Consigli fantacalcio: la lista nera dei giocatori da “stagione finita”

Consigli fantacalcio: la lista nera dei giocatori da “stagione finita”

Tre giornate alla fine della serie A e di tante leghe fantacalcio: ecco i giocatori non più utilizzabili

Le ultime giornate di campionato sono sempre quelle più difficili da interpretare eppure spesso sono quelle decisive per tantissime fantaleghe. Al dramma tipico delle formazioni fatte con la speranza che gli allenatori non attuino troppo turnover si aggiunge quello delle lunghe squalifiche o degli infortuni da minimo un mese che di fatto tolgono dalla disponibilità del fantamister giocatori determinanti. A fine stagione quella rosa che sembrava ampia e pronta a reggere tutta la stagione diventa improvvisamente cortissima al punto che le scelte non vengono più fatte in funzione della qualità dei giocatori o dalla facilità di alcune sfide di serie A, ma semplicemente in base ai pochi rimasti disponibili, accendendo un cero al santo protettore del fantacalcio nella speranza che almeno 11 elementi vadano a voto.

La black list dei “stagione finita”

Andiamo allora a vedere quali sono i calciatori della serie A per cui il campionato è già finito, e che non sarà più possibile utilizzare per questo finale di stagione. Alcuni sono assenti già da tempo, altri sono infortuni freschi, altri sono giocatori i cui tempi di recupero non hanno corrisposto le attese e si sono prolungati fino a far decidere gli staff medici di evitare ulteriori rischi, anche in considerazione dei prossimi Europei e Copa America. A questi vanno aggiunti gli squalificati per tre giornate o più che, salvo accettazione dei ricorsi, possono già pensare alle vacanze e alla prossima stagione.

Portieri

BASSI (Atalanta): intervento chirurgico di meniscectomia mediale sinistra.
SKORUPSKI (Empoli): lesione di grado III con disinserzione parziale della giunzione mio-tendinea del muscolo tricipite brachiale del braccio sinistro.
PERIN (Genoa): rottura del legamento crociato anteriore con interessamento meniscale esterno del ginocchio destro.
NETO* (Juventus): lesione di 1/2 grado del gemello mediale del polpaccio destro.

Difensori

PALETTA (Atalanta): problema all’adduttore.
STENDARDO (Atalanta): lussazione di terzo grado alla spalla destra.
BUBNJIC (Carpi): lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.
DAINELLI (Chievo): lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.
MATTIELLO (Chievo): frattura composta della parte distale della tibia destra.
CHIELLINI (Juventus): lesione di grado lieve del legamento collaterale mediale del ginocchio destro.
CACERES (Juventus): lesione del tendine d’Achille destro.
RADU (Lazio): stiramento di secondo grado.
DE VRIJ (Lazio): intervento di microfratture del condilo femorale laterale e meniscectomia selettiva laterale in artroscopia del ginocchio sinistro.
AVELAR (Torino): trauma distorsivo al ginocchio sinistro con lesione del legamento crociato anteriore.
RODRIGO ELY (Milan): trauma distorsivo alla caviglia destra con interessamento legamentoso.

Centrocampisti

CARMONA (Atalanta): artroscopia per la riparazione della cartilagine articolare coxo-femorale.
GOMEZ (Atalanta): squalificato 3 giornate.
GNAHORÈ (Carpi): trauma cranico e al bacino.
SODDIMO (Frosinone): trauma distrattivo del muscolo popliteo.
MARCHISIO (Juventus): rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.
KISHNA (Lazio): intervento di artroscopia al ginocchio destro.
CARBONERO (Sampdoria): intervento di meniscectomia.
BIONDINI (Sassuolo): trauma distrattivo ai muscoli flessori della coscia sinistra.

Attaccanti

LIVAJA (Empoli): problemi fisici.
MCHEDLIDZE (Empoli): squalificato 3 giornate (salvo ricorso).
MATRI* (Lazio): lesione al polpaccio.
NIANG (Milan): intervento per lesione capsulo legamentosa della caviglia sinistra.
PINILLA* (Atalanta): lesione muscolare di primo grado.
DESTRO* (Bologna): frattura scomposta della falange prossimale del terzo dito del piede destro.
BABACAR* (Fiorentina): lesione della giunzione miotendinea degli adduttori della coscia destra con interessamento del tendine dell’adduttore breve.
IMMOBILE* (Torino): lesione di primo grado alla giunzione mio tendinea prossimale del muscolo bicipite femorale della coscia destra.
DI NATALE* (Udinese): lesione della fascia del medio gluteo.
PAZZINI* (Verona): risentimento al flessore della coscia sinistra.

* poche possibilità di recupero per l’ultima giornata di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy