Consigli Fantacalcio 35a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 35a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Da Ansaldi a Politano, da Babacar a Paquetà. Ecco tutte le possibili sorprese di giornata!

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Archiviato un altro turno del campionato di Serie A 2018-19, è già tempo di concentrarsi su una nuova giornata e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 35a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori possono essere possibili sorprese  per la 35a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

JUVENTUS-TORINO

La 35a giornata si apre con un derby della Mole che può valere la Champions per il Torino e solo un po’ più di orgoglio per la Juventus, già campione d’Italia. I bonus potrebbero arrivare dalle corsie, soprattutto quelle mancine con Ansaldi e Spinazzola protagonisti di scorribande e magari qualche bonus utile. Il primo vive un momento di forma straordinario, mentre il secondo sa di avere una chance da sfruttare al meglio per convincere Allegri e la Juve a puntare ancora su di lui per l’anno prossimo. Con loro potreste scommettere su Pjanic, sempre utile e pericoloso sui piazzati e che sta trovando assist con continuità; e su Belotti, capitano granata che vorrà vincere il derby per sognare di sentire la musichetta europea tra qualche mese.

CHIEVO-SPAL

Dopo qualche panchina Kiyine può tornare a dare il suo contributo dopo aver disputato un discreto campionato ed aver attirato su di sé le attenzioni di alcuni top club italiani. I calci piazzati dovrebbero essere affidati tutti a lui e quindi potrebbe regalarvi qualche prezioso +1. Tra gli uomini di Semplici, il consiglio è di puntare sull’attacco visto che il Chievo già retrocesso concede sempre qualcosa e quindi per chi ha Floccari e Antenucci potrebbe profilarsi un match interessante per schierarli e godersi un loro goal.

UDINESE-INTER

In un match tra salvezza e Champions ci affidiamo a due mancini. Da una parte puntiamo su Lasagna, già autore di prestazioni e goal a San Siro contro l’Inter e capace di trovare la zampata vincente specialmente in caso di ripartenza; dall’altra Politano, che si ritrova spesso ad essere tra i migliori per prestazioni ma troppe poche volte ha saputo ripagare la fiducia dei suoi allenatori con bonus pesanti in zona goal. Che sia finalmente giunto il suo momento?

EMPOLI-FIORENTINA

Nel derby toscano che può valere un passo fondamentale nella corsa salvezza, gli uomini di Andreazzoli si affidano agli inserimenti di Krunic, che in casa ha sempre disputato grandi partite portando assist e goal alla causa. Tra i viola, nonostante sia sempre il migliore in campo, mettiamo qui Chiesa, sia perché ultimamente un po’ per sfortuna e un po’ per sua imprecisione non è riuscito a concretizzare, sia perché la squadra fatica a supportarlo e non ci si può aspettare che tutte le volte sia lui a pescare il jolly vincente.

LAZIO-ATALANTA

Sfida ad alta quota, che farà da antipasto alla finale di Coppa Italia con i biancocelesti che ritroveranno Luis Alberto e che da lui si aspetteranno la creatività in più per scardinare la retroguardia nerazzurra facendo vedere il talento apprezzato nella scorsa stagione e solamente in piccole dose in quella attuale. Chi al contrario del biancoceleste, sta dimostrando una continuità straordinaria per prestazione dando il contributo anche in zona bonus è Hateboer, il più completo tra gli esterni del campionato sempre pericoloso in area avversaria.

PARMA-SAMPDORIA

Qualità, corsa e determinazione, sono questi gli ingredienti che comporranno questo match. Con Di Marco e Gervinho, i ducali proveranno a spingere sulla corsia per far male alla retroguardia blucerchiata che lamenta qualche assenza, ma che si affiderà alla qualità di Praet per avere la meglio sulla mediana di D’Aversa e riuscire a centrare 3 punti in trasferta per provare a tornare in lotta per l’Europa League. Menzione particolare per Barillà, ex della partita, che potrebbe risultare, ancora una volta, sorprendentemente decisivo, non solo per un buon voto ma anche in zona bonus.

SASSUOLO-FROSINONE

Dopo aver espugnato il Franchi, i neroverdi vorranno dar seguito alla loro vittoria e per farlo potrebbero tornare ad aver bisogno di Babacar. Assente da troppo tempo in zona goal, l’attaccante potrebbe essere l’uomo giusto su cui puntare per questa giornata specialmente per quelli che hanno creduto in lui nonostante le panchine e le prestazioni opache. Ben più difficile cercare speranza in un Frosinone praticamente condannato alla Serie B, ma ancora una volta provate a scommettere sulla voglia di capitan Ciofani, ultimo a mollare e a credere ancora in un sogno.

GENOA-ROMA

Dopo essere tornato al goal su azione quasi un anno dopo, Lapadula cercherà conferma contro una Roma che in questa stagione ha concesso fin troppo agli avversari e chissà che il goal non lo abbia definitivamente sbloccato facendolo diventare un’arma per queste ultime giornate. Chi invece, da tempo, non regala più bonus è Pellegrini, che dovrebbe tornare ad essere schierato da trequartista e che in ogni caso avendo a disposizione tutti i piazzati potrebbe quantomeno regalarvi un assist. Menzione speciale per Pastore, che è tornato in campo e lo ha fatto segnando ma che questa volta potrebbe anche partire fuori, quindi se decidete di puntarci fatelo con una copertura.

NAPOLI-CAGLIARI

Partita che sulla carta vede nettamente favorito il Napoli, per cui in casa Cagliari se non avete grandi alternative potete credere ancora in Pavoletti, anche se ha dichiarato di aver fatica in trasferta contro le big, e se la squadra dovesse abbandonarlo potrebbe arrivare un’insufficienza. Più facile, invece, puntare sugli esterni del Napoli, artefici del gioco e spesso pericolosi in area avversaria come dimostrato da Callejon, contro il Frosinone, quando è stato fermato due volte dal palo. Se avete Verdi o Younes, non esitate a puntare su di loro perché sanno come sfruttare le proprie chance.

MILAN-BOLOGNA

Nel monday night due square in due momenti diametralmente opposti. Da una parte il Milan in crisi di gioco e risultati che dovrà affidarsi alla gioventù di Cutrone e Paquetà per provare a risollevarsi. Il primo dovrebbe essere confermato dall’inizio e con la sua grinta proverà nuovamente a trascinare l’ambiente per non perdere il treno per il quarto posto; il secondo sia da mezzala che da trequartista può dare nuova linfa alla manovra offensiva e risultare determinante. In un Bologna rinato con la cura Mihajlovic, aspettiamo il primo goal di Dzemaili, simbolo di rinascita dei felsinei che con tutta probabilità occuperà la posizione di Soriano, trovandosi quindi in condizioni migliori per colpire da fuori area.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy