Consigli Fantacalcio 28a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 28a giornata – I consigliati Fantamagazine

Tutti i consigliati targati Fantamagazine per la 28a giornata di Serie A.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Mancano poche ore allo scoccare della 28a giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà le possibili sorprese, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 28a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono consigliati  per la 28a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

CAGLIARI-FIORENTINA

Potrebbe già cominciare il conto alla rovescia, mancano solo 10 giornate alla fine del campionato. La 28a giornata di Serie A inizia con Cagliari-Fiorentina e il consigliato tra i castellani è Pavoletti: il fattore casa fa bene e ha segnato nelle ultime due partite contro i Viola. Dall’altra parte ci saranno i soliti Chiesa e Muriel che al Fantacalcio sono imprescindibili.

SASSUOLO-SAMPDORIA

Il sabato si inizia alle 15:00 con Sassuolo-Sampdoria. Boga è uno degli assi nella manica di De Zerbi, da 3-4 partite risulta sempre il migliore in campo e in un momento come questo è da lanciare per chi lo ha in rosa. Quagliarella ha realizzato il 45% dei goal della sua squadra e in questi mesi la percentuale è in crescita, se dovesse arrivare un goal il suo zampino ci sarà di sicuro.

SPAL-ROMA

Al Paolo Mazza scenderanno in campo SPAL e Roma. In attesa del ritorno al top di Lazzari, Petagna e Kurtic sono i consigliati del turno. In più, la Roma solitamente concede qualcosa dietro e loro due sono gli uomini da bonus nella squadra di Semplici. El Shaarawy è il capocannoniere dei giallorossi e in quanto tale va messo, consideratelo un buon secondo slot. Da Dzeko si aspettano segnali di ripresa e la pausa per la squalifica potrebbe avergli fatto bene.

TORINO-BOLOGNA

A chiudere il sabato ci penseranno Torino e Bologna. Ansaldi finisce di diritto in questa sezione, è la sua stagione migliore da quando è in Serie A. Non pensate di tenerlo in panchina. Belotti, invece, sta aumentando di giri e si avvicina a quota 14 goal in campionato: mettetelo nella mischia ora, sul più bello. Palacio invece è l’uomo in più di questo Bologna, esperto, scafato, fa sempre la giocato giusta. Soriano da ex può colpire.

GENOA-JUVENTUS

Il lunch match si terrà a Marassi, il Genoa ospiterà la Juventus dopo il clamoroso ribaltone sull’Atletico. Criscito è uno dei pochi che potrebbe salvarsi contro i bianconeri, la sufficienza è alla portata anche in partite come queste. Chiellini invece è una manna per tutti quelli che giocano con il modificatore e dovrebbe partire titolare. Rinunciare a un 6,5 fisso in difesa è molto dura.

ATALANTA-CHIEVO

3 partite alle ore 15:00 come di consueto e con i consigli iniziamo da Atalanta-Chievo. Il trio delle meraviglie Gomez-Ilicic-Zapata non si può toccare: la Dea ha numeri atomici là davanti e sono loro a portare i bonus. Lanciateli, soprattutto in questa sfida. Nel Chievo nessuno è consigliato, la trasferta è molto proibitiva e in pochi possono avvicinarsi alla sufficienza.

EMPOLI-FROSINONE

Empoli-Frosinone è uno scontro salvezza decisivo e in quanto tale vanno considerati i giocatori bandiera delle due squadre. Krunic, sia che giochi da mezzala o trequartista, ha dimostrato di fare la differenza con le squadre pari ruolo in campionato e le sensazioni che possa ripetersi ci sono. Caputo in questi match è un must, così come Camillo Ciano, l’ispiratore della manovra frusinate.

LAZIO-PARMA

Quando chiamato in causa quest’anno raramente ha sbagliato. Felipe Caicedo si prepara a scendere in campo dopo il gol nel derby di un paio di settimane fa. Si è fatto perdonare dai tifosi ed è salito prepotentemente nelle gerarchie di Simone Inzaghi: schieratelo assolutamente! Lo slovacco Kucka è il centrocampista più in forma a disposizione di D’Aversa, sta facendo prestazioni di quantità non lesinando impegno e corsa. Ogni volta che può si inserisce per provare a creare qualcosa dimostrandosi uno dei più pericolosi ogni giornata.

NAPOLI-UDINESE

Stavolta Koulibaly è pure riposato non avendo giocato nella gara persa in Europa League contro il Salisburgo, va messo senza perdersi in tanti giri di parole. In grandissima crescita nelle ultime settimane, Zielinski si è riposato a Sassuolo per essere fresco a Salisburgo ma dovrebbe essere in grado di giocare pure contro l’udinese dall’inizio. Il centrocampista azzurro con più possibilità di bonus e che nelle ultime giornate è andato più volte vicino al gol, non sono tanti quelli listati CC che gli possono venire preferiti. C’è poco da salvare sul lato Udinese,  difesa in emergenza con le assenze del lungodegente Samir e dei nuovi Nuytinck, infortunato, e Opoku squalificato. Centrocampo sempre orfano del veterano Behrami e con Sandro ancora al 40% della condizione. Metteteci un Fofana irriconoscibile ed in fase involutiva pazzesca ed il dado è tratto.

MILAN-INTER

Diteci pure che siamo monotoni, ma di ragioni per schierare Piatek ne avete tante. Un piccolo riassunto però ve lo facciamo: 7 partite in campionato e 6 gol segnati con la maglia del Milan. In lotta per la classifica marcatori, ad 1 sola marcatura dalla soglia dei 20 gol. Mettiamoci anche che è il suo primo derby milanese e non vorrà deludere le aspettative. La ricetta è pronta, il popolo rossonero ha fame (di gol), la “torta” dovrà prepararla Gattuso ma la ciliegina sulla cima, noi ci scommettiamo, ce la metterà sempre lui. Contro la Spal è mancato solo il gol per Lautaro Martinez, anzi in realtà uno l’ha fatto, e pure molto bello. Magari non sarà fortunato neanche domenica, però con la sua voglia di combattere può strappare un buon voto con qualunque risultato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy