Consigli Fantacalcio 33a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 33a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Da Lautaro a Suso, da Fofana a Birsa. Ecco tutte le possibili sorprese di giornata!

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Archiviata un altro turno del campionato di Serie A 2018-19, è già tempo di concentrarsi su una nuova giornata e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 33a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori possono essere possibili sorprese  per la 33a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

PARMA-MILAN

Nel primo match del turno pasquale ci aspettiamo un Milan che proverà a far la partita, con la possibilità per Gervinho, di trovare spazio in contropiede con cui esaltare le sua qualità e creare problemi alla retroguardia rossonera. Dalla parte opposta del campo invece puntiamo sulla rinascita di Suso, che nel finale del match contro la Lazio ha occupato una posizione più da trequartista che da esterno che ha reso più efficaci le sue giocate. Non dimenticatevi di Kucka, ex della partita e simbolo di lotta e voglia di vincere degli uomini di D’Aversa.

BOLOGNA-SAMPDORIA

Per i felsinei a caccia di punti salvezza la prima cosa è mantenere la porta inviolata e Skorupski tra le mura amiche potrebbe anche sfoderare una prestazione di livello per blindare la porta. Chi invece proverà a scalfire le certezze difensive avversarie è Pulgar, cecchino dagli undici metri e pericoloso anche sui calci piazzati. Anche qui puntiamo sulla voglia di un ex, ovvero quel Gaston Ramirez che torna a Bologna con la voglia di segnare e provare a lanciare la sua Samp verso l’Europa League

CAGLIARI-FROSINONE

Con la squalifica di Barella, toccherà allo sloveno Birsa, prendere il posto sulla trequarti rossoblu per guidare la manovra offensiva di una squadra che, in casa, non vuole sfigurare nonostante la mancanza di obiettivi. Chi invece ha ancora tanto da faticare è il Frosinone che si affida alla freschezza di Valzania e Pinamonti per continuare a lottare per una salvezza, che fino a qualche settimana fa sembrava solamente un sogno destinato a tramontare molto presto.

EMPOLI-SPAL

Sfida salvezza in cui serviranno tecnica ed esperienza, ed è per questo che vi consigliamo di provare a scommettere sugli inserimenti di Krunic, sempre tra i più positivi e pericolosi in zona goal in questa stagione; e sull’esperienza e la voglia di segnare di Floccari, in goal anche contro la Juve e pronto a mettersi a disposizione della squadra per lottare per la salvezza.

GENOA-TORINO

In un match che potrebbe regalare spettacolo e goal noi decidiamo di consigliarvi di provare a puntare sui difensori. Da una parte Zukanovic, specialista dei calci piazzati che potrebbe sorprendere i granata, e in questa settimana Prandelli ci ha lavorato molto e con grande attenzione, quindi chissà che possa portarvi un insperato bonus. Nel Torino le garanzie di voto e bonus sono Ansaldi e Izzo, entrambi sono ex della gara e inoltre sono tra i migliori difensori di questa stagione, e soprattutto l’argentino giocando a metà campo potrebbe trovarsi agevolmente vicino all’area avversari per provare a regalarvi un bel +3.

LAZIO-CHIEVO

Dovrebbe essere una certezza, ma per il periodo che sta vivendo, Immobile finisce tra le sorprese. Con un goal su azione che manca da troppo tempo, il match con il Chievo è un’occasione troppo grossa per non essere sfruttata a dovere. Chievo, che invece rinuncerà a qualche big per lanciare nuovi giovani, con Kiyine in primis che proverà a farsi notare ancora in cerca di un nuovo contratto.

UDINESE-SASSUOLO

Il mancino come simbolo dominante con Lasagna da una parte e Berardi dall’altra pronti a sfidarsi per le sorti delle rispettive squadre. Il primo viene da un ottimo periodo di forma e proverà a regalare ai friulani i punti che mancano per poter festeggiare la salvezza; il secondo, autore di 3 reti nelle ultime 6 gare disputate cercherà di aumentare anche il suo score personale. Se lo avete, inoltre, potete puntare su Fofana, che in passato ha già segnato ai neroverdi e che potrebbe risolvervi la partita.

JUVENTUS-FIORENTINA

In una Juve ferita e delusa ci aspettiamo una prova di carattere, e a guidare questa squadra potrebbe essere Emre Can, come mostrato nel finale di gara contro gli olandesi. Il tedesco è in buona forma e quale miglior modo c’è per festeggiare lo scudetto, se non segnando il goal decisivo?! Tra i viola invece puntiamo su Mirallas, che potrebbe rimescolare le carte dell’attacco viola, soprattutto in caso di ingresso dalla panchina, grazie al suo dinamismo e alla buona tecnica individuale.

INTER-ROMA

In una sfida che può valere la champions ci aggrappiamo alle motivazioni di Lautaro, che potrebbe partire titolare al posto di Icardi con la voglia di segnare e non perdere più il posto soprattutto in partite di questo livello. Palcoscenico che potrebbe esaltare anche le doti di Zaniolo, ex centrocampista nerazzurro dal dente avvelenato che potrebbe colpire il cuore dei nerazzurri e rilanciano i sogni di Champions degli uomini di Ranieri.

NAPOLI-ATALANTA

Nonostante l’errore di giovedì con l’Arsenal, noi vi invitiamo a puntare ancora su Meret, che all’andata aveva salvato il Napoli da un passivo ben più ampio. Con l’Atalanta inoltre serviranno le invenzioni e i goal di Mertens, giocatore che, esclusione europea a parte, ha i colpi per trascinare alla vittoria i partenopei contro un’Atalanta che darà il tutto per tutto per continuare a sognare la Champions League. Anche se non sta vivendo un grande momento, inoltre, spazio a Zielinski che nelle ultime uscite ha avuto molte occasioni e che non è riuscito a concretizzare, alcune sprecandole anche malamente. Tra gli orobici ancora una volta occhi puntati su Hateboer, instancabile esterno di corsia al quale Gasperini ha affidato le chiavi della squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy