Consigli Fantacalcio 35a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 35a giornata – I consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori che potrebbero fare bene nella 35a giornata di campionato

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

È tempo di pensare alle formazioni per la 35esima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà le possibili sorprese,  gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 35a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono sconsigliati per la 35a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

JUVENTUS – TORINO

Il derby della Mole arriva in un momento cruciale della stagione, ma non per la Juventus ormai Campione D’Italia, ma per il Torino che si sta giocando un posto per la prossima Champions League o, eventualmente, per la prossima Europa League. Questo però non vorrà dire che mancheranno motivazioni in casa bianconera, dove Cristiano Ronaldo ambisce al titolo di Capocannoniere di questa Serie A. Il consigliato della settimana, però, per i bianconeri, non è CR7, ma Giorgio Chiellini. Per lui questa sarà una partita importante e ci aspettiamo una grande prestazione. Con o senza modificatore va schierato. Anche nei Granata, i consigliati, sono due difensori centrali: Izzo e Nkoulou. Nonostante il livello degli avversari e l’effetto Juventus Stadium, i due sembrano attraversare un momento di grazia così forte da superare qualunque tipo di avversario o pressione. Se li avete in rosa, non schierarli anche contro un avversario come la Juventus, potrebbe essere un’occasione persa.

CHIEVO – SPAL

Il Chievo già retrocesso ospita al Bentegodi una Spal quasi salva, ma niente si può dare per scontato in una partita del genere. Infatti il Chievo, da quando è arrivata l’ufficialità matematica della retrocessione, sta inanellando una serie di prestazioni più che positive grazie anche alla poca pressione con cui possono scendere in campo i gialloblù. Gli ospiti ferraresi, però, stanno anche loro attraversando un grande periodo di forma con 5 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta nelle ultime 7 giornate. I più schierabili fra i clivensi sono Depaoli, che sta giocando un ottimo finale di stagione sulla fascia destra affondando sempre più spesso e sempre meglio, e Vignato.  Il ragazzo classe 2000 è il giocatore del momento nel Chievo, sicuramente il più pericoloso in zona bonus. Nella Spal, invece, troviamo due giocatori che spesso abbiamo ritrovato nella nostra rubrica: Lazzari e Petagna. Per l’esterno destro, in 34 giornate, abbiamo speso tutte le parole possibili ed immaginabili, dovreste sapere che tipo di giocatore è e perché merita di essere schierato. Anche l’attaccante ex Atalanta è ormai un quasi ospite fisso: quasi sempre pericoloso, è il bomber di questa squadra e vorrà certamente lasciare ancora il segno in queste ultime giornate.

UDINESE – INTER

L’Udinese di Igor Tudor, tra le squadre a rischio retrocessione, è l’unica che non è riuscita ad approfittare della sconfitta dell’Empoli contro il Bologna ed i punti di vantaggio sui toscani restano quattro. L’Inter, invece, nonostante la bella prestazione, non è riuscita ad andare oltre il pareggio contro i bianconeri nel Derby D’Italia. Partita importante quindi per entrambe le squadre: i padroni di casa per mantenere la distanza dall’Empoli, gli ospiti per consolidare il loro terzo posto. Nei padroni di casa il giocatore da schierare è il solito Rodrigo De Paul, l’unico che sembra capace di trascinare i bianconeri friulani. Sfortunato contro i nerazzurri bergamaschi, chissà che non possa riuscire a colpire i nerazzurri milanesi. Negli ospiti invece, il giocatore che sembra maggiormente in forma è Nainggolan che, contro i bianconeri piemontesi, ha segnato uno dei gol più belli di questa stagione, e che, quando è così in forma, potrebbe colpire qualunque avversario, anche i bianconeri friulani.

EMPOLI – FIORENTINA

L’Empoli è forse giunto all’ultima chiamata per il treno salvezza e nel Derby con la Fiorentina non potrà più sbagliare. Il momento è complicato anche in casa viola dove la salvezza è ormai raggiunta, ma la squadra non sembra più riuscire ad esprimere lo stesso livello a cui ci aveva abituato nella prima parte di stagione. Negli azzurri guidati da Andreazzoli, però, c’è ancora un giocatore che sembra in grado di fare il miracolo e questo giocatore è “Mbare” Ciccio Caputo. L’attaccante empolese è sempre fra i più pericolosi in campo e contro la Fiorentina sarà affamato. Nei viola, invece, non ci sono consigliati: a Firenze, infatti, sembra notte fonda.

LAZIO – ATALANTA

Vero big match di questa giornata è lo scontro al sapore d’Europa che anticipa quella che sarà anche la finale di Coppa Italia: l’incontro all’Olimpico fra Lazio e Atalanta. I biancocelesti, fermi a 55 punti, al momento sono fuori dall’Europa League, mentre i nerazzurri, con 59 punti, sono addirittura quarti, davanti a Roma, Torino, Milan e appunto Lazio. Chi vincerà farà un enorme passo avanti in questa corsa pazza all’Europa, mentre chi perderà rischierà di restare fuori da tutto. Nei laziali, il più in forma sembra essere Romulo. In pochi mesi è entrato nel cuore dei tifosi e sembra ormai aver scalzato definitivamente Marusic sulla fascia destra. La scorsa settimana ha portato un +1 con l’assist a Caicedo, chissà se si ripeterà anche in questa importantissima 35a giornata. Nell’Atalanta, invece, i consigliati sono ben due: il “Papu” Gomez e Duvan Zapata. L’argentino è la vera anima di questa squadra e anche quando non trova il bonus, riesce sempre a portare a casa voti importanti con la sua capacità di rendersi utile per la squadra. Il colombiano è invece un bomber assoluto in questa realtà gasperiniana e, anche se leggermente in calo (come gli altri 3 contendenti al titolo di capocannoniere), è un giocatore imprescindibile per le vostre fantarose.

PARMA – SAMPDORIA

Al Tardini le due squadre, a maglie invertite, si sfideranno nel segno dell’amicizia che lega le due tifoserie da ormai 30 anni. Il Parma con la maglia della Samp in versione gialloblù, e la Samp con la maglia crociata del Parma, ma in versione blucerchiata. Ma oltre alla splendida iniziativa delle due società – che metteranno le maglie all’asta per devolvere in beneficenza il ricavato – c’è ancora qualcosa da dire in questo campionato. Perché se la Sampdoria con l’ultima sconfitta in campionato è ormai uscita dai giochi, il Parma non può ancora considerarsi salvo anche se sembrerebbe una semplice questione matematica.  I consigliati di questa giornata sono anche i due giocatori simbolo di questa annata per le due squadre: Bruno Alves e Quagliarella. Entrambi sono i veri leader delle proprie squadre, con il difensore che sta letteralmente trascinando i suoi verso la salvezza, mentre l’attaccante, che sembrava capace di poter regalare l’accesso all’Europa League quasi da solo, è diventato sostanzialmente l’unico obiettivo della Sampdoria perché il titolo di capocannoniere è ad un passo, ma gli avversari sono agguerriti.

SASSUOLO – FROSINONE

A Reggio Emilia il Sassuolo, ormai salvo, affronta un Frosinone quasi matematicamente retrocesso. Nonostante, forse, i pochi stimoli per le due squadre, ci aspettiamo che i padroni di casa vogliano regalare ai propri tifosi una vittoria che sancisca definitivamente questa salvezza. I due giocatori più in forma al momento sembrano Sensi e Berardi. Il centrocampista si alterna dalla posizione di vertice basso del centrocampo a quella più avanzata di trequartista e sembra stia vivendo il suo momento migliore. Berardi, invece, non solo continua ad essere un vero e proprio regolarista in questa stagione, ma sembra anche aver trovato un certo feeling con il gol e chissà che il Frosinone non possa essere la sua prossima vittima. Nei ciociari, invece, in questo momento di sconforto generale, non ci sono giocatori che ci sentiamo di consigliarvi per il vostro fantacalcio.

GENOA – ROMA

A Marassi il Genoa, non ancora matematicamente salvo, incontra la Roma che non può permettersi passi falsi in questa corsa al quarto posto. Tra i rossoblu padroni di casa, il giocatore con le maggiori possibilità di far male agli avversari è il serbo Lazovic. Nonostante, infatti, le ultime prestazioni non proprio brillanti, ha la possibilità di sorprendere tutti. Del resto ci ha spesso abituato a queste prestazioni super dopo altre non al massimo, per questo ve lo consigliamo. Nella Roma, invece, sono due i giocatori da cui ci aspettiamo una grande prestazione: El Shaarawy e Kolarov. L’attaccante nella scorsa giornata non è riuscito a trovare la via del gol, ma è sempre uno dei più pericolosi e, considerato il suo stato di forma, non è affatto impensabile che possa essere uno dei marcatori in questa sfida. Il terzino, invece, nei marcatori della scorsa giornata ci è entrato, raggiungendo così la quota di 8 gol stagionali. Il suo è un anno strepitoso che cercherà di consacrare ancora in queste ultime giornate. Assolutamente da schierare.

NAPOLI – CAGLIARI

Al San Paolo, un Napoli ritrovato e matematicamente qualificato alla prossima Champions League, affronta un Cagliari ormai salvo e con la testa un po’ in vacanza come ha ampiamente dimostrato nella sfida dell’Olimpico con la Roma. Nel Napoli sono ben tre i consigliati: Koulibaly, Milik e Mertens. Il difensore, dopo un mese di alti e bassi, sembra aver ritrovato il proprio equilibrio, mentre i due attaccanti sono quelli che hanno sempre più occasioni degli altri e se da qualcuno vi aspettate dei bonus, loro sono quelli su cui vi conviene puntare. Negli ospiti, l’unico che ci sentiamo di consigliarvi è Barella che anche contro la Roma, nonostante la squadra non sia praticamente mai scesa in campo, è riuscito a prendere più della sufficienza. Inoltre l’assenza di Joao Pedro lo porterà a calciare eventuali rigori: il più schierabile dei rossoblu.

MILAN – BOLOGNA

A chiudere la 35a giornata di Serie A, a San Siro, saranno Milan e Bologna. Il Milan, sfiduciato, non può più permettersi di lasciare punti per strada e per farlo avrà bisogno del suo bomber: Piatek. Soffre molto la scarsa propensione a creare dei compagni, ma ha ampiamente dimostrato che basta un pallone anche non perfetto sul suo piede per punire gli avversari. Il Bologna, invece, galvanizzato dalla vittoria nello scontro diretto con l’Empoli, non può dirsi salvo, perché ancora manca la matematica, ma è sicuramente sulla strada giusta per raggiungerla se non in questa giornata, nella prossima. Il giocatore che più sembra in forma in questo momento è Sansone che nella scorsa giornata ha trovato un assist ed un gol e che potrebbe ripetersi già contro il Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy