Consigli fantacalcio 31a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli fantacalcio 31a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la trentunesima giornata di campionato per il fantacalcio

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi proporrà uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). Inoltre date uno sguardo ai consigliati e agli sconsigliati della trentunesima giornata. Gustatevi i nostri consigli fantacalcio per la 31a giornata della serie A.
Seguici nel nostro canale Telegram! Scarica l’app gratuita dallo store e iscriviti al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverai gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul tuo smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per te.

Carpi – Sassuolo

Apre la 31a giornata la sfida tra i biancorossi di Castori e il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. In una partita molto sentita da entrambe le tifoserie, potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa il portiere sloveno Belec, che ha dimostrato di tenere un rendimento interessante specialmente tra le mure amiche. Se invece siete possessori di Duncan o Defrel è arrivato il momento giusto per giocarvi questo jolly, date loro una maglia da titolare, il gioco potrebbe valere la candela.

Juventus – Empoli

Giocando sabato sera la Juventus cercherà di mettere ulteriore pressione sulle inseguitrici; la squadra di Giampaolo invece è in netta flessione, soprattutto di risultati – non centra i 3 punti dal 10 Gennaio – e appare quasi impossibile che il trend possa invertirsi allo Stadium. Partita particolare per Rugani, ex di turno, che complici le numerose assenze per squalifiche e infortuni, dovrebbe giocare titolare, e se l’emozione non lo tradirà potrebbe rivelarsi una scelta interessante. Attenzione anche a Mandzukic, il croato non va a segno da troppo tempo ormai con la maglia bianconera, e l’occasione sembra propizia, per gli amanti della cabala segnò anche all’andata. Proprio le numerose assenze della difesa bianconera potrebbero spingere qualche impavido a schierare Maccarone, chissà che Big Mac non si regali la sua serata di gloria.

Udinese – Napoli

Il Napoli di Sarri sarà chiamato a rispondere alla Juventus domenica all’ora di pranzo, in una trasferta non facile come quella di Udine, dove i padroni di casa in piena lotta salvezza venderanno cara la pelle. La partita dei friulani sarà una gara di sofferenza, e Widmer ha le giuste caratteristiche per mettere in difficoltà i partenopei in contropiede. Tra gli azzurri una menzione speciale per due giocatori: Allan, che sicuramente contro la sua ex squadra ci terrà a far bene, e Albiol, autore di un campionato su ottimi livelli a cui manca solo qualche +3. Arriverà domenica?

Atalanta – Milan

Una classica della Lombardia, a Bergamo arriva il Milan e la Dea non si arrenderà facilmente. Paletta in difesa e Diamanti a centrocampo potrebbero essere le giuste mosse a sorpresa tra i bergamaschi. Nella fila rossonere attenzione a Donnarumma, galvanizzato dall’esordio con la nazionale under 21, se in giornata potrebbe calare la saracinesca. Un occhio di riguardo anche per Luca Antonelli e Luiz Adriano, due carte del vostro mazzo da giocare a sorpresa contro i vostri avversari.

Chievo – Palermo

Partita molto delicata quella tra Chievo e Palermo, il nervosismo e l’assoluta necessità di punti, specialmente dei rosanero, potrebbero regalarci un match molto bloccato. Ecco quindi che Bizzarri, imbattuto da 180 minuti, potrebbe prolungare il suo ottimo periodo di forma. In attacco la possibile sorpresa è Inglese; Bob English – come viene chiamato simpaticamente dai tifosi – è finalmente tornato dall’infortunio. Anche il portiere del Palermo Sorrentino, ex della partita, potrebbe dire la sua come il collega gialloblu. Quaison e Gilardino sono invece le possibili sorprese del reparto offensivo rosanero, il primo ha ben figurato a Empoli, il secondo è l’unico che di fatto la butta dentro.

Fiorentina – Sampdoria

Da una parte l’ex Montella, dall’altra quel Sousa che in estate è stato molto vicino ai blucerchiati. Un match che riserverà sicuramente qualche colpo di scena, tra i viola attenzione quindi a Zarate e Tello, due giocatori molto dotati tecnicamente che potrebbero piacevolmente sorprendere. Fabio Quagliarella è invece la sorpresa lato Sampdoria, le occasioni non gli mancano mai per lasciare il segno, e ha segnato 2 gol nelle ultime 3 partite.

Genoa – Frosinone

Suso, ex Milan che si è guadagnato un altra opportunità da sfruttare grazie alla sua caparbietà, Izzo, scugnizzo napoletano che si è dimostrato un talento in ascesa e sempre più a suo agio nel terzetto difensivo, e Perin, portiere capace di fare la differenza e che si sta preparando per l’Europeo grazie alle sue decisive parate, le tre possibili sorprese rossoblu. Pavlovic, mai sotto la sufficienza e con la concreta possibilità di portare spesso bonus in fase di assist, e Kragl, propenso a rendersi pericoloso in fase offensiva, ma deve aggiustare la mira, le possibili sorprese del Frosinone per questo incontro.

Lazio – Roma

Il match clou della 31a giornata: il derby della Capitale. I biancocelesti non attraversano un periodo di forma esaltante, ma un risultato positivo nel derby potrebbe rappresentare l’unica soddisfazione stagionale, attenzione quindi a Marco Parolo. Il centrocampista, già a segno prima della sosta contro il Milan, ha evidenziato una buona forma anche nelle recenti apparizioni in azzurro, potrebbe essere la sorpresa lato Lazio. Un occhio di riguardo anche per Candreva, ottimo battitore di calci piazzati. I giallorossi di Spalletti sono una delle squadre più in forma del campionato e più di qualcuno potrebbe lasciare il segno in questa partita. In attacco il Faraone Elshaarawy sarebbe anche qualcosa in più di una semplice possibile sorpresa, ma quel ballottaggio con Dzeko ci frena ad andare oltre. Ad ogni modo è un jolly che val la pena tentare, consci però che potrebbe partire dalla panchina e subentrare nella ripresa. A centrocacampo invece, potrebbero risultare decisive la qualità di Perotti e la grinta di Nainggolan.

Inter – Torino

Nel posticipo della domenica sera va di scena a San Siro una sfida molto interessante. Da un lato l’Inter cerca conferme dopo il positivo pareggio contro la Roma; dall’altro un Torino in crisi di risultati e con assenze importanti che deve stare attento a non scivolare ancor più giù. Ecco quindi che, se tra i nerazzurri segnaliamo l’eterna possibile sorpresa Adem Ljajic, giocatore molto altalenante ma capace di prestazioni importanti se in giornata, tra i granata prestate attenzione al Galina Maxi Lopez. L’infortunio di Immobile lo rilancia tra i titolari dopo molti mesi, e lui non vorrà certo sfigurare, anche perchè si rinnoverà la sfida nella sfida con Icardi.

Bologna – Verona

Chiude la 31a giornata il monday night tra Bologna e Verona. Gli ospiti non passano sicuramente un buon momento di forma, una squadra sempre più ultima in classifica che sembra ormai aver mollato quasi definitivamente. Eppure quel Wszolek, a segno con una doppietta in nazionale, stuzzica e non poco. Non riponete in lui troppe aspettative però. Tra i rossoblu di Donadoni Zuniga, possibile titolare e con buona possibilità di assist e di una buona prova vista la non perfetta fascia sinistra degli avversari gialloblù, la possibile sorpresa del Bologna.
Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 31a giornata:
Vedi anche -> Consigliati 31a giornata
Vedi anche -> Sconsigliati 31a giornata
Vedi anche -> Indici schierabilità 31a giornata
Vedi anche -> Live ultime dai campi 31a giornata 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy