Consigli Fantacalcio 34a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 34a giornata – I consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori che potrebbero fare bene nella 34a giornata di campionato

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

È tempo di pensare alle formazioni per la 34esima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà le possibili sorprese,  gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 34a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono sconsigliati per la 34a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

BOLOGNA – EMPOLI

La 34esima giornata di Serie A parte con una delle sfide più importante dell’intera giornata. Al Dall’Ara, infatti, si scontrano due direttissime contendenti alla salvezza: Bologna ed Empoli. Nei felsinei è Orsolini il giocatore che potrebbe fare la differenza. L’ex Atalanta è il giocatore più in forma fra i bolognesi e dalla sua qualità passano tutte le speranze rossoblu. Nei toscani il consigliato è il bomber assoluto di questa squadra che, se ancora può sognare la salvezza, lo fa grazie ai suoi 15 gol: “Mbare” Ciccio Caputo. L’attaccante empolese è il giocatore più in forma degli azzurri e anche contro la Spal lo ha dimostrato.

ROMA – CAGLIARI

Le speranze qualificazioni in Champions League della Roma passano dalla sfida contro il Cagliari all’Olimpico. Per i padroni di casa sono ben tre i consigliati di giornata: Manolas, Kolarov ed El Shaarawy. Il difensore greco è fondamentale nella difesa giallorossa ed in più può far affidamento sulla sua capacità di colpire di testa, una manna per chi gioca con il modificatore. Il terzino serbo è sempre uno dei giocatori più pericolosi per la Roma grazie alle sue doti balistiche e, a parte qualche rara eccezione, è una certezza anche al livello difensivo. L’esterno offensivo italiano sembra essere il vero trascinatore in questa stagione fatta di alti e bassi per la Roma guidata da Ranieri ed il bel gol segnato contro l’Inter ne sembra la dimostrazione. Barella e Joao Pedro sono invece i due giocatori con maggiori possibilità di portare a casa un buon voto: il primo perché dovrà innescare gli attacchi rossoblu, il secondo perché dovrà finalizzare parte di questi attacchi. Insomma, il bonus non è certo, ma fra i cagliaritani loro sono i due con le maggiori probabilità di andare a segno.

INTER – JUVENTUS

Il derby d’Italia, nonostante la Juventus abbia appena festeggiato l’ottavo scudetto consecutivo, resta una delle sfide più attese e più accese della stagione di Serie A. Nell’Inter di mister Spalletti è da Nainggolan che ci aspettiamo una buona prestazione. Dopo la partita contro la Roma non brillantissima, contro la Juventus ci aspettiamo un’inversione di rotta soprattutto dal punto di vista delle motivazioni. Nella Juventus, invece, il consigliato è ovviamente Cristiano Ronaldo che dovrebbe tornare a giocare sull’esterno d’attacco con Kean punta centrale. Inutile dire che il titolo di capocannoniere è, a questo punto della stagione, il suo principale obiettivo stagionale.

FROSINONE – NAPOLI

Il Frosinone, le cui speranze di salvezza si affievoliscono sempre più, affronta nel lunch match della Domenica un Napoli che non sembra più in grado di vincere. Ma nonostante il periodo poco brillante affrontato dai partenopei, fra i ciociari non ci sono consigliati. Nel Napoli di Ancelotti, invece, chi dovreste schierare assolutamente sono Milik e Mertens. I due, in questo momento di crisi, sono i due più in forma fra gli azzurri e avranno contro non certo una delle più irresistibile difese di questo campionato.

CHIEVO – PARMA

Il Chievo già condannato alla retrocessione ospita al Bentegodi un Parma ancora a rischio retrocessione. C’è però fra i veronesi un giocatore che sta dimostrando di poter meritare una maglia nelle vostre fantaformazioni: il classe 2000 Emanuel Vignato. Non saranno in molti ad averlo in rosa, ma chi lo ha preso come prospetto, ha finalmente l’occasione di schierarlo. Nei crociati, invece, i giocatori da schierare sono ben due: Sepe e Bruno Alves. Il portiere ex Napoli sembra aver ritrovato un buon stato di forma e negli ultimi tre match ha portato a casa ben due clean sheet. Il difensore ex Cagliari è invece sempre più il leader di questa squadra: in fase difensiva è l’avversario più difficile da superare per gli attaccanti, ma, come ha dimostrato con il Milan, la propensione al gol non gli manca.

SPAL – GENOA

Dopo la vittoria con l’Empoli in trasferta, la Spal ha l’occasione, contro un’altra diretta concorrente, di mettere un’altra pietra sul cammino che porta alla salvezza. Il Genoa a Ferrara, invece, è chiamato ad una prestazione scaccia-crisi che allontani gli spettri di una possibile retrocessione. Nei padroni di casa sono ben tre i giocatori consigliati: Bonifazi, Lazzari e Petagna. Tutti e tre convocati dal CT Mancini per lo stage della Nazionale, stanno attraversando uno stato di grazia che sta letteralmente facendo volare la Spal verso la salvezza. Averli in rosa e non schierarli potrebbe essere un errore. Nel Genoa, invece, ha in Goran Pandev la freccia più pericolosa del suo arco. L’esperto attaccante riesce sempre ad essere pericoloso, anche quando la squadra costruisce poco o nulla. Valutate bene le vostre alternative, potrebbe non deludervi.

SAMPDORIA – LAZIO

Al Ferraris i blucerchiati cercano il riscatto per la brutta prestazione offerta contro il Bologna. La Lazio invece arriva a questa sfida dopo la bruttissima sconfitta con il Chievo Verona, ma anche dopo aver conquistato l’accesso alla finale di Coppa Italia in settimana contro il Milan. Nei doriani il giocatore imprescindibile per le vostre formazioni è il solito Quagliarella: l’obiettivo capocannoniere è ormai alla portata dell’esperto attaccante e non vorrà certo lasciarsela scappare. Nella Lazio il giocatore assolutamente da schierare non va in gol da Novembre dello scorso anno in campionato, eppure si sta dimostrando fondamentale per questa Lazio in un momento di crisi del suo bomber: parliamo di Correa. In Coppa Italia è stato lui a segnare il gol che ha regalato alla Lazio la finale e chissà che non possa regalare ai biancocelesti un rilancio nella corsa alla Champions League.

TORINO – MILAN

Se il match di primo piano è il derby d’Italia fra Inter e Juventus, molto più importante ai fini della corsa Champions League è la sfida che vedrà affrontarsi Torino e Milan. I granata guidati da Mazzarri hanno in Ansaldi il giocatore più in forma e allo stesso tempo più pericoloso. Sulla fascia al momento non sembra temere avversari e Abate o Conti, suoi diretti avversari, potrebbero andare non poco in difficoltà. Nel Milan, invece, il giocatore che non può essere lasciato fuori è Piatek. Il polacco è sicuramente il giocatore che ha più possibilità di scardinare la rocciosa difesa granata con il suo fiuto del gol eccezionale. Non schierarlo potrebbe farvi perdere i suoi bonus.

ATALANTA – UDINESE

L’Atalanta di Gasperini conquistata la finale di Coppa Italia, si lancia adesso alla conquista della qualificazione alla prossima Champions League. Sul suo cammino, al Atleti Azzurri D’Italia, si troverà davanti l’Udinese di Igor Tudor alla disperata caccia di punti che le permettano di tenere lontano l’Empoli ed il fantasma retrocessione. Nei padroni di casa sono due i giocatori di cui nessun fantallenatore può fare a meno in questa giornata: Zapata ed Ilicic. Sono i due giocatori più pericolosi di questa Atalanta e la difesa bianconera non è fra le più solide del campionato. Negli ospiti, invece, il giocatore che più può mettere in difficoltà l’Atalanta è Rodrigo De Paul. Contro il Sassuolo è stato sfortunato, ma ha creato tanto. Dovesse ripetersi non escludiamo che possa trovare anche il bonus pesante.

FIORENTINA – SASSUOLO

La Fiorentina di mister Montella viene da una settimana psicologicamente assai dura: la sconfitta allo Juventus Stadium che regala ai rivali di sempre l’ottavo scudetto prima e l’eliminazione dalla Coppa Italia poi. L’unica certezza inscalfibile resta uno dei migliori Under-23 che oggi possiamo vantare in Italia: Federico Chiesa. Contro la Juventus prima e contro l’Atalanta poi, ha giocato due match di altissimo livello. Quello che gli manca è il gol, ma chissà che la vittima sacrificale non possa essere proprio il Sassuolo. I neroverdi sono ormai vicini all’obiettivo salvezza ed anche un punto potrebbe risultare fondamentale. Il giocatore che, fra gli uomini di De Zerbi, sembra in grado di fare la differenza in questo periodo è Boga. Il ragazzo ha steccato la sua prima partita contro l’Udinese, ma resta comunque fra i più pericolosi degli emiliani ed il gol è sempre alla sua portata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy