e propria delusione.

di Matteo Previderio

Nel mondo del calcio, purtroppo, i numeri sono tutto o quasi. Vale per gli allenatori, perché puoi essere un buon tecnico, ma se fai giocare bene le tue squadre senza ottenere risultati molto spesso vieni esonerato. Vale per i difensori, per i centrocampisti e soprattutto per gli attaccanti. Perché? Il motivo è banale: da quando esiste questo sport, il centravanti è da sempre quel giocatore che deve fare gol, finalizzando al meglio le occasioni create dalla squadra. Ma cosa sta succedendo ad alcuni attaccanti presenti nel nostro campionato?

ATTACCANTI FLOP: GIOVANNI SIMEONE

Il Cholito è, per minuti giocati, uno degli attaccanti più utilizzati in queste prime 14 giornate. L’attaccante viola però, fatica a decollare e non solo in termini di gol. Infatti, al di là delle uniche 2 reti realizzate, l’attaccante della Fiorentina è esattamente dalla quinta giornata che non riceve una sufficienza, alternando le sue prestazioni con voti pessimi che variano dal 4,5 al 5,5. E pensare che le occasioni per trovare la via del gol non mancano, come successo ad esempio nell’ultima sfida contro la Juventus. Al momento però la situazione è critica: 2 gol in Serie A e 5,71 di Fantamedia. E pensare che meno di un anno fa, con una tripletta aveva mandato in tilt la difesa del Napoli..

ATTACCANTI FLOP: KEVIN LASAGNA

14 gol con il Carpi nella stagione 2016/2017 in Serie B. 12 gol l’anno scorso, alla sua seconda apparizione in Serie A. I margini di crescita di Kevin erano evidenti e sotto gli occhi di tutti. Quest’anno però, nonostante abbia conquistato la maglia azzurra, l’attaccante è fermo a quota 2 gol, deludendo spesso e volentieri con delle prestazioni opache e con errori sotto porta non da lui. Nelle ultime due gare il nuovo tecnico Davide Nicola gli ha preferito Pussetto, ottenendo discreti risultati. La paura che possa perdere i gradi di titolare, aleggia nei pensieri dei fantallenatori. Tuttavia l’anno scorso, dalla 15a giornata, infilò una striscia positiva di 5 gol in 5 partite. Forse solo un dettaglio, ma la prossima partita di campionato è proprio la 15a giornata..

ATTACCANTI FLOP: EDIN DZEKO

Forte, fortissimo, ma estremamente fragile nell’affrontare le critiche ed i momenti delicati della squadra. Quando gira tutto a meraviglia, le sue si trasformano in prestazioni di primo livello. Ma quando la squadra incontra delle difficoltà? Questo è Dzeko, purtroppo. 2 soli in gol in 12 partite giocate sono un bottino davvero misero per un centravanti considerato un top del nostro campionato. E pensare che nella stagione 2016/2017, ovvero quella dei 29 gol, dopo 14 giornate aveva già realizzato ben 12 reti. La stagione passata invece, con tutte le difficoltà del caso, nello stesso periodo aveva all’attivo 7 gol. Dunque, un avvio così negativo il bosniaco non lo viveva da parecchio tempo.

ATTACCANTI FLOP: DUVAN ZAPATA

Non è un bomber di razza, lo dice la sua carriera. Ma un solo gol in 14 giornate, quando giochi in una formazione capace di mandare in rete ben 12 giocatori presenti nella propria rosa, è un po’ poco. Per anni al Fantacalcio è stato il terzo slot per eccellenza, con le potenzialità e le carte in regola per fare il grande salto. Purtroppo però, gioca spesso lontano dalla porta, dando l’impressione inoltre di non essere del tutto lucido e preciso sotto porta. Potrebbe arrivare tranquillamente in doppia cifra per le sue qualità, ma quest’anno l’obiettivo sembra essere tutt’altro che semplice da raggiungere.

ATTACCANTI FLOP: QUANDO IL GOL È UN MIRAGGIO

Nel calcio, come dicevamo prima, a fare la differenza sono i numeri. Specialmente al Fantacalcio avere un’attenzione quasi maniacale delle statistiche, può fare la differenza. Dopo 14 giornate, a poche settimane dalla sosta invernale, bisogna quindi iniziare a tirare le somme. Così, se c’è un dato che sorprende in questa prima parte di stagione, è come gli attaccanti stiano facendo una fatica immensa a trovare la via del gol. Classifica marcatori alla mano, possiamo notare come alcuni difensori e centrocampisti, stiano offrendo un rendimento migliore in termini di gol rispetto ad alcuni centravanti.

Nella Roma ad esempio, i vari Kolarov, Florenzi, Pastore e Fazio, hanno realizzato gli stessi gol o addirittura qualcosa in più rispetto al compagno bosniaco che, per ruolo e caratteristiche dovrebbe staccare di gran lunga i suoi compagni. Paradossalmente per i giallorossi, il miglior marcatore è attualmente El Shaarawy, che pur giocando come laterale offensivo, è stato capace di realizzare 5 gol.

Ancora più eclatante è quello che stanno vivendo Udinese, Atalanta e Fiorentina, dove mancano in modo incredibile i gol di quelli che, almeno inizialmente, dovevano essere i propri bomber. Infatti, De Paul per i bianconeri, Benassi e Veretout per la viola ed il Papu per la Dea, affiancato da Ilicic, Mancini, Rigoni e Hateboer, stanno trascinando le proprie squadre con gol importanti.

ATTACCANTI FLOP: COSA FARE CON LORO?

Sono passate appena 14 giornate, ma era davvero difficile prevedere un avvio così complicato per questi attaccanti. Il 2019 potrebbe portare nuova linfa, ma non è da escludere che questo campionato possa proseguire su questa falsa riga. Del resto non scopriamo nulla di nuovo: ogni attaccante nella propria carriera ha dovuto affrontare una stagione flop e, vedendo il periodo di questi quattro centravanti, non è una cosa da escludere. Raggiungere la doppia cifra sarebbe già un bel traguardo per loro.

Pensiamo che Dzeko possa essere l’unico a riprendersi in modo importante da questo momento, ma non aspettatevi 20/25 gol. Simeone deve ritrovare in primis la fiducia, perché è giovane, perché le qualità non mancano e la Fiorentina è una squadra che gioca bene. Discorso diverso per Lasagna e Duvan, apparsi davvero in difficoltà in zona gol, ed è davvero complicato oggi pensare che possano raggiungere la doppia cifra. Non abbiamo la sfera di cristallo, sia chiaro, ma se avete la possibilità di puntare su altri giocatori, non riempitevi la testa di dubbi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy