Davide Zappacosta – Scheda estiva Fantacalcio

Davide Zappacosta – Scheda estiva Fantacalcio

Difensore da modificatore in questa stagione, numeri ottimi per il terzino destro granata. Ci sono le basi per confermarsi l’anno prossimo?

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

E’ partita una nuova rubrica della redazione di Fantamagazine: ogni giorno analizzeremo la stagione di uno dei protagonisti di questa Serie A 2016-2017, cercando per quanto possibile di tracciarne anche l’eventuale cammino per l’anno venturo.

Oggi parliamo del fluidificante di fascia destra del Torino Davide Zappacosta. Ad agosto le premesse per i fantacalcisti non erano ottimali per l’arrivo a Torino del pupillo di Sinisa Mihajlovic, Lorenzo De Silvestri. Tutti pensavano che Zappacosta dovesse passare un’altra stagione a scaldare la panchina ed invece il ragazzo è la dimostrazione che lavorando seriamente e con impegno si possono ribaltare le gerarchie. A fine campionato è risultato il miglior difensore granata per media voto e fantamedia, con una sola ammonizione in tutta la stagione.

FANTASTATISTICHE 2016-2017


Presenze: 28
Gol: 1
Assist: 4
Media Voto: 6,14
Fantamedia: 6,38
Ammonizioni: 1
Espulsioni: 0


Chi ha preso Zappacosta sotto traccia ad inizio stagione per completare il proprio reparto di difesa si è trovato ben presto un giocatore titolare, inamovibile nello scacchiere di Sinisa Mihajlovic, ed ottimo per le leghe private che giocano con il modificatore di difesa. Dalla 4a giornata, complice l’infortunio di De Silvestri, si è insediato sulla fascia destra sfornando  ottime prestazioni. Il terzino granata si è messo talmente in luce che è stato ben presto convocato in nazionale da Ventura, diventando anche un punto fermo per la nazionale.

STAGIONE 2017-2018: COSA ASPETTARCI?

La stagione di Zappacosta non è passata inosservata alle grandi società e molte hanno messo gli occhi sul gioiello di Cairo. Difficilmente il terzino granata si muoverà da Torino, per continuare il percorso di crescita e affermarsi in vista dei mondiali in Russia. Cambiare squadra e rischiare di trovare più concorrenza  potrebbe creare grattacapi e ostacoli al giocatore e lui lo sa benissimo. Al Torino sarà il punto fermo e potrà sicuramente ripetere e migliorare la stagione appena conclusa, magari sperando in almeno 2-3 gol e qualche assist in più, vista la sua propensione al tiro da fuori area, ed ai cross per il centravanti. In conclusione se giocate con le riconferme dovete trovare uno slot per Zappacosta, mentre se volete prenderlo alla prossima asta, fate attenzione a non spendere troppi crediti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy