Dragowski, all’Empoli per un posto da titolare

Dragowski, all’Empoli per un posto da titolare

Dragowski arriva ad Empoli in un apparente scambio tra riserve. Il polacco però potrebbe giocarsi le sue chance per un posto da titolare.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Continuano le operazioni di mercato sull’asse Empoli-Fiorentina. Dopo l’acquisto di Traorè (da giugno) da parte dei gigliati, lo scambio tra i due portieri di riserva è solo l’ultima operazione in ordine temporale ufficializzato tra le società. Ma se da una parte Terracciano si accasa a Firenze mantenendo il suo status di riserva, dall’altra Dragowski a Empoli cerca la possibilità di giocare titolare.

L’Empoli non ha mai trovato in questa stagione una gerarchia definitiva tra chi gioca tra i pali: Terracciano nelle 8 apparizioni è sembrato più sicuro (MV 6,31 Gazzetta dello Sport) a differenza di Provedel (MV 5,87 Gazzetta dello Sport), che è stato preferito comunque al suo compagno in ben 12 occasioni. Questa incertezza potrebbe portare Dragowski ad avere l’occasione per dimostrare che in Serie A può giocare su buoni livelli: pur essendo in prestito secco, il giocatore non si sarebbe mai trasferito se non avesse avuto certezze in termini di impiego, come accaduto alla società viola.

DRAGOWSKI AL FANTACALCIO, UN’OCCASIONE?

Dunque, il portiere chiedeva spazio da molto tempo e, senza certezze in tal senso, difficilmente avrebbe accettato un trasferimento all’Empoli. Per questo, provare a tenerlo al Fantacalcio può essere una buona scommessa per il girone di ritorno. Tenendo conto che il polacco nelle rose è stato preso solo per coprirsi in caso di defezione di Lafont, è comunque consigliabile accoppiargli il suo nuovo compagno di squadra Provedel o, al massimo, prendere Terracciano per avere un trio di portieri da un voto assicurato. In qualunque caso, si andrebbe a formare un accoppiamento perfetto, come dimostrato dalla griglia portieri redatta ad inizio stagione dopo il sorteggio del calendario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy