De Paul, tra luci e ombre: con Velazquez ci si aspetta il definitivo salto di qualità

De Paul, tra luci e ombre: con Velazquez ci si aspetta il definitivo salto di qualità

In questo precampionato Velazquez sembra abbia trovato a De Paul un ruolo ideale. Cosa aspettarsi al Fantacalcio?

di Francesco Spada, @MoradinGE
De Paul

Da partente a giocatore chiave nel giro di un mese: questo è De Paul. In ritiro Velazquez pare gli abbia cucito un ruolo fatto apposta per lui e già nelle prime uscite è apparso molto pimpante, come dimostra il gol contro il WAC ma sopratutto il doppio assist nella sfida con il Leicester. Le ultime due stagioni non sono state certo esaltanti – stagione 2016/2017 FM 6,09 con 4 gol, stagione 2017/2018 FM 6,40 con 4 gol e 7 assist – ma fino ad ora è stato impiegato in ruoli a lui non del tutto congeniali mentre con il neo mister nelle varie amichevoli De Paul ha scambiato con Barak più e più volte il ruolo tra trequartista e ala sinistra rientrando molto ad altezza della linea mediana per prendersi il pallone e aprire il gioco verso le ali o le sovrapposizioni dei terzini. Questo compito lo ha sia quando gioca ala sia quando gioca trequartista quindi la sua appetibilità non cambia.

DE PAUL, PERCHE’ PUNTARCI AL FANTACALCIO

I nostri esperti si sono sbilanciati in merito a De Paul mettendolo tra i consigliati per la stagione:

Attualmente l’argentino è tra le rivelazioni della stagione appena iniziata. In ritiro Velazquez pare gli abbia cucito un ruolo fatto apposta per lui e già nelle prime uscite è apparso molto pimpante. Certo, il suo difetto è che non vede benissimo la porta, ma quest’anno ci aspettiamo il definitivo salto di qualità. Può portare in dote diversi assist e magari qualche gol su azione, non dimentichiamo poi che è il rigorista della squadra e che dagli undici metri lo scorso anno non ha mai fallito. Un buon colpo in termini di rapporto qualità/prezzo: nelle varie leghe potrebbe essere preso senza spendervi eccessivamente, magari ripagandovi con un rendimento fantacalcistico niente male.”


Dalle premesse, dunque, sembra che ci apprestiamo a conoscere un Rodrigo De Paul ben più vivo e costante di quello visto soprattutto nella passata stagione, anche grazie al super lavoro che il nuovo allenatore sta facendo sul morale del ragazzo e questo potrebbe portare ad un rendimento fantacalcistico ben superiore a quello visto fino ad oggi. E voi? Scommetterete sul numero 10 argentino in questa stagione?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy