Consigli Fantacalcio Mantra 26a giornata

Consigli Fantacalcio Mantra 26a giornata

I consigliati, gli sconsigliati e le possibili sorprese per le vostre formazioni Mantra

Commenta per primo!

Si torna lentamente alla normalità con il primo anticipo “solo il venerdì sera”, in questa lunga giornata che terminerà lunedì con il big match tra Napoli e Milan.
Ma stasera tocca comunque dare la formazione, con molte partite ancora lontane e le squadre partecipanti all’Europa League che hanno giocato solo ieri sera. Soprattutto per i sempre più nemerosi fantallenatori della modalità Mantra, ecco i nostri esclusivi consigliati, sconsigliati e possibili sorprese di giornata.

Difensori centrali

Consigliati 

Acerbi è in calo rispetto alla macchina di 6,5 di inizio stagione, con una media del 5,83 nelle ultime tre partite. Impossibile tuttavia non schierarlo in casa contro un Empoli vicino alla salvezza: la ripartenza del Sassuolo passa anche dai voti del suo miglior DC. Altre certezze assolute in questo momento sono Barzagli e Rodriguez, che non scendono sotto il 6,5 rispettivamente dalla 22a e 21a giornata.

Sconsigliati

Dopo un mese e mezzo circa dovrebbe rientrare in campo Paletta, ma il consiglio dei nostri Esperti Atalanta è quello di lasciarlo in panchina in attesa che torni ad avere il ritmo partita. La Fiorentina resta comunque un avversario ostico. Ancora più sconsigliati Ranocchia e Gonzalez: il primo tornerà a S. Siro con poche sicurezze (la scorsa giornata è arrivato il primo 6 dopo tre pessime prestazioni), il secondo è ormai relegato a ultimo slot in molte squadra dove a inizio anno era considerato un titolare. Soprattutto per quest’ultimo, si potrebbe considerare anche l’alternativa di un fuori ruolo.

Possibili sorprese

Nonostante i derby siano sempre delle partite particolari, Moras in questa giornata resta schierabile per il suo rendimento costante soprattutto in casa (come testimonia la media voto del 6, tanta roba per un DC del fanalino di coda). Media voto sufficiente anche per Izzo, che in casa contro l’Udinese non dovrebbe avere particolari problemi al pari del capitano Burdisso.

Terzini e centrocampisti esterni

Consigliati

Anche in presenza di partite difficili, bisogna sempre battere il ferro finchè è caldo: è il caso di Dodò, autore dell’ennesimo 6,5 e che avrà motivazioni da vendere contro la sua ex squadra. In questa sezione abbiamo consigliato tante volte Mario Rui, la cui assenza per squalifica potrebbe facilitare di non poco il compito a Vrsajlko che anche per la sua duttilità è assolutamente da schierare questa giornata.

Sconsigliati

Nelle varie aste di riparazione uno dei prezzi pregiati nel reparto arretrato è stato sicuramente Zaccardo, sia per i voti che per la possibilità di essere schierato in un ruolo povero d’interpreti come il DD. Tuttavia ultimamente il rendimento del difensore del Carpi non sta rendendo le aspettative, come dimostra la sola insifficienza registrata nelle ultime cinque partite. Contro i terzini di spinta del Torino meglio guardare altrove. Non scende invece da ben sei partite sotto la sufficienza il milanista Abate, tra l’aaltro al rientro da un infortunio, che sconsigliamo per il difficile impegno del posticipo del San Paolo contro la catena mancina azzurra formata da Ghoulam e Insigne.
Possibili sorprese
Giocatore visto come l’antifantacalcio in modalità classica, nel Mantra (complice la suddetta carenza di DD) sta acquistando un altro valore Pisano. Zitto zitto, infatti, il terzino scaligero ha già all’attivo tre reti. Certo, la media non è esaltante, ma in una partita come il derby può acccadere di tutto. Chi invece si sta rivelando una gradita sorpresa tra i DS, grazie anche alla competenza dei nostri Esperti Frosinone, è lo svizzero Pavlovic. Lasciati ormai alle spalle gli infortuni che lo hanno frenato nel 2015, il terzino viene da quattro sufficienze e due assist nelle ultime cinque giornate. Candreva è un avversario ostico, ma in mancanza di top di ruolo può essere una scommessa non troppo azzardata.

Mediani e centrocampisti

Consigliati

Ls scorsa volta abbiamo scelto la provincia per i nostri consigliati, questa giornata invece riproponiamo due big di inizio stagione: Hamsik Biglia.  Il capitano del Napoli, dopo la mediocrità a livello di voti degli scorsi anni, è tornato ad essere un top anche per media voto (6,48) e incarnerà tutta la voglia di riscatto azzurro dopo le due sconfitte tra campionato e coppa. Con il rientro di Biglia, invece, la Lazio è tornata a macinare gioco e far gol: come M/CC è irrinunciabile per i fantallenatori che l’hanno aspettato finora.
Ovviamente, contro un Palermo confuso dall’ennesimo cambio e con molti infortunati, consigliatissimi anche  Nainggolan  e Pjanic.

Sconsigliati

Il5 rimediato contro la sua ex squadra ha fatto perdere la pazienza ai tanti possessori di Bertolacci. Ovviamente contro il Napoli il consiglio è di lasciarlo in panchina, ma anche per il resto della stagione potrebbe essere un opzione arrivati ormai a due terzi del campionato. Chi sicuramente possiamo salutare e togliere dalle opzioni della propria squadra è Quaison, tra le vittime designate del ritorno di uno Iachini che in un anno e mezzo non gli ha mai saputo trovare una collocazione tattica. Con la salvezza da raggiungere, difficile vederlo titolare.

Possibili sorprese

Non solo il Napoli nelle ultime ore di mercato, ma anche tanti fantallenatori si stanno accorgendo delle prestazioni di Ionita, la cui media voto nelle ultime sei partite è del 6,5 pieno! Un’altro CC puro su cui scommettere, segnalato dai nostri Esperti Genoa è Dzemaili: “l’ago della bilancia. Il buon funzionamento delle trame offensive rossoblu passa in buona parte dai suoi piedi: senza i suoi strappi, la fase di transizione diventa lenta e prevedibile e il gioco si sviluppa principalmente in orizzontale. Gasperini si aspetta più partecipazione alla manovra offensiva da parte sua: è ora di fare il salto di qualità, e il lavoro fatto in settimana potrebbe averlo aiutato in questo senso”.

Trequartisti e ali

Consigliati

Alzi la mano che non si era gettato nello sconforto dopo la cessione di Perotti alla Roma. L’ex genoano sta invece smentendo tutti con un filotto di due 7 e un 6,5 che lo mantengono tra i top W. Se ne è accorto sul campo anche Spalletti, che lo sta apprezzando sempre più per la sua duttilità avanzandone il raggio d’azione. Per chi ha abbondanza di PC e gioca con il trequartista, da mettere sicuramente Insigne che si esalta quando vede rossonero.
Schierabilissimi e consigliati gli habitué Gomez (in ripresa e sempre con un’occasione a partita), Giaccherini e Candreva.

Sconsigliati

Il gol contro il Genoa è stato per Honda il culmine di due mesi che gli hanno regalato il posto da titolare nel Milan e sulla trequarti di moltissime squadre Mantra. Il nostro consiglio, tuttavia,  è di cercare di meglio contro il già citato Napoli. Consiglio simile per un altro T in ascesa, anche se ai nastri di partenza era tra i top ruolo. Parliamo del Mudo Vazquez: se nel lungo periodo il ritorno del mentore Iachini potrebbe giovarli, la trasferta di Roma consiglia molta prudenza per un giocatore che per i tanti infortuni della squadra rischia nuovamente di trovarsi a raccogliere palla a centrocampo come a inizio stagione e stare lontano dalla porta.

Possibili Sorprese

Sempre i nostro Esperti, questa volta Atalanta, ci vengono in aiuto consigliandoci Diamanti: non solo per le motivazioni da ex, ma anche per i tanti piazzati che potrebbero essere battuti. Ancora sorprese nel Verona, questa volta con Wszolek, W low cost ampiamente sopra la suffcienza (6,15) e autore di due assist e nelle ultime positive tre partite. Che sia arrivato il momento del bonus pesante?

Attaccanti

Consigliati

Con i top DybalaIlicic a  rischio turnover, le nostre A consigliate sono due outsider che si stanno meritando il posto nei tridenti Mantra a suon di prestazioni. Il primo è Sansone, tornato al gol dopo tantissimo tempo e solo quattro volte insufficiente in tutte venticinque le presenze. Meno prolifico ma letteralmente on fire è il viola Bernardeschi, a segno in coppa reduce in campionato da un 7,5 e un 7 conditi dall’unico gol segnato finora. Come per gli M/CC, anche per le A vale il discorso dei romanisti con Salah e El Shaarawy da mettere.

Sconsigliati

Dato per disperso un top di inizio anno come Jovetic,(oggetto di molti tagli durante il mercato di riparazione), i nostri Esperti Empoli predicano prudenza per Pucciarelli in questo modo: “Penalizzato nell’ultima partita con un votaccio forse immeritato, non sembra essere questa la partita in cui può incidere“.

Possibili Sorprese

La scorsa giornata abbiamo fallito con il gol dell’ex di Floro Flores, questa volta speriamo che vada meglio con un Eder che sta facendo disperare i tantissimi allenatori che rivogliono il giocatore decisivo nella Samp. Nello stesso reparto agirà anche Palacio, A low cost a inizio anno che si sta rivelando una preziosa arma per un Mancini orfanio di Ljaic e Jovetic. Per entrambi la difesa della Samp sembra poter essere alla portata per tornare al bonus.
Occhio anche a Defrel, sbloccatosi redentemente e ormai non più schierato in un ruolo da centravanti che non gli si addiceva affatto. In un tridente neroverde questa giornata ricco di ballottaggi, potrebbe essere il suo momento.

Punte centrali

Consigliati

Se non avete vinto per il digiuno di Higuain a Torino nessun problema: il Pipita (a secco anche in Europa) sarà già in astinenza e si ritorna nel palcoscenico serale del San Paolo che lo esalta, specie in queste partite. Nell’altra parte del campo è difficile non mettere Bacca nel suo stato di forma, basta essere consapevoli della difficoltà della partita. Assolutamente consigliati invece i granata Belotti Immobile, così come Dzeko.

Sconsigliati

Ormai la diagnosi è chiara: l’Atalanta soffre di mal di gol che nè BorrielloPinilla riescono a curare. Il nostro consiglio è di aspettare tempi migliori, così per Gilardino che non brillò a inizio anno con Iachini e il cui rapporto va ricostruito. In tutti e tre i casi, work in progress.

Possibili sorprese

Zaza, l’uomo del possibile gol scudetto, dovrebbe partire titolare contro il Bologna. Nella maggior parte dei casi si tratta di un ultimo slot, se le alternative non sono tra quelle consigliate per noi è da promuovere a titolare. Chiudiamo questa giornata con tre possibili sorprese veramente per grandi scommetitori, tutti e tre nemmeno sicuri di una maglia da titolare. Dopo aver segnalato tanti veronesi, chiudiamo con il giallloblù Inglese.
L’erede di Paloschi è a secco da ben undici giornate, l’aria del derby e la difesa non imperforabile del Verona potrebbero far tornare ad esultare i tanti fantallenatori che hanno scommesso forte su di lui al mercato di riparazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy