Consigli fantacalcio 37a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli fantacalcio 37a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la trentasettesima giornata di campionato

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi proporrà uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). Inoltre date uno sguardo ai consigliati e agli sconsigliati della trentasettesima giornata. Gustatevi i nostri consigli fantacalcio per la 37a giornata della serie A.
Seguici nel nostro canale Telegram! Scarica l’app gratuita dallo store e iscriviti al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverai gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul tuo smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per te

Inter-Empoli

Gara che darà inizio al penultimo turno di serie A. La sconfitta dell’«Olimpico» ha lasciato il segno: il brutto passo falso di domenica ha fatto suonare un campanello d’allarme nella testa di Mancini. L’Inter deve vincere per riscattarsi dopo la sconfitta con la Lazio; tra i nerazzurri val la pena tentare una puntatina su Kondogbia, che sembra in ripresa. Attenzione ad Eder e alla regola del gol dell’ex. Tra gli empolesi da segnalare Saponara, non va in rete da un girone intero, che sia la volta buona?

Bologna-Milan

Il punto di Empoli ha dato ai rossoblù la certezza aritmetica di restare in A. C’è voglia di un’ultima impresa per chiudere il cerchio di una stagione iniziata nel peggiore dei modi. Tra i felsinei potreste giocarvi a sorpresa la carta Brighi, è in buona condizione e il voto positivo è pressoché certo. Milan flop: il rocambolesco 3-3 contro il Frosinone ha spinto i rossoneri un gradino più sotto in classifica ed ha complicato maledettamente la corsa all’Europa League. Per quanto riguarda gli uomini di Brocchi Honda e Balotelli possono essere i vostri jolly di giornata.

Roma-Chievo

Gli undici punti conquistati nelle ultime cinque gare tengono ancora vive le speranze di secondo posto per gli uomini di Spalletti, capaci di una grande rincorsa nel girone di ritorno. Situazione di entusiasmo in cui Pjanic non trova il gol su punizione da tempo, ci aspettiamo lo squillo. I risultati dei clivensi sono andati al di là delle più rosee aspettative. Partita difficile questa per i gialloblù. Da contropiedista veloce attenzione a Castro.

Atalanta-Udinese

Per i bergamaschi la trasferta di Napoli non è stata una passeggiata. Come da copione. L’obiettivo salvezza era già stato messo in cassaforte. Nell’undici di Reja attenzione al giovane Gagliardini e all’eterno Bellini, all’ultima da professionista. Dall’altro lato c’è un’Udinese in una situazione ingarbugliata dopo la scoppola rimediata col Toro. A due partite dalla conclusione i bianconeri devono ancora fare i conti con il concreto rischio di una retrocessione. Thereau può accendere la luce.

Carpi-Lazio

A due sole giornate dalla fine, biancorossi agganciati dal Palermo a quota 35 punti. La squadra di Castori, nonostante la sconfitta patita allo «Juventus Stadium», è ancora padrona del proprio destino; tra i carpigiani Belec è qualcosa in più di una possibile sorpresa. Dall’altro lato i biancocelesti arrivano dal successo sull’Inter con tre vittorie su cinque partite. Nella squadra guidata da Simone Inzaghi segnaliamo Candreva e Felipe Anderson come jolly da giocarvi.

Fiorentina-Palermo

Periodo davvero complicato per i viola, protagonisti di una stagione a due facce. Il quarto posto ormai è lontanissimo, ma matematicamente ancora qualche chance esiste. Zarate Borja Valero possono stupire. L’impresa di Frosinone e il bis sulla Sampdoria hanno rilanciato l’entusiasmo del gruppo rosanero. I 7 punti conquistati nelle ultime 3 partite hanno rilanciato i siciliani in classifica. Sorrentino è chiamato ad una prova di forza non indifferente, ma può farcela.

Frosinone-Sassuolo

Il beffardo 3-3 ha tutta l’aria di condannare la matricola ciociara a una immeritata retrocessione. Ora la serie B è solo una questione di mera matematica. Per giallazzurri la nostra scommessa cade su Kragl e Paganini. A 180 minuti dalla fine del campionato i neroverdi sono con un piede in Europa League. Gli emiliani vedono lo storico traguardo a portata di mano. Berardi e Defrel possono essere le variabili impazzite.

Sampdoria-Genoa

Per Samp e Genoa il derby della Lanterna ha un sapore particolare. Perché una vittoria può salvare una stagione. Sala è al rientro dopo molto tempo, potrebbe impressionare in positivo. Tra i genoani l’argentino Burdisso  e Rigoni sono gli assi a sorpresa del Grifone.

Torino-Napoli

Primo dei due posticipi che chiuderà la trentasettesima giornata. Dopo la strepitosa vittoria di Udine, i granata potrebbero centrare la doppia vittoria che significherebbe come minimo 10° posto in classifica. Baselli e Benassi uniscono quantità a qualità, attenzione a loro se li avete. La squadra di Sarri resta seconda a +2 sui giallorossi. Serve la svolta in trasferta per vincere la corsa Champions. Il folletto belga Mertens guida la riscossa.

Verona-Juventus

Mancano ancora due tappe all’ultimo atto di questa Serie A.  Hellas già retrocesso matematicamente in B. Ma Toni all’ultima da professionista farà di tutto per lasciare il segno. Situazione decisamente diversa in casa Juve. Bianconeri in grande emergenza senza quattro giocatori squalificati (Hernanes, Pogba, Lichtsteiner e Mandzukic) più Chiellini e Morata indisponibili. L’appuntamento della Coppa Italia, poi, incombe. Le possibili sorprese bianconere sono Pereyra, Cuadrado e Zaza. Giocateveli.
Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 37a giornata
Vedi anche -> Consigliati 37a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 37a giornata

Vedi anche -> Indici schierabilità 37a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 37a giornata 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy