Fantacalcio Atalanta: difesa da top modificatore

Fantacalcio Atalanta: difesa da top modificatore

La truppa guidata da Gasperini non è più una sorpresa del nostro campionato, ma una bellissima realtà, capace di soffrire e vincere anche sui campi più difficili. La difesa è uno dei motivi che stanno rendendo questa stagione un ” miracolo-bis “.

di Matteo Previderio

La vita è fatta di sensazioni, idee, certezze e dubbi, ma una cosa che si sta perdendo, è la sincerità; la capacità di ammettere di aver avuto un’idea sbagliata su una persona, su una macchina, su un cantante, su qualsiasi cosa che ci circondi. Starete sorridendo chiedendovi il legame di tutto questo con il Fantacalcio? Beh, quanti di voi ad agosto preparando l’asta avevano stampato in mente il percorso del Sassuolo, dopo il sorprendente sesto posto e conseguente qualificazione in Europa League? Quanti avranno pensato che la Dea avrebbe sicuramente faticato in questa stagione, proprio come quel Sassuolo nella stagione successiva? E’ vero, il campionato non è ancora finito, ma al momento dopo la prima giornata di ritorno, i nerazzurri sono nuovamente in piena corsa per l’Europa, mettendo in mostra, oltre al gioco offensivo vivace e concreto, una difesa affidabilissima e solida, facendo ricredere tutti quelli che, pessimisti per i troppi impegni stagionali, non hanno puntato con decisione su questa formazione.

TOLOI – MASIELLO – CALDARA

In queste stagioni siamo stati abituati alla difesa perfetta, con la famosa BBC juventina, ma il trio atalantino in questo biennio sta dimostrando di partita in partita tutte le proprie qualità. Dopo la brillante vittoria dell’Olimpico contro la Roma, la Dea ha incassato 26 gol, appena 3 in più rispetto allo scorso anno, quando alla 20a giornata arrivò con 23 reti subite. La fantamedia di questo trio è più che positiva: Caldara 6.94 con 3 gol realizzati, Toloi 6.16 con 0 gol ma ben 3 assist e Masiello con 6.38 e 1 gol realizzato. Con queste prestazioni i tre difensori bergamaschi hanno senza alcun dubbio alzato il loro livello, rivelandosi importantissimi per quei fantallenatori che hanno puntato decisi sul modificatore della difesa; infatti sarebbe davvero sprecato avere uno di questi giocatori e non sfruttare un bonus così prezioso ( chiaramente per le leghe che utilizzano il modificatore ).

PALOMINO: LA RISERVA TITOLARE

Ebbene sì, i meriti della difesa dell’Atalanta non sono da attribuire solo ed esclusivamente ai tre giocatori di cui abbiamo parlato in precedenza, ma a loro va ad aggiungersi l’ex Ludogorets, che ha portato a Bergamo esperienza e solidità ad una retroguardia già rodata e affidabile. Arrivato per fare la riserva dei primi tre, Palomino ha pian piano conquistato la fiducia del Gasp, che anche in partite importanti, come per esempio il match contro la Roma, si affida senza problemi all’argentino con risultati più che soddisfacenti. La fantamedia di José Luis in 13 partite giocate è del 6.04, media che da qui alla fine può solo che migliorare.

PRESENTE, FUTURO, ASPETTATIVE E FANTACALCIO

Con la formazione nerazzurra impegnata ancora in tutte e tre le competizioni, mister Gasperini ha alternato questi giocatori ottenendo sempre risultati positivi, quindi al momento, i possessori di questi ragazzi possono dormire sonni tranquilli, avendo in ogni caso dei difensori importanti e soprattutto da modificatore. Inoltre il Gasp ha concesso minuti importanti al classe ’96 Mancini, che dovrebbe (almeno nelle idee della società e del mister) prendere il posto di Caldara, promesso sposo della Juventus nella prossima stagione. Tuttavia ci sono delle possibilità che nei sedicesimi di Europa League la formazione atalantina possa uscire contro il Borussia Dortmund, e in questo caso potrebbero cambiare delle cose nella testa di Gasperini. Chiaramente ci auguriamo che il percorso in Europa possa durare il più possibile per questa formazione, ma in caso contrario il turnover in campionato potrebbe diminuire e se ad esempio avere nelle nostre fantasquadre Palomino da solo, era un’ottima mossa, in questo caso sarebbe meglio affiancarlo ad uno dei tre titolari sicuri, perchè con l’Atalanta impegnata solo in campionato potrebbe perdere appetibilità. In conclusione possiamo dire che affidarsi a questi giocatori è una scelta più che azzeccata, e quindi, essendo in fase di mercato di riparazione, non cedete a proposte apparentemente interessanti, ma tenetevi stretto questi uomini e se invece al contrario non siete stati abili ad agosto di acquistare uno di loro, fatevi sotto e cercate di portare a casa questi ottimi difensori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy