• Arriva il Fantacalcio dei Mondiali: tutti i nostri consigli

Consigli Fantacalcio 28a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 28a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 28a giornata di campionato! Gomez e Cutrone sono solo due delle nostre scommesse per il weekend, scoprite insieme a noi gli altri outsider.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della ventottesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 28a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono delle possibili scommesse per la 28a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.


ROMA – TORINO

L’assenza per squalifica di Dzeko apre le porte ad una maglia da titolare a Schick. Il talento ceco con i giallorossi non ha ancora dimostrato il suo vero valore, ma l’unico gol segnato in stagione fu proprio contro il Torino in Coppa Italia. Attenzione anche ad El Shaarawy: sparito da un pò tempo, deve approfittare delle occasioni concesse e con la Champions in arrivo potrebbe trovare spazio.

Il Torino dovrà fare a meno di Burdisso: in questa situazione N’Koulou si prenderà la difesa sulle spalle e, se riuscirà ad arginare Schick, potrebbe arrivare un votone.


VERONA – CHIEVO

Derby salvezza per le due squadre. Il Verona dovrà fare a meno dello squalificato Romulo, ma potrebbe trovare la chiave del match nella fisicità di Petkovic, già protagonista nell’azione del gol contro il Torino.

Il Chievo non sta attraversando un bel periodo e si affiderà alle sue certezze. La porta difficilmente resterà inviolata, ma Sorrentino può garantire qualche parata da modificatore. In attacco Pellissier ha spesso messo il timbro in questa partita e potrebbe concedere (l’ennesimo) bis. Dalla panchina potrebbe alzarsi anche Giaccherini: già a segno in stagione con una grande punizione, la sua velocità a squadre stanche può essere decisiva.


FIORENTINA – BENEVENTO

Partita surreale quella che si svolgerà a Firenze per motivi noti. La Fiorentina potrebbe reagire di orgoglio in onore del suo capitano e potremmo vedere molti gol. Una buona occasione dunque per tornare a timbrare anche per Simeone.

Per il Benevento è dura, ma servono punti salvezza: a Milano contro l’Inter Coda si è divorato un gol già fatto e vorrà rifarsi. Il tempo stringe.


BOLOGNA – ATALANTA 

Tornato contro la SPAL su un campo pesante non adatto alle sue caratteristiche, Verdi è alla ricerca della forma migliore dopo il lungo stop. La partita è complessa, ma la sua classe potrebbe venire fuori negli spazi concessi dalla dea.

Ilicic ci aveva lasciato in gran forma, ma due settimane senza giocare sono tante e qualche dubbio che possa aver perso il ritmo sorge, anche se le sue qualità non sono in discussione.


CAGLIARI – LAZIO

Partita difficile per il Cagliari, Romagna avrà l’arduo compito di fermare Immobile. Lopez però sembra avere fiducia in lui e potrebbe essere ripagato. La sorpresa di questo girone di ritorno è Han: confermato titolare anche contro il Genoa, affiancherà Pavoletti in attacco. Difficilmente arriverà il bonus, ma un buon voto è alla sua portata.

Lulic non è stato convocato in Europa e si prenderà la fascia sinistra: sperare nel bonus non è così assurdo.


CROTONE – SAMPDORIA 

Le ultime prestazioni di Faraoni sono state più che convincenti. Dopo una prima parte di stagione sottotono, sono arrivati ben 2 assist in 2 partite. L’assenza di Budimir potrebbe penalizzarlo, ma in questo stato di forma lo si può schierare.

La panchina contro l’Udinese per Praet deve portarlo a spronarsi. Le sue buone capacità in zona gol non sono ancora venute fuori, può essere la partita giusta.


JUVENTUS – UDINESE

La vittoria in Champions ha portato il morale a mille. Chiellini dopo aver messo il guinzaglio a Kane è pronto a rifarlo contro un avversario sulla carta meno pericoloso dell’inglese: è facile aspettarsi una sufficienza più che piena. Torna in mezzo al campo Matuidi: l’assenza del francese in fase offensiva e difensiva si è fatta sentire.

Si è un pò bloccato a livello di bonus, ma non a livello di impegno: Barak è uno dei pochi schierabili in questa giornata dell’Udinese.


SASSUOLO – SPAL 

L’assenza di Mattiello apre le porte ad una gara più offensiva da parte di Lirola. Il Sassuolo potrebbe anche schierarsi con un 3-5-2 che esalterebbe ancora di più lo spagnolo.

Dopo il gol di rapina a Crotone, Paloschi ha ritrovato fiducia: in un match chiave come questo potrebbe a sorpresa mettere a segno un’altro gol pesante.


GENOA – MILAN 

Nell’ultimo periodo Laxalt ha messo a segno bonus pesanti nei minuti di recupero anche contro grandi squadre. L’asse Calabria-Suso può creare dei problemi, ma l’eterna freschezza dell’esterno genoano può portarlo a mettere a segno l’ennesimo bonus in zona Cesarini.

Donnarumma è alla ricerca dell’ennesima porta inviolata, la difesa tiene bene ed il grifone in casa “vanta” uno dei peggiori attacchi della serie A, motivo in più per schierare il portiere rossonero.


INTER – NAPOLI

Il tridente partenopeo fa paura, ma l’Inter è una squadra che sbaglia difficilmente le grandi sfide. Già all’andata Skriniar ha disinnescato a più riprese Insigne e Mertens e davanti al pubblico di casa può concedere il bis.

La scorsa stagione fu decisivo in questa sfida Callejon, che ha sempre un’occasione a partita. Il problema è capire quando effettivamente la sfrutterà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy