Consigli Fantacalcio 37a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 37a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 37a giornata di campionato! Barrow, Veretout e De Paul sono solo alcune delle nostre scommesse per questo turno di campionato, scoprite insieme a noi gli altri outsider!

di Alessandro Mura

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della trentasettesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 37a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono delle possibili scommesse per la 37a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.


BENEVENTO – GENOA

Ad aprire la trentasettesima giornata di Serie A sarà il match dello stadio Vigorito, dove il Benevento giocherà la sua ultima partita casalinga prima di tornare nella serie cadetta. Di fronte si troverà il Genoa di Ballardini già salvo. Negli stregoni la possibile sorpresa è Diabatè che proverà a tornare alla rete dopo il periodo d’oro di qualche giornata fa. Nel Grifone può essere una buona scommessa Medeiros: la qualità c’è, manca di continuità ma in questo finale di stagione è uno dei più in forma del Genoa.


INTER – SASSUOLO

A San Siro andrà in scena l’anticipo serale: l’Inter ospiterà il Sassuolo per continuare a sperare nella qualificazione alla prossima Champions League. Tra i neroazzurri abbiamo scelto Karamoh: anche se partirà probabilmente dalla panchina potete scommetterci se siete ben coperti nel ruolo. Il Sassuolo ha ormai poco da chiedere a questa Serie A, in un contesto di squadra del genere coloro che dovrebbero avere più motivazione sono Babacar e Berardi, autori di una stagione negativa e vogliosi di riscattarsi nel palcoscenico del Meazza.


FIORENTINA – CAGLIARI

Allo stadio Franchi la Fiorentina attende il Cagliari. Sarà un match vero tra le due compagini, la prima ha ancora speranze di qualificazione alla prossima Europa League, gli isolani invece sono alla disperata ricerca di punti salvezza. Tra i gigliati la possibile sorpresa è il solito Veretout, capace di andare a bonus su rigore, punizione e pure su azione. Tra i sardi scegliamo una scommessa da rischia tutto: Farias. L’attaccante non ha vissuto una stagione positiva e questa è una delle ultime due possibilità che ha per riprendersi il Cagliari e salvarlo. Da schierare solo in assenza di alternative migliori.


TORINO – SPAL

Il Torino conclude le sue partite casalinghe ospitando la Spal di Semplici. Abbiamo scelto due possibili sorprese pescando tra i deludenti di casa Toro: Belotti e Baselli. I due azzurri hanno l’ultima occasione per salutarsi in maniera festosa con i propri tifosi, che da loro si aspettavano una stagione decisamente diversa. Tra gli spallini scegliamo un calciatore che a Ferrara si è ritrovato dopo la sfortunata parentesi partenopea e il ritorno anonimo a Bergamo, stiamo parlando di Grassi, centrocampista in grado di farsi trovare pronto in zona bonus.


HELLAS VERONA – UDINESE

Il Verona già matematicamente retrocesso sfiderà un Udinese in lotta salvezza. Tra i padroni di casa, che vorranno regalare un ultima gioia casalinga ai propri tifosi, abbiamo deciso di inserire tra le possibili sorprese tre giocatori: Cerci, Lee e Tupta. Il primo perché è sempre l’ultimo a mollare, il coreano perché è il più in forma in questo finale di stagione e Tupta perché è un giovane interessante che vorrà mettersi in mostra. Nelle file friulane scegliamo invece due giocatori protagonisti nel girone d’andata e scomparsi al ritorno: De Paul e Barak. Riusciranno a riprendersi e portare l’Udinese alla salvezza?


BOLOGNA – CHIEVO VERONA

Al Dall’Ara si affrontano Bologna e Chievo. Match che si prospetta piuttosto chiuso considerate le caratteristiche delle due squadre, motivo per cui potrebbe essere una buona occasione per schierare Mirante. Tra i clivensi attenzione alla sorpresa Stepinski, capace di entrare dalla panchina ed essere decisivo. Il polacco è in un periodo d’oro: nelle ultime cinque partite ha realizzato quattro gol, partendo sempre come subentrante.


CROTONE –  LAZIO

Partita ricca di significato quella dello Scida, dove si affrontano Crotone e Lazio. Tra i pitagorici la possibile sorpresa è Simy, è lui l’uomo in più tra gli squali per questo sprint salvezza. Tra i laziali invece la squalifica di Immobile lancia Caicedo tra gli 11 iniziali, non è Ciro e lo sappiamo, ma ha tutte le carte in regola per fare bene e bissare il gol di settimana scorsa.


ATALANTA – MILAN

Allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia va in scena un vero e proprio spareggio per la qualificazione diretta alla prossima Europa League, si affrontano Atalanta e Milan. Tra i bergamaschi è ormai un punto fisso tra le possibili sorpresa Musa Barrow: il gambiano non smette di stupire e non vorrà certo mollare ora sul più bello. Nel Milan merita di essere inserito nell’elenco l’ex Kessiè, non va a segno da parecchio e l’aria di Bergamo potrebbe giovargli.


SAMPDORIA – NAPOLI

Quello di Marassi è un match tra due incompiute del nostro campionato: Sampdoria e Napoli. I blucerchiati dopo tre quarti di campionato ottimo si sono smarriti e hanno perso il treno per l’Europa. I partenopei sono arrivati a toccare il cielo con un dito e venuti poi bruscamente rispediti a terra. Per questo scontro abbiamo scelto come possibili sorprese Caprari, Callejon e Zielinski.


ROMA – JUVENTUS

Eccoci allo scontro conclusivo: Roma – Juventus. Il big match della 37a giornata vede come possibili sorprese Under e De Rossi tra le fila capitoline e Benatia e Pjanic nei bianconeri. Il turco è la sorpresa giallorossa del ritorno, la sua velocità e la sua tecnica possono mettere in difficoltà la difesa juventina. De Rossi con la Juve ha un conto aperto, sarà lui il rigorista nella Roma. I due bianconeri sono due ex di spicco, potrebbero essere fischiati ma hanno la personalità per caricarsi ulteriormente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy